Aziende

Telefonica

Telefonica Sa è un provider spagnolo di telecomunicazioni e banda larga, attivo principalmente in Europa, in America Latina e in Asia. La società ha sede principale a Madrid, in Spagna ed opera attraverso le sussidiarie Telefónica Europe, Telefónica de España, Telefónica Móviles, Telecomunicações de São Paulo, Terra Networks e Vivi Sa.

Nel settore delle telecomunicazioni è il quinto gruppo al mondo per capitalizzazione di mercato e il sesto nella classifica dell’Eurostoxx. I titoli della società pubblica sono suddivisi tra oltre 1,5 milioni di azionisti tra cui spicca Caja de Ahorros y Pensiones de Barcelona (La Caixa), con il 5,442% del capitale e Banco Bilbao Vizcaya Argentaria (Bbva) con quote pari al 6,961%. La compagnia è quotata in Spagna e sulle maggiori piazze finanziarie internazionali.

Fondata nel 1924, la Compañía Telefónica Nacional de España ha vissuto il monopolio spagnolo fino alla liberalizzazione del mercato delle telecomunicazioni, avvenuta nel 1997, anno in cui il governo iberico ha deciso di privatizzare il gruppo. Telefonica Sa attualmente mantiene comunque la posizione dominante in Spagna, con il 75% delle utenze.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Telefonica
    • News24

    Da Mr. Bean ai Backstreet Boys: Dubai viale del tramonto delle star

    Il cartellone sarà alto circa 100 metri: occupa tutta la facciata di un grattacielo, uno delle decine in costruzione nella zona di Jumeirah Beach, la spiaggia super modaiola di Dubai, quella della Vela per intenderci. Sopra c'è una vecchia conoscenza del mondo dello spettacolo: Mister Bean che

    – di Simone Filippetti

    • News24

    Dichiarazione dei redditi, via alla precompilata. Occhio alle scadenze

    Scatta dal 16 aprile l'operazione precompilata. Da quel giorno, infatti, i cittadini potranno visualizzare via web la propria dichiarazione e consultare l'elenco di tutte le informazioni che il Fisco ha utilizzato per consegnare un modello già compilato.

    • News24

    Il cda di Tim contro i sindaci: «No a Elliott»

    Non era stata una bella giornata per Vivendi. Su Telecom tutti i proxy advisor - Glass Lewis, Iss e Frontis - hanno consigliato ai fondi di sposare le istanze del fondo Elliott, votando sì alla revoca di sei amministratori in quota francese e sì alla nomina dei candidati proposti dall'attivista Usa

    – di Antonella Olivieri

    • News24

    Europa guardinga sui dazi. Milano chiude positiva in scia a Wall Street

    Prima seduta settimanale guardinga per le Borse europee: nonostante la chiara risalita di Wall Street, dopo il tonfo di venerdì sera, il botta e risposta a colpi di dazi Usa-Cina consiglia cautela agli investitori e a questo si aggiunge il rafforzamento dell'euro/dollaro sopra 1,23 in attesa

    – di E. Micheli e A.Fontana

    • News24

    Fra Disney e Netflix un «duello rusticano». E Sky balla nel mezzo

    La prova regina arriva a metà marzo. E' allora che Disney comunica di aver ufficialmente creato una nuova business unit da cui lancerà una piattaforma di video-streaming, come parte di una riorganizzazione strategica della compagnia. Questo servizio di streaming vedrà la luce verso la fine del 2019

    – di Andrea Biondi

    • News24

    Cdp, percorso stretto per rilevare azioni Telecom senza strapagarle

    La discesa in campo della Cassa depositi e prestiti nella partita per il controllo di Telecom Italia mette la società partecipata dallo Stato nella difficile posizione di acquirente ufficialmente dichiarato e senza molto tempo a disposizione per comprare. Una posizione negoziale non di forza,

    – di Laura Serafini

    • News24

    Tim, Bolloré e le tre opzioni per uscire dall'angolo

    Mollare la presa oppure forzare la mano con il lancio di una complessa (e altrettanto improbabile) Opa? Per Vivendi il classico lascia o raddoppia nel caso Telecom appare riduttivo. Perché il socio francese del gruppo tlc, azionista con quasi il 24%, e il suo padre padrone Vincent Bolloré hanno già

    – di Marigia Mangano

    • News24

    Facebook, la Ue: inaccettabile che siano coinvolti anche europei

    Bruxelles entra a gamba tesa sull'utilizzo di dati dei suoi cittadini a opera di Facebook, il colosso dei social network di Mark Zuckerberg. «La Commissione europea indagherà sul caso dei dati personali condivisi da Facebook, che consideriamo inaccettabile» ha affermato un portavoce del'esecutivo

    • News24

    Mini Cooper S: sport in stile inglese

    PALMA DI MAIORCA - Personalizzazione e nuovi contenuti tecnici. La rinnovata Mini Cooper tre porte punta su queste qualità per confermarsi la compatta premium più apprezzata dal mercato. Il Dna britannico, nonostante la proprietà tedesca di Bmw, lo ritroviamo nei fari posteriori con l'Union Jack

    – di Simonluca Pini

1-10 di 3316 risultati