Aziende

Telecom Italia

Telecom Italia S.p.A è un’azienda di telecomunicazioni che offre servizi di telefonia fissa e mobile, telefonia IP, internet, media e tecnologia satellitare sia in Italia che all’estero.

Telecom Italia nasce nel luglio 1994, come conseguenza del "Piano di Riassetto del settore delle telecomunicazioni", presentato dall’Iri (Istituto per la Ricostruzione Industriale Spa).

Il piano prevedeva la fusione di cinque società del gruppo IRI-STET che operavano nel settore telefonico: Sip, Iritel, Italcable, Telespazio e Sirm. L’anno successivo da Telecom Italia nasce Tim (Telecom Italia Mobile) che si occuperà di telecomunicazioni mobili. Nell’ottobre 1997, sotto la presidenza di Guido Rossi, il governo decide la privatizzazione della società: Telecom Italia si fonde con la Finanziaria Stet.

Nel giugno 1999 Olivetti, già nel settore delle telecomunicazioni con Omnitel e Infostrada, riesce in seguito ad un’offerta d’acquisto e scambio ad ottenere il controllo della società. Nel 2001 il gruppo Olivetti-Telecom si trova però in difficoltà e Colaninno, Gnutti e i loro soci passano la gestione a Olimpia, la nuova società creata da Pirellie Benettonper acquistare la quota di controllo del gruppo Olivetti-Telecom. Espressione del nuovo management è Marco Tronchetti Provera.

Nel marzo 2005 Telecom Italia Spa incorpora Tim, mentre nel settembre 2006 la società viene riorganizzata in quattro diversi settori: Telecom Italia, per la telefonia fissa; Telecom Italia Mobile, per la telefonia mobile; Telecom Italia Rete, per la rete telefonica e Telecom Italia Net (Tin.it) per internet e media.

Nel 2007 la quota di Pirelli in Olimpia viene rilevata da Telco, una nuova cordata cui fanno capo investitori istituzionali italiani e Telefonica, la società spagnola di Tlc, come partner industriale. Il nuovo patto così costituito per il controllo della società esprime l'attuale management, composto da Gabriele Gelateri di Genola come presidente e Franco Bernabé come amministratore delegato.


L'11 marzo del 2016 Vivendi si porta in Telecom al 24,9%, appena sotto la soglia dell'opa, diventando l'azionista di riferimento del gruppo. Pochi giorni dopo l'ad Marco Patuano lascia l'azienda e Flavio Cattaneo viene nominato nuovo a.d. Nel luglio 2017 Cattaneo si dimette e il presidente Arnaud de Puyfontaine, che è anche il ceo di Vivendi, assume fino a settembre tutte le deleghe esecutive.

Ultimo aggiornamento 21 dicembre 2016

Ultime notizie su Telecom Italia
    • News24

    Marina Berlusconi tenta la spallata: Bolloré è come il barbaro Attila

    Nel D Day per Telecom Italia, mentre il sospetto di corruzione rischia di dare il colpo finale alla campagna d'Italia di Vincent Bolloré, Marina Berlusconi, figlia primogenita di Silvio, a margine dell'assemblea Mondadori tuona contro il raider francese con parole che suonano come il de profundis

    – di Simone Filippetti

    • News24

    Media, finanza e porti in Africa, così Bolloré ha costruito il suo impero

    Fondato quasi 200 anni fa, il gruppo Bolloré è stato sempre controllato a maggioranza dalla famiglia bretone che mai come oggi è sotto i riflettori dopo il fermo del patron Vincent per sospetta corruzione nelle attività portuali in Africa. Nato nel 1822 come «Papeteries Bolloré», quindi come

    – di Giuliana Licini

    • News24

    Le partite italiane di Vincent Bolloré

    Il finanziere francese Vincent Bollorè è in stato di fermo per sospetta corruzione di funzionari pubblici stranieri in una vicenda legata a concessioni portuali in Togo e Guinea. Il colpo di scena, che segue il passo indietro ai vertici di Vivendi annunciato lo scorso 19 aprile con la designazione

    – di Marigia Mangano

    • News24

    A Telecom irrompe il caso Bollorè. Bernabè: «Toni eccessi tra i soci»

    Rimandato lo show-down tra Vivendi ed Elliott al 4 maggio, l'assemblea Telecom Italia di oggi è stata caratterizzata da toni pacati e da un ordinato svolgimento grazie alla regia del vicepresidente Franco Bernabè, con l'unico, secondario imprevisto, della mancata nomina del nuovo revisore per il

    – di S. Rossitto e G.Licini

    • News24

    Vincent Bolloré in stato di fermo per sospetta corruzione in Africa

    Vincent Bolloré, numero uno di Vivendi, è in stato di fermo per essere interrogato dalla procura di Nanterre, alle porte di Parigi, con l'accusa di corruzione per una serie di concessioni portuali in Africa. In particolare, secondo un'anticipazione di Le Monde, gli inquirenti indagano sulle

    • News24

    Borse, Tim in affanno (-2,4%). Martedì nero per i titoli tecnologici a Wall Street

    Le Borse europee, dopo una prima parte di seduta contrastata, hanno virato in negativo quando i rendimenti dei titoli di stato americani decennali hanno toccato il 3% per la prima volta da gennaio 2014, salvo poi risollevarsi dai minimi di giornata nel finale: alla chiusura, Milano ha segnato un

    – di F. Carletti e S. Arcudi

    • News24

    Lo scontro fra i soci Tim slitta al 4 maggio. Ecco che cosa succederà

    E'?un'ordinanza che farà giurisprudenza quella del giudice del Tribunale di Milano Elena Riva Crugnola che ha accolto il ricorso d'urgenza di Tim/Vivendi contro la delibera del collegio sindacale che riammetteva all'ordine del giorno di oggi revoca e nomina di sei amministratori, come richiesto da

    – di Antonella Olivieri

    • News24

    Piazza Affari (+0,64%) più forte dell'effetto cedole. Telecom giù

    Chiusura in positivo per Piazza Affari nonostante l'effetto cedole (-0,36% complessivo) che ha pesato sulle performance di sette big del paniere delle blue chips. Il listino milanese è riuscito a tenere il passo delle altre principali piazze borsistiche europee che hanno tutte beneficiato

    – di A. Fontana e C.Poggi

1-10 di 5523 risultati