Persone

Stefano Parisi

Stefano Parisi è nato il 12 novembre del 1956 a Roma ed è un manager italiano, presidente e fondatore di Chili tv, nel 2016 è stato candidato per il centro destra alla carica di sindaco di Milano, risultando sconfitto al ballottaggio, dal candidato del Partito democratico Giuseppe Sala.

Politicamente vicino al partito socialista, negli anni '70 è stato vicesegretario del Nucleo universitario socialista a Roma poi, sempre in area socialista, membro dell'Ufficio studi della Cgil.

Tra il 1997 ed il 2000 ha rivestito, sotto la guida del sindaco Gabriele Albertini, la carica di direttore generale del comune di Milano.

Nel 2000 ha assunto, sotto la presidenza di Antonio D'Amato, il ruolo di direttore generale di Confindustria.

Ha fondato e presiede Chili tv, piattaforma italiana di film in streaming e download.

E' stato amministratore delegato di Fastweb.

Nel febbraio del 2016 è stato proposto in rappresentanza del centrodestra alla carica di sindaco di Milano, in previsione delle consultazioni comunali meneghine della prossima primavera.

Stefano Parisi è sposato e padre di due figli.

Affermatosi al primo turno delle elezioni comunali di Milano del 5 giugno del 2016, col 40,8 % dei voti, il 19 giugno è stato battuto al ballottaggio dal candidato sindaco del PD Giuseppe Sala, col 48,3% contro il 51,7% dei voti.

Ultimo aggiornamento 20 giugno 2016

Ultime notizie su Stefano Parisi
    • News24

    Equo compenso per i professionisti

    Il Ddl è stato presentato in conferenza stampa al Senato da stesso Sacconi e dal presidente di Energie per l'Italia Stefano Parisi che considera il Ddl in continuità con lo Statuto dei lavori di Marco Biagi.

    – di Giorgio Pogliotti

    • News24

    Ballottaggi, il centrodestra parte in vantaggio in 47 città

    Partita apertissima, visto che a determinare l'esito ci saranno anche i voti di chi al primo turno ha votato per Gianpaolo Caponi (24,2%, sostenuto da Alternativa popolare e "Energie per l'Italia" di Stefano Parisi, l'ex candidato sindaco di Milano di centrodestra) e per il grillino Antonio Foderaro (13,4%).

    – di Andrea Gagliardi e Andrea Marini

    • News24

    Tutti i Comuni dove si andrà al ballottaggio il 25 giugno

    Non ci saranno solo i 22 comuni capoluogo di provincia che non sono riusciti a eleggere il sindaco al primo turno l'11 giugno. A essere chiamati alle urne per i "tempi supplementari" del ballottaggio, il prossimo 25 giugno, saranno tutti quei centri con più di 15mila abitanti al voto domenica

    – di Andrea Marini

    • News24

    Alfano: con Renzi ho sbagliato, non pensavo arrivasse a tanto

    «Ho sbagliato. Dopo tanti anni, tante riforme fatte assieme, non pensavo arrivasse a fare a me quello che aveva già fatto agli altri. E che io non avrei mai fatto a nessuno». Lo ha detto il leader di Ap, Angelino Alfano, ospite di Bruno Vespa stasera a "Porta a Porta", sottolineando però di non

    – di Alessia Tripodi

    • News24

    A Sesto San Giovanni il M5S insidia il «regno» del centrosinistra

    Tra i Comuni non capoluogo della Lombardia che andranno al voto l'11 giugno prossimo, Sesto San Giovanni è sicuramente quello su cui si concentrano molte attenzioni. Perché dopo un dominio incontrastato del centrosinistra dal Dopoguerra in poi, il Movimento 5 Stelle sembra voler puntare a

    – di Mariolina Sesto

    • News24

    Da Fratelli d'Italia a Mdp, le 18 forze politiche a rischio con lo sbarramento al 5%

    Da Fratelli d'Italia agli alfaniani di Ap, passando per i fittiani di Direzione Italia fino a Sinistra Italiana e i bersaniani di Mdp. Sono 18 i partiti e movimenti che aspirano (o potrebbero aspirare) a entrare in parlamento con le prossime elezioni politiche, ma che con una nuova legge elettorale

    – di Andrea Marini

    • Agora

    La forza di #Salvini e le tre anime della #Lega

    La Lega che esce dalle primarie che hanno (re)incoronato Matteo Salvini segretario ha tre anime, di dimensioni e forze molto differenti tra loro. Vediamole in ordine di grandezza decrescente. La prima è l'anima sovranista incarnata dalla leadership di Salvini, indebolita nel contesto europeo dalla sconfitta di Marine Le Pen in Francia e di Gert Wilders in Olanda, ma rafforzata dall'ampio successo alle primarie della Lega e senza una reale alternativa all'interno della Lega nord. Sottolineato "a...

    – Daniele Bellasio

1-10 di 375 risultati