Persone

Stefania Prestigiacomo

Stefania Prestigiacomo,politica italiana, è stata Ministro dell’Ambiente, Tutela del Territorio e del Mare del Governo Berlusconi IV. Nel 2008 è stata eletta come deputata per la quinta volta.

Nata a Siracusa il 16 dicembre 1966, Stefania Prestigiacomo è laureata in Scienze della Pubblica Amministrazione, ha avuto un’esperienza imprenditoriale nell’azienda di famiglia e ha cominciato la sua carriera politica in Forza Italia fin dall’inizio della storia del partito, nel 1994.

Dal 2001 al 2006 è stata Ministro per le Pari Opportunità, durante i governi guidati da Silvio Berlusconi.

Come ministro e deputato ha partecipato alla promozione di alcuni provvedimenti legislativi legati al ruolo della donna nella società, tra i quali la modifica dell’Articolo 51 della Costituzione (per le pari opportunità fra donne e uomini nell’accesso alle cariche pubbliche), la legge contro la riduzione in schiavitù e la tratta di esseri umani, quella contro le discriminazioni per motivi di orientamento sessuale e disabilità e quella contro le molestie nei luoghi di lavoro.

Nel 2009 è stata indagata per ipotesi di peculato, in relazione all'uso della sua carta di credito del ministero: nel 2010 il Tribunale ha archiviato il caso, accertando l'uso legittimo della carta di credito.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Elezioni | Stefania Prestigiacomo | Deputato | Governo Berlusconi IV | Silvio Berlusconi | Pubblica Amministrazione | FI |

Ultime notizie su Stefania Prestigiacomo

    Ecco chi sono i parlamentari di lungo corso: in testa Casini con 35 anni e Bossi con 27

    Dieci uomini e due donne, la deputata Stefania Prestigiacomo di Forza Italia e la senatrice Emma Bonino, eletta nelle file di +Europa e ora iscritta al gruppo misto. ... Stefania Prestigiacomo e Paolo Romani in Parlamento da 24 anni e 114 giorni La prima donna veterana del Parlamento è Stefania Prestigiacomo di Forza Italia, classe 1966, originaria di Siracusa, imprenditrice, laurea in scienze della pubblica amministrazione.

    – di Nicoletta Cottone

    Esso vende all'Algeria la raffineria siciliana di Augusta

    La compagnia petrolifera texana Esso vende agli algerini della Sonatrach la grande raffineria di Augusta, sulla costa orientale della Sicilia, in provincia di Siracusa, una delle maggiori raffinerie italiane e il nucleo fondante attorno a cui è nato l'intero petrolchimico siracusano di Priolo e

    – di Jacopo Giliberto

    Elezioni 2018: Casini, Bonino e Prestigiacomo i decani del nuovo Parlamento

    Alle elezioni politiche del 1983 la Democrazia cristiana portò alla Camera due esordienti: uno si chiamava Sergio Mattarella; l'altro, più giovane (28 anni), era Pier Ferdinando Casini. Un quarto di secolo dopo il primo si ritrova al Quirinale a ricoprire il più alto ruolo istituzionale, il secondo

    – di Riccardo Ferrazza

    Da Casini a Matteoli, chi sono i veterani che «resistono»

    Francesco Colucci ha deciso di smettere. Esponente di Ap, 86 anni, origini pugliesi, è in Parlamento da 38 anni e 145 giorni (esordio: 1972 con il Psi). E' il «senatore dei senatori», per anni questore della Camera, da poco eletto segretario d'aula a Palazzo Madama: nessuno tra i parlamentari

    – di Riccardo Ferrazza

    Biotestamento, ok della Camera con 326 sì

    La Camera dei deputati ha approvato il Ddl sul biotestamento che va ora al Senato. I sì sono stati 326, i no 37. Il testo introduce in Italia il divieto all'accanimento terapeutico e il riconoscimento del diritto del paziente di abbandonare totalmente la terapia. Vengono introdotte le Dat, le

    – di Alessia Tripodi

    ilva/5. cronologia di una crisi. nel 2011 arrivò l'aia farlocca. inchieste, perizie e nuovi dossier.

    clicca qui per leggere la prima parte di questo articolo: ilva/1, i nemici del risanamento, gli amici della chiusura, un vecchio documento. clicca qui per leggere la seconda parte di questo articolo: ilva/2, la diossina e il video dell'inaugurazione del '64. clicca qui per leggere la terza parte di questo articolo: ilva/3, il benzopirene delle cokerie clicca qui per leggere la quarta parte di questo articolo: ilva/4, l'acciaieria stravince al tar e nasce il desiderio di rivalsa. clicca qui pe...

    – Jacopo Giliberto

    ilva/1. i nemici del risanamento. gli amici della chiusura. un vecchio documento.

    il primo nodo della vicenda ilva sorse quando nell'estate 2012 il partito della chiusura dello stabilimento si accorse che rischiava di perdere la guerra. l'obiettivo della chiusura si allontanava perché si stava aprendo una via alternativa. la società siderurgica, assediata dagli interventi della procura di taranto guidata da franco sebastio e della giudice per le indagini preliminari patrizia todisco, aveva deciso di piegarsi al ministero dell'ambiente e di investire sulla sostenibilità dell'a...

    – Jacopo Giliberto

1-10 di 452 risultati