Ultime notizie:

Tate Britain

    • News24

    The Corniche, il superattico con vista «cinemascope» su Westminster

    Da questa posizione centrale e dominante sembra quasi di toccare alcuni dei punti più celebri di Londra, la Tate Britain proprio di fronte, Battersea Power Station a sinistra, il Parlamento di Westminster e il London Eye a destra.

    – di Nicol Degli Innocenti

    • News24

    Tate: alla Modern visitatori e profitti da fundraising in calo

    Tate Britain, Tate St Ives ... hanno registrato un aumento dei visitatori: alla Tate Britain sono saliti a 1,5 milioni (di cui 477.000 per la mostra David Hockney), Tate St Ives a 213.000 dopo aver completato la ristrutturazione e la riapertura nel mese di ottobre, e alla Tate Liverpool i visitatori sono aumentati a 643.000 da 636.000. ... Il successo delle esposizioni si è, infatti, riflesso nell'elevata spesa secondaria nei negozi durante le mostre di David Hockney alla Tate Britain, Modigliani...

    – di Maria Adelaide Marchesoni

    • News24

    Pop Art inglese: arrivata prima, ma seconda sul mercato

    «Negli ultimi cinque anni abbiamo visto aumentare la richiesta da Francia, Spagna, Italia, America» ha dichiarato Will Porter, Senior Director e Deputy Head del dipartimento Modern British Art di Christie’s. «La crescita si spiega attraverso il confronto con gli americani, ma anche a seguito di mostre rilevanti a Bilbao nel 2006, da Christie’s a Londra nel 2013 («When Britain Went Pop»), a Wolfsburg nel 2016 («This Was Tomorrow - Pop art in Great Britain»), alla Tate Britain nel...

    – di Silvia Anna Barrilà e Maria Adelaide Marchesoni

    • News24

    I traumi della Grande Guerra nell'arte

    Ingresso libero ai veterani di guerra e a tutti i membri delle forze armate: la nuova mostra alla Tate Gallery intende commemorare i cento anni dalla fine della prima guerra mondiale sottolineando il legame tra passato e presente. Gli eroi di allora sono i soldati di oggi. La storia deve essere

    – di Nicol Degli Innocenti

    • News24

    I New Order «diventano» visual arts

    Primo: sperimentare. Questo il «comandamento» a partire dal quale orientarsi quando ci si muove sulla scena, almeno secondo quegli artisti che, negli anni, non hanno mai abdicato di fronte alla sfida della ricerca di nuovi linguaggi. Nell'eletta schiera meritano sicuramente una menzione i New

    – di Francesco Prisco

    • News24

    Londra «presa» dagli impressionisti

    Il 1871 fu "l'anno di sangue" della Francia: dopo la sconfitta nella guerra franco-prussiana, la Comune di Parigi e poi la guerra civile devastarono il Paese. «Orrore e terrore ovunque, - scrisse il critico Théodore Duret all'artista Camille Pissarro nel maggio 1871 - Parigi è vuota e diventerà

    – di Nicol Degli Innocenti

    • News24

    La rapida ascesa di Marguerite Humeau, vincitrice del premio Fonderia Battaglia

    Francese, 31 anni, Marguerite Humeau è la vincitrice della seconda edizione del premio per la fusione di sculture in bronzo promosso dalla Fonderia Battaglia di Milano. La vedremo, quindi, a Milano l'anno prossimo ad aprile durante la settimana di Miart con l'opera che avrà realizzato durante la

    – di Silvia Anna Barrilà

    • News24

    L'arte senza tempo della Whiteread

    Trasformare le cose di tutti i giorni in sculture senza tempo, regalando loro una monumentalità insospettata: questa l'arte di Rachel Whiteread. Tate Britain dedica ora una prima grande retrospettiva alla scultrice inglese, prima donna ad avere vinto il Turner Prize nel 1993.Per mostrare al meglio

    – di Nicol Degli Innocenti

    • News24

    David Hockney, la mostra più visitata della Tate Britain

    Grande successo di pubblico per la retrospettiva dedicata a David Hockney, che si è chiusa in questi giorni alla Tate Modern con 478.082 visitatori, un numero che la posizione al primo posto nella classifica delle esposizioni più visitate nella galleria di Millbank, sia nella sua epoca come Tate

    – di Maria Adelaide Marchesoni

    • News24

    Venezia, la forza dei Padiglioni

    Per un artista rappresentare il proprio paese alla Biennale di Venezia (13 maggio-26 novembre) in un solo show è un grande riconoscimento che si riflette sulla carriera e sul mercato. Da anni si discute se il modello dei padiglioni nazionali sia ancora attuale o non sia un concetto di derivazione

    – di Silvia Anna Barrilà e Maria Adelaide Marchesoni

1-10 di 95 risultati