Persone

Stefano Candiani

Stefano Candiani è nato l'11 dicembre del 1971 a Busto Arsizio ed è un politico italiano, attualmente vicecapogruppo vicario del gruppo Lega Nord e Autonomie al Senato.

Ha intrapreso la sua carriera politica a Tradate (VA) militando nelle fila della Lega Nord.

Dal 1997 al 2002 è stato assessore e nel 2002 è stato eletto sindaco di Tradate, per essere riconfermato dal 2007 al 2012.

Tra il 2007 ed il 2011 è stato segretario della Lega Nord, per la provincia di Varese.

Il 2013 viene eletto senatore della XVII Legislatura della Repubblica Italiana, nella circoscrizione Lombardia.

ll 23 febbraio del 2015, succede a Sergio Divina nella carica di vicecapogruppo della Lega Nord al Senato della Repubblica.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Stefano Candiani
    • News24

    Elezioni comunali, la strategia di Salvini per conquistare il primato in Italia

    Matteo Salvini punta in alto. Il primato sul centrodestra è ormai storia. L'obiettivo adesso è assai più ambizioso: fare della Lega il primo partito a livello nazionale. I sondaggi lo confortano. Il processo di cannibalizzazione degli alleati - Forza Italia e Fratelli d'Italia - sembra procedere

    – di Barbara Fiammeri

    • News24

    Nomine, un maxi-risiko da 350 poltrone. Costamagna lascia Cdp

    Dagli incarichi di sottogoverno, alle presidenze delle commissioni parlamentari passando per i vertici delle partecipate, delle Authority e i membri laici elettivi del Csm: un maxi-risiko con quasi 350 caselle da riempire entro la fine dell'anno. E anche per questo motivo quella delle nomine si

    – di Marco Rogari e Laura Serafini

    • News24

    Viceministri sottosegretari: per le nomine in pole Castelli, Siri e Pittoni

    Un risiko complesso ma già con delle caselle ipotecate. E' quello delle poltrone di sottogoverno (viceministri e sottosegretari, in molti casi strategiche oltre che ambite) da assegnare già nei prossimi giorni e delle presidenze delle commissioni parlamentari che dovranno essere assegnate dopo il

    – di Marco Mobili e Marco Rogari

    • News24

    Governo Lega-M5S, accordo sul premier: pronto Conte. Braccio di ferro sul Tesoro

    «Stamattina abbiamo chiuso l'accordo sul premier e sulla squadra di ministri e speriamo che nessuno metta veti su una scelta che rappresenta la volontà della maggioranza degli italiani». Ad annunciarlo è il leader della Lega Matteo Salvini dopo la conclusione del faccia a faccia di domenica a Roma

    – di Marzio Bartoloni

    • News24

    M5S-Lega, è tensione su Di Maio premier. Si tratta per Fdi in squadra

    La vulgata confermata anche da Matteo Salvini è che né lui né Luigi Di Maio saranno premier. Dall'incontro di ieri il nome per Palazzo Chigi è rimasto ancora un punto interrogativo. Oggi si rivedranno a Milano, prima o dopo la tappa ad Aosta per le Regionali di domenica. Chiuso l'accordo sul

    – di Barbara Fiammeri e Manuela Perrone

    • News24

    Candiani, il leghista di Varese scelto per centrare il sorpasso su Fi in Sicilia

    Mentre fervono le trattative per formare una maggioranza e un governo, i partiti sono alle prese con una perenne campagna elettorale. E la Lega, forte del successo ottenutoil 4 marzo, scalda già i motori in vista dei prossimi appuntamenti. Non solo Molise e Friuli, ma anche le amministrative del 10

    – di Mariolina Sesto

    • News24

    Da Carelli (M5S) a Cerno (Pd), i giornalisti promossi parlamentari

    Erano molti i giornalisti candidati alle elezioni di domenica e parecchi hanno centrato l'elezione, anche se in alcuni casi entreranno in Parlamento solo grazie al ripescaggio nei collegi plurinominali dopo aver perso la sfida diretta all'uninomanale. Non è il caso di Emilio Carelli, ex conduttore

    – di Riccardo Ferrazza

1-10 di 32 risultati