Aziende

Standard & Poor's

Standard and Poor's Corporation (S&P) è una società che realizza ricerche finanziarie e analisi su governi, imprese, titoli azionari, obbligazioni, nota per i suoi indici di borsa: S&P 500 per gli Stati Uniti e S&P 200 per l'Australia.

La S&P fu fondata dall'analista finanziario nel 1941 Luther Lee Blake e da Henry William Poor, il quale ha dato seguito alla battaglia del padre Henry Varnum Poor affinché le aziende fossero obbligate a rendere i loro bilanci pubblici ai cittadini ed a possibili investitori. Con la creazione di indici finanziari chiari e trasparenti, S&P classifica la capacità di credito usando una scala standardizzata di valutazione.

È una delle tre agenzie di rating più conosciute ed influenti del mondo, insieme a Moody's e Fitch. Conta 17mila dipendenti, ed esprime ogni anno un milioni di giudizi con una votazione che va alla tripla A (eccellenti capacità di onorare le obbligazioni assunte) a D (Default/Insolvenza di tutte o la maggior parte delle obbligazioni emesse).

Ultimo aggiornamento 30 marzo 2017

Ultime notizie su Standard & Poor's
    • News24

    Usa, il Kansas paga il prestito universitario a chi si trasferisce

    Studenti e neolaureati americani potrebbero scoprire un'improvvisa attrazione per il Kansas, 3 milioni di abitanti nel cuore degli States. Lo «stato dei girasoli» affascinerà meno rispetto agli skyline di Manhattan o San Francisco, ma ha iniziato a fare un'offerta che interessa oltre 40 milioni di

    – di Alberto Magnani

    • Agora

    Lloyd Blankfein pensa di ingrandirsi a Milano, JPMorgan pure, ma Brexit non c'entra

    La delusione dell'Ema fa ancora male e brucia parecchio a Milano, ma Goldman Sachs sta pensando di aumentare la sua presenza nella capitale lombarda, in un nuovo ufficio dove dovrebbero entrare in servizio ben 100 dipendenti della banca d'affari americana. Certo niente al confronto dei mille previsti a Francoforte ma sempre meglio degli attuali 20 dipendenti. Lo riferisce la Reuters sempre attenta ai movimenti post Brexit anche se la banca di Wall Street nega ogni relazione con l'uscita di Londr...

    – Vittorio Da Rold

    • News24

    Venezuela, default di un solo giorno con «l'aiutino» di Russia e Cina

    Cinquanta sfumature di grigio e cinque sfumature di default. "Selective", "tecnico", parziale, totale e forse ?.."overnight". Quest'ultimo è immaginario, ma dà l'idea di quanto accaduto in Venezuela nelle ultime 24 ore. Dentro e fuori dall'inferno in poche ore, dall'insolvenza alla solvenza. Sì,

    – di Roberto Da Rin

    • News24

    I Bond emergenti rendono tanto ma vale la pena correre il rischio?

    Il rallentamento dell'economia cinese, il collasso delle quotazioni del petrolio e la prospettiva di una politica monetaria più restrittiva da parte della Fed hanno provocato, tra il 2013 e il 2015, una colossale fuga di capitali dai Paesi emergenti. In particolare quelli più dipendenti

    – di Andrea Franceschi

    • News24

    Il Venezuela in default mette nei guai anche gli Usa

    E' un default sorprendente quello del Venezuela di Nicolas Maduro: sia per l'esiguità dell'importo, sia per i pagamenti onorati, ben più consistenti, effettuati nelle scorse settimane. Oggi l'agenzia di rating Standard & Poor's ha annunciato 'default selettivo' per il mancato rimborso di 200 milioni

    – di Roberto Da Rin

    • News24

    Investire in Pir: come fare, quando conviene e i possibili rischi

    Sono i fenomeni del 2017. Sarà per il fatto che con i tassi a zero i risparmiatori hanno bisogno di nuove opportunità oppure sarà per l'aggressiva politica commerciale delle banche, una cosa è certa: i Pir, cioè i Piani individuali di risparmio, sono la moda finanziaria del momento. Per questo, a

    – di Morya Longo

    • News24

    Dalla Spagna: «Puigdemont torna a Barcellona». Ma l'ex presidente è rimasto a Bruxelles

    Giallo sul rientro di Carles Puigdemont a Barcellona. Secondo il quotidiano catalano La Vanguardia e altri media spagnoli, l'ex presidente della Generalitat sarebbe tornato a Barcellona con almeno due suoi ministri per essere ascoltato dai giudici. Ma a tarda sera si è saputo che a bordo del volo

    – di Beda Romano e Luca Veronese

    • News24

    La mano dura di Rajoy fa volare Madrid. Spread chiude sui minimi

    Le Borse europee chiudono una seduta contrastata in cui, anche dopo l'apertura in rosso di Wall Street, brilla soltanto Madrid, che chiude in rialzo del 2,4%. Gli operatori hanno dunque valutato positivamente la dura reazione del governo centrale spagnolo alla dichiarazione di indipendenza della

    – di Andrea Fontana e Cheo Condina

1-10 di 2015 risultati