Aziende

Tata

Tata Group è il maggiore conglomerato industriale indiano. Costituito da 85 compagnie principali, copre svariati settori produttivi manifatturieri e metallurgici, oltre ad essere presente nel mondo delle telecomunicazioni, dell'energia, dell'informatica, della finanza e della distribuzione. La capogruppo è guidata dal Presidente Ratan Tata ed è controllata per circa il 65 % dalla Fondazione Tata. Tata Motors Limited è la prima azienda indiana del settore ingegneristico a sbarcare al New York Stock Exchange. Una delle aziende leader del gruppo è Tata Motors, tra i massimi produttori mondiali di veicoli commerciali, medi e pesanti. Tata Motors dispone anche di un Centro industriale per lo Sviluppo e la Ricerca Automobilistica. In Italia Melian Italia Srl, la cui sede operativa è a Salorno (in provincia di Bolzano), dal 1995 è il distributore degli autoveicoli Tata in Italia.

Tata Group è stato fondato intorno al 1860, mentre nel 1945 è nata Tata Motors, che da subito ha collaborato con la tedesca Daimler Benz, per la produzione di veicoli commerciali. Nel 2004 Tata Motors Limited ha acquistato la Daewoo Commercial Vehicle Co. Ltd, ribattezzandola Tata Daewoo Commercial Vehicle Co. Ltd. Nello stesso anno Tata Motors Limited ha fatto il proprio ingresso nella Borsa americana.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Tata
    • News24

    Piazza Affari, colpo di coda sul finale (+0,54%) in attesa di novità sul Governo

    Milano ha accelerato nel finale ed è riuscita a chiudere in rialzo(+0,54%) una giornata interlocutoria, trascorsa all'insegna della volatilità, con continui rovesciamenti di fronte tra tentativi di rimbalzo e momenti di maggiore apprensione. Dopo i ribassi della vigilia, gli investitori hanno

    – di E. Micheli e S.Arcudi

    • News24

    Vendita Ilva: ecco tutte le condizioni Ue a Arcelor Mittal

    C'è il via libera dell'antitrust Ue all'operazione di acquisizione degli asset Ilva in amministrazione straordinaria da parte del consorzio Am Investco Italy, controllato da ArcelorMittal. Ora, come ha twittato il ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda, poco dopo avere appreso la notizia,

    – di Matteo Meneghello

    • News24

    Firenze e Zeffirelli: storia di una città

    Il bistrò al pianterreno del Museo ha un menù ispirato al ricettario scritto a mano della Vige, la tata storica di Zeffirelli.

    – di Sara Magro

    • Agora

    Bmo si concentra sulle High Street italiane

    Il settore High Street resta uno dei favoriti degli investitori esteri. Rendimenti fissi, ahimè contenuti, ma costanti nel tempo richiamano investitori che puntano sul segmento "core". E' in questa ottica che BMO Real Estate Partners (gruppo Bank of Montreal) ha fatto shopping in Italia acquisendo due proprietà immobiliari per un controvalore di 150 milioni di euro. Le due proprietà verranno inserite nel portafoglio del fondo di investimento pan-europeo focalizzato sulle proprietà commerciali, f...

    – Paola Dezza

    • News24

    «Da Silvio a Silvio, vi racconto perché votiamo per Forza Italia»

    «Se metti insieme i comuni qui intorno non arrivi a diecimila abitanti. Io li unirei tutti, questa sì che sarebbe una bella riforma da fare?».Arrivando da Pavia, quando si supera il ponte della Becca alla confluenza tra Po e Ticino, ci si trova davanti una campagna urbanizzata senza tregua fino

    – dall'inviato Marco Alfieri, foto di Fabrizio Annibali

    • Agora

    Domotica semplice, mattonelle dai funghi, ponteggi montati dai robot e altre buone idee viste a Klimahouse

    Alla fine ha vinto Powahome, startup romana creatrice di un sistema di domotica che può essere facilmente inserito all'interno degli interruttori e delle prese già esistenti in casa, ma alla seconda edizione del Klimahouse Startup Award - la startup competition lanciata da Klimahouse, fiera internazionale di riferimento per l'efficienza energetica in edilizia - si sono viste anche altre idee all'insegna della tecnologia e del riutilizzo dei materiali. Erano stati selezionati 10 progetti innovati...

    – Barbara Ganz

    • News24

    Fusioni e acquisizioni, il segreto del successo è... non avere segreti

    A quanto sembra, durante la fase di acquisizione e nel periodo immediatamente successivo, le aziende devono far fronte a un maggior rischio di fallimento nel mantenere e motivare i talenti che vogliono conservare. Secondo un'indagine annuale sulle integrazioni delle fusioni e acquisizioni condotta

    – di Tom Dines

1-10 di 714 risultati