Persone

Theresa May

Theresa Mary May, nata il 1º ottobre del 1956 a Eastbourne, è una politica britannica, leader del partito conservatore e primo ministro del Regno Unito, dal 13 luglio del 2016, dopo l'esito del referendum sulla Brexit. May, che ha convocato le elezioni anticipate l’8 giugno 2017, ha perso la maggioranza assoluta dei seggi in parlamento.

Ha studiato geografia a Oxford, dove ha conosciuto il marito Philip grazie all'amica Benazir Bhutto,futura premier del Pakistan, che li ha presentati a un party di giovani Tories.

Cattolica praticante, è favorevole alle nozze gay ma ha votato contro le adozioni.

Dopo essersi laureata ha lavorato presso la Banca d'inghilterra, per poi dedicarsi alla politica, nel 2012 è diventata la prima donna ad assumere l'incarico di presidente dei Tory, raggiungendo poi l'ambito ruolo di ministro dell'interno, l'incarico britannico più prestigioso dopo quello di premier, cancelliere dello Scacchiere e ministro degli Esteri.

In materia di immigrazione si è distinta per una linea politica inflessibile, innalzando la soglia minima di salario per i lavoratori non europei che vogliono stabilirsi in Gran Bretagna. Ritiene che Brexit vuol dire Brexit e che con lei premier la Gran Bretagna lascerà l'Unione europea.

Ultimo aggiornamento 09 giugno 2017

Ultime notizie su Theresa May
    • News24

    Brexit, Airbus via dal Regno Unito se Londra uscirà dall'Ue senza accordo

    Le osservazioni sono un duro colpo per Theresa May, le cui proposte per un'uscita dall'Ue nel modo più indolore possibile sul fronte commerciale sono state ripetutamente respinte. ... La May andrà a Bruxelles a fine mese per un summit che doveva essere decisivo per i negoziati e l'ultimo vertice di leader prima che l'accordo sul divorzio venga firmato a ottobre.

    • News24

    Brexit, Theresa May si salva in Parlamento

    LONDRA - Ancora una volta un compromesso dell'ultima ora ha salvato Theresa May. Il dibattito in Parlamento sul Brexit Bill, la legge che punta a sostituire tutta la legislazione europea con leggi britanniche in vista dell'uscita della Gran Bretagna dalla Ue, non ha portato alla sconfitta del

    – di Nicol Degli Innocenti

    • News24

    G7 e Corea, Trump e il (dis)ordine mondiale

    L'esibizione, abbreviata, di Donald Trump al vertice del G7 in Canada, dove il presidente americano si è malamente scontrato con sei dei tradizionali alleati dell'America (vedi il tweet con il quale ha disconosciuto i risultati del vertice), ha rappresentato il momento culminante di un mese

    – di Barry Eichengreen

    • News24

    I «veleni» del G7: così l'America di Trump ha trasformato gli alleati in nemici

    Quebec City (Canada) - Donald Trump, con una brusca e spesso brutale escalation della faida con gli alleati in pochi giorni, ha aperto un vero e proprio vaso di Pandora: ha liberato tutti i veleni della sua America First che rischiano di intossicare un sistema internazionale, auspicato dai paesi

    – di Marco Valsania

    • News24

    Se l'occidente si fa male da solo

    C'è qualcosa di surreale e inquietante nei sussulti dell'attuale disordine mondiale alla confusa ricerca di una governance alternativa più equilibrata ed efficace.

    – di Adriana Cerretelli

    • News24

    Brexit, Barnier: «No alla proposta di Londra sull'Irlanda»

    DAL NOSTRO CORRISPONDENTEBRUXELLES - Si conferma sempre complesso il negoziato in vista dell'uscita della Gran Bretagna dall'Unione, fissata per il 29 marzo 2019. Il capo-negoziatore europeo Michel Barnier ha spiegato a Bruxelles che la soluzione proposta da Londra per evitare il ritorno di una

    – di Beda Romano

    • News24

    Brexit, accordo doganale temporaneo per l'Irlanda

    L'ennesimo compromesso dell'ultima ora ha evitato la crisi di Governo su Brexit in Gran Bretagna, ma non eviterà lo scontro con l'Unione Europea.Londra ha presentato oggi il suo piano su come gestire i controlli alla frontiera interna irlandese dopo l'uscita della Gran Bretagna dalla Ue.

    – di Nicol Degli Innocenti

    • Agora

    La Brexit in pieno stallo, sempre più come il gioco dell'oca

    Il partito di Governo dilaniato sul futuro della frontiera tra Nordirlanda e Irlanda, il Parlamento scozzese che boccia la bozza di legge per il ritiro dall'Unione, il leader laburista Corbyn che, pur dicendosi a favore di una unione doganale, boccia l'ipotesi di un accordo "alla norvegese" o la continua adesione allo Spazio Economico Europeo come proposta da un emendamento della Camera dei Lord. Il premier Theresa May che bacchetta il capofila dei brexiter Jacob Rees Mogg, chiama a raccolta a D...

    – Marco Niada

    • News24

    Apre ambasciata Usa a Gerusalemme, rivolta a Gaza: 59 palestinesi uccisi

    Si è inaugurata oggi l'ambasciata americana a Gerusalemme, una delle più controverse decisioni di politica estera di Donald Trump che, ha annunciato via Twitter lo stesso presidente, è stata seguita in diretta dalla Foxnews, tv conservatrice che appoggia apertamente la Casa Bianca.

    – di Redazione Online

1-10 di 866 risultati