Storie

Presidenziali francesi

Al ballotaggio delle presidenziali ha vinto l’outsider Emmanuel Macron (En Marche, centro) che ha ottenuto il 66,06% dei voti battendo la sua avversaria Le Pen (Front National) ferma al 33,94%. Macron, 39 anni, è dunque il presidente eletto più giovane nella storia di Francia.

Al secondo turno vanno segnalati il record di astensione (25,3%) e quello assoluto di schede bianche e nulle, il 12%.

Gli esclusi dal secondo turno François Fillon con il 20% delle preferenze(Les Républicains ) e Benoit Hamon con il 6,4% (Socialisti) avevano deciso di sostenere Macron. Il candidato della sinistra Jean-Luc Mélenchon che ha ottenuto il 19,6% invece si era astenuto dal dare indicazioni di voto al suo elettorato.

Ultimo aggiornamento 07 maggio 2017

Ultime notizie su Presidenziali francesi
    • News24

    Il sentiero stretto che attende l'Europa

    La vittoria di Emmanuel Macron alle elezioni presidenziali francesi, e un comodo vantaggio nei sondaggi di opinione dell'Unione Cristiano-Democratica, il partito di Angela Merkel, prima delle elezioni politiche generali in Germania del 24 settembre, hanno determinato un'apertura a favore della riforma della zona euro.

    – di Barry Eichengreen

    • News24

    La «droite» e il culto del capo

    Nelle ultime elezioni presidenziali francesi, l'eventualità dell'elezione di una donna di estrema destra alla presidenza della Quinta Repubblica non è avvenuta. ... E' quanto sostiene Marco Gervasoni, uno fra i migliori storici italiani della Francia contemporanea, in un recente libro, pubblicato un mese prima delle elezioni presidenziali francesi del 2017.

    – di Emilio Gentile

    • News24

    Piccola Gerusalemme con pagoda e moschea

    Mentre seguo la bella idea dell'esprit des lieux, essi mi smentiscono: Fréjus è oggi una delle roccaforti del «Front national»: il sindaco David Rachline è uno sbrigativo autocrate e, nelle recenti elezioni presidenziali francesi, Marine Le Pen ha avuto, al primo turno, qui a Fréjus, una delle percentuali più alte di suffragi: 33,5 per cento.

    – di Carlo Ossola

    • News24

    L'Europa di Kohl, l'Europa del futuro

    Dopo la vittoria di Emmanuel Macron alle presidenziali francesi si apre per l'Europa - e per la Merkel - un'opportunità storica.

    – di Attilio Geroni

    • News24

    L'abbraccio insidioso tra politica e mercati

    Prima delle presidenziali francesi lo spread dei titoli di Stato d'Oltralpe rispetto ai Bund è raddoppiato (dai 31 punti base di dicembre ai 62 pre-voto).

    – di Morya Longo

    • News24

    Ecco perché il mercato ha perdonato l'incertezza alla Spagna e non all'Italia

    Messo alle spalle lo spavento legato alle Presidenziali francesi e minimizzati anche i rischi legati al voto tedesco di fine settembre, i mercati finanziari non hanno mai fatto mistero di puntare tutta l'attenzione sul nostro Paese, ritenuto da molti analisti la vera mina vagante della lunga

    – di Maximilian Cellino

    • News24

    Bce: «Area euro non immune da rischi di instabilità politica»

    Il principale timore dei mercati era l'esito delle presidenziali francesi: questo ha portato a un aumento degli spread sul debito francese, che si è riflesso anche su quello italiano, l'altro Paese dove la situazione politica è più incerta.

    – di Alessandro Merli

    • News24

    Effetto Trump sul dollaro: -2% da venerdì e l'euro risale a 1,11

    La fase di debolezza del dollaro è coincisa con un revival della moneta unica frutto in parte della minore incertezza politica dopo la vittoria di Macron alle presidenziali francesi (dall'affermazione al primo turno del candidato centrista l'euro si è apprezzato del 3,5% sul dollaro) e in parte di un contesto più florido a livello macroeconomico.

    – di Andrea Franceschi

1-10 di 280 risultati