Ultime notizie:

Sviluppo economico

    • Info Data

    Il 40% delle ragazze 25-29enni non studia, non lavora e non lo cerca

    Quattro giovani donne italiane su dieci fra i 25 e i 29 anni sono "inattive", cioè non studiano, non lavorano, non cercano lavoro. Sono le cosiddette NEET. Fra i ragazzi della stessa età la percentuale è del 28%, che pone questo gender gap al quinto posto fra i più alti dell'area OCSE. La percentuale di inattive si abbassa man mano che cresce il livello di istruzione: fra le laureate di questa fascia di età lo è solo il 17%. Un dato interessante è che fra i 20-24enni, cioè i ragazzi appena più g...

    – Cristina Da Rold

    • News24

    VicenzaOro, inaugurata l'edizione "September" 2018

    Una manifestazione che, come ha sottolineato il viceministro per lo Sviluppo Economico Dario Galli, rappresenta la punta di diamante di una manifattura che, assieme alla moda, rappresenta al meglio la capacità italiana di produrre valore grazie ad... Grazie alla collaborazione con il ministero dello Sviluppo Economico e Ice Agenzia sono presenti a Vicenza 500 top buyer e 1000 gold buyers italiani ed europei.

    • News24

    Petrolio a Tempa Rossa sotto scacco: viaggio nel Texas d'Italia

    A fine agosto la Total ha avuto il permesso dall’ufficio minerario Unmig del ministero dello Sviluppo economico. ... Il primo passo è proporre un’istanza di ricerca in un’area, istanza presentata al ministero dello Sviluppo economico da chi vuole studiare il sottosuolo per cercare la presenza di giacimenti.

    – di Jacopo Giliberto

    • News24

    Lega-Fi: asse su Tav, fisco imprese e sicurezza

    Tutti temi che rientrano nel programma del centrodestra ma sui quali i 5 Stelle si mantengono estremamente prudenti tanto quanto i leghisti sul reddito di cittadinanza, che - come ricorda il leghista sottosegretario all’Economia, Massimo Bitonci - «è un cavallo di battaglia del M5s», sottolineando che «è vero che bisogna dare degli aiuti, ma è anche vero che dobbiamo lavorare sul Pil per creare maggiore sviluppo economico».

    – di Barbara Fiammeri

    • Info Data

    Il 40% delle ragazze 25-29 enni non studia, non lavora e non cerca lavoro

    Quattro giovani donne italiane su dieci fra i 25 e i 29 anni sono "inattive", cioè non studiano, non lavorano, non cercano lavoro. Sono le cosiddette NEET. Fra i ragazzi della stessa età la percentuale è del 28%, che pone questo gender gap al quinto posto fra i più alti dell'area OCSE. La percentuale di inattive si abbassa man mano che cresce il livello di istruzione: fra le laureate di questa fascia di età lo è solo il 17%. Un dato interessante è che fra i 20-24enni, cioè i ragazzi appena più g...

    – Cristina Da Rold

1-10 di 12388 risultati