Persone

Susanna Camusso

Susanna Camusso è nata a Milano il 14 agosto del 1955 ed è una sindacalista italiana. Dal 3 novembre del 2010 è segretario generale della Cgil.

Ha intrapreso l’attività sindacale nel 1975, coordinando le politiche delle 150 ore e del diritto allo studio per la Flm di Milano, la categoria unitaria dei metalmeccanici. Dal 1977 al 1997 ha rivestito la carica di dirigente locale della Fiom milanese, poi di quella lombarda ed infine nella segreteria nazionale dello stesso sindacato dei metalmeccanici della Cgil, con la competenza su produzioni automobilistiche e siderurgiche.

Assunta poi la segreteria regionale della Flai (sindacato del settore agro-industria della Cgil), nel 2001 Susanna Camusso è stata nominata Segretario generale della Cgil della Lombardia.

Nel 2008 è entrata nella Segreteria Confederale nazionale della Cgil, con la responsabilità di settori quali: politica produttiva, cooperazione, artigianato e agricoltura.

Nel 2010 è stata eletta Vicesegretario generale vicario della Cgil per il coordinamento degli ambiti di lavoro trasversali ai dipartimenti.

Il 3 novembre del 2010 viene eletta, col 79,1% dei voti, segretario generale della Cgil, succedendo a Guglielmo Epifani con cui condivide la provenienza dal PSI.

Susanna Camusso si è impegnata anche a favore della libertà e della dignità delle donne, sia con la partecipazione alla manifestazione del 13 febbraio 2011 "Se non ora, quando?" tenutasi a Roma, che con la promozione dell'associazione "Usciamo dal Silenzio".

Nel maggio del 2014 ha ottenuto, durante il 17° Congresso, la riconferma a segretario generale della Cgil.

Susanna Camusso si è sposata e separata due volte ed ha avuto dal secondo marito, il giornalista Andrea Leone, una figlia, Alice.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Attività sindacale | Segretario generale della Cgil | CGIL | Susanna Camusso | Andrea Leone | Guglielmo Epifani | Lombardia | Usciamo dal Silenzio | PSI | Flai | Fiom |

Ultime notizie su Susanna Camusso
    • News24

    Dl lavoro, per i contratti a termine periodo transitorio fino al 30 settembre

    Periodo transitorio fino al 30 settembre per l'applicazione delle nuove norme ai contratti a termine già in corso. Via lo "stop and go" per i contratti di somministrazione e incentivi alle aziende che stabilizzano i lavoratori. E ancora, nuove regole per le causali di rinnovo nei rapporti di

    • News24

    Rider, si lavora a un contratto collettivo nazionale: tutele e salario minimo

    «Da questo tavolo è emersa la volontà di lavorare per un contratto collettivo nazionale». Lo ha detto il ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio, al termine dell'incontro sui rider con i rappresentanti dei ciclofattorini, delle aziende del food delivery, dei sindacati e delle

    – di Nicoletta Cottone

    • News24

    Pensioni, ecco come il governo Conte "supererà" la Legge Fornero

    Accelerare il più possibile il restyling sulle pensioni per aprire la strada a quota 100. Uno dei primi obiettivi che intende centrare il governo pentaleghista guidato da Giuseppe Conte resta questo. A ribadirlo è stato ieri via Facebook il nuovo ministro dello Sviluppo economico e Lavoro, oltre

    – di D. Colombo e M. Rogari

    • News24

    Dai rider ai servizi cloud, un milione gli addetti della gig economy

    C'è chi pedala in sella a una bicicletta o sfreccia col motorino per consegnare pizze e pasti pronti, ma anche chi si occupa di servizi cloud, come l'elaborazione dati. O chi si rivolge a servizi più tradizionali di babysitting o di pulizie per chi affitta casa su Airbnb. Il pianeta della "gig

    – di Nicoletta Cottone

    • News24

    Sostenibilità, fattore di competitività

    I 17 obiettivi di sviluppo sostenibile dell'Agenza Onu 2030 siano «la bussolaper orientare il programma di azione del prossimo Governo. Sono solo 12 gli anni che restano per realizzare gli impegni internazionali che il Paese ha sottoscritto nel 2015». E' stato il messaggio del Festival italiano

    – di Nicoletta Cottone

    • News24

    Sindacati-partiti, stagione di dialogo in Parlamento

    Sindacati e partiti, fase di dialogo a tutto campo in Parlamento. Sebbene non ci sia ancora un governo e una maggioranza, alla Camera e al Senato si susseguono gli incontri tra rappresentanti e leader sindacali e i vertici dei singoli gruppi parlamentari.

    – di Mariolina Sesto

1-10 di 1584 risultati