Storie

Elezioni 2018

Il 4 marzo gli italiani sono chiamati al voto per il rinnovo della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica. Nello stesso giorno i cittadini di Lombardia e Lazio Elezioni si recheranno alle urne anche per le elezioni regionali per il rinnovo del presidente della Regione e il rinnovo dei consigli regionali. Il voto si svolgerà domenica dalle 7 alle 23.

Si voterà con la nuova legge elettorale Rosatellum Bis un sistema misto che prevede l'elezione del 37% dei seggi con il maggioritario e del 61% con il proporzionale (il 2% è riservato alla sezione Estero).

Nel nostro dossier elezioni 2018 le istruzioni del voto, il programma dei partiti e , a urne chiuse dopo le 23, exit poll, proiezioni e i risultati in tempo reale.

Ultimo aggiornamento 16 febbraio 2018

Ultime notizie su Elezioni 2018
    • Info Data

    Il voto ai partiti, il lavoro e il titolo di studio: esiste una correlazione?

    Capire perché le persone fanno quel che fanno e votano quel che votano è difficile. I dati sono scarsi e spesso poco recenti o non dettagliati abbastanza, e in più nelle scienze sociali stabilire legami di causalità fra elementi diversi spesso è tutt'altro che banale. Per scoprire se esistono correlazioni del voto ai partiti con l'occupazione, il lavoro e il titolo di studio un modo un po' rozzo ma efficace è dividere l'Italia in aree più omogenee, e verificare se anche al loro interno il voto s...

    – Infodata

    • Info Data

    Tutti i risultati delle elezioni dal 1948. Cerca il tuo comune e scopri per chi ha votato

    Conoscere i risultati delle elezioni passate ci aiuta a capire chi saremo nel futuro. Di che pasta siamo fatti. Noi di Info Data anche per questo abbiamo voluto costruire un piccola macchina del tempo per ricordare come eravamo, come siamo diventati e come saremo. A partire dai comuni. Il dataset è quello che ci ha fornito il ministero degli interni. L'idea è quella di selezionare il comune e l'anno e vedere cosa è successo. Se il dato manca è colpa nostra e della visualizzazione.

    – Luca Tremolada

    • News24

    Da Pompei alla Pianura Padana, viaggio nell'Italia che cambia

    Dal futuro del sito archeologico di Pompei a quello, tutto hi-tech, dei laboratori del Sant'Anna di Pisa. Dalla metamorfosi dell'impresa a Nord est alla nuova «mezzaluna della logistica» padana. Il Sole 24 Ore ha deciso di raccontare il nuovo tessuto dell'economia italiana con un longform, un

    – di P.Bricco, A.Magnani, F.Prisco, L.Tremolada

    • Info Data

    Voto ai partiti, lavoro e titolo di studio. Proviamo a unire i puntini

    Capire perché le persone fanno quel che fanno e votano quel che votano è difficile. I dati sono scarsi e spesso poco recenti o non dettagliati abbastanza, e in più nelle scienze sociali stabilire legami di causalità fra elementi diversi spesso è tutt'altro che banale. Per scoprire se esistono correlazioni del voto ai partiti con l'occupazione, il lavoro e il titolo di studio un modo un po' rozzo ma efficace è dividere l'Italia in aree più omogenee, e verificare se anche al loro interno il voto s...

    – Davide Mancino

    • News24

    Civati si dimette da segretario di "Possibile": «Azzerare tutto»

    «Il termine giusto non è ricostruire o ripartire: la sinistra riparte da quando sono nato. Il termine giusto è azzerare tutto, immaginare una strategia per il futuro. A cominciare da me che mi dimetto da segretario di Possibile». L'addio di Pippo Civati, ultimo contraccolpo a sinistra dopo il flop

    – di Redazione Roma

    • Info Data

    Analisi post-voto: il caso Lombardia

    Dopo esserci addentrati nel post-Elezioni 2018 analizzando i risultati su tutta la penisola, l'approssimativa analisi di una spaccatura nord e sud ha mostrato delle crepe. La situazione è molto più variegata, soprattutto al nord. Uno dei casi più interessanti di questa tornata elettorale è relativo al voto lombardo, una regione in cui si è fatto sentire l'effetto Lega, ma che ha mostrato alcune particolarità. Tra queste il ruolo del Partito Democratico nelle grandi città. Il PD è risultato prim...

    – Filippo Mastroianni

    • Info Data

    Il voto ai partiti, il lavoro e il titolo di studio: esiste una correlazione?

    Capire perché le persone fanno quel che fanno e votano quel che votano è difficile. I dati sono scarsi e spesso poco recenti o non dettagliati abbastanza, e in più nelle scienze sociali stabilire legami di causalità fra elementi diversi spesso è tutt'altro che banale. Per scoprire se esistono correlazioni del voto ai partiti con l'occupazione, il lavoro e il titolo di studio un modo un po' rozzo ma efficace è dividere l'Italia in aree più omogenee, e verificare se anche al loro interno il voto s...

    – Davide Mancino

    • News24

    Elezioni 2018, tutti i dati e le analisi post-voto

    A ormai una settimana dalle elezioni del 4 marzo, e in attesa della formazione di un governo che assume sempre di più i contorni di un rebus quantomai complesso, ecco una rassegna dei contributi pubblicati dal Sole 24 Ore negli ultimi giorni. Dalle analisi del voto all'identikit degli elettori del

    – a cura della Redazione Online

    • News24

    Elezioni 2018: Casini, Bonino e Prestigiacomo i decani del nuovo Parlamento

    Alle elezioni politiche del 1983 la Democrazia cristiana portò alla Camera due esordienti: uno si chiamava Sergio Mattarella; l'altro, più giovane (28 anni), era Pier Ferdinando Casini. Un quarto di secolo dopo il primo si ritrova al Quirinale a ricoprire il più alto ruolo istituzionale, il secondo

    – di Riccardo Ferrazza

1-10 di 65 risultati