Aziende

Snapchat

Snapchat è un’applicazione di messaggistica istantanea per smartphone e tablet. Attraverso l’applicazione è possibile scambiarsi e condividere foto e brevi video visibili per 24 ore e di chattare con i propri contatti in tempo reale.

Snap inc. è stata fondata nel 2011 da Reggie Brown (poi estromesso dalla società) Bobby Murphy ed Evan Spiegel (ex studenti a Stanford) a Los Angeles. La sede dell’azienda è a Venice e a fine del 2016 contava pù 150 milioni gli utenti attivi di cui 50 milioni in Europa. Gli snapchatters, perlopiù teenager, visualizzano più di 10 miliardi di video e inviano più di 1 miliardo di Snaps ogni giorno. Snapchat che ha rifiutato un’offerta di acquisto da parte di Facebook, nel giorno del suo debutto a Wall Street il 2 marzo ha raggiunto una capitalizzazione di mercato superiore ai 29 miliardi di dollari. Il controllo dell'azienda resterà però nelle mani dei cofondatori Evan Spiegel e Bobby Murphy, rispettivamente amministratore delegato e direttore tecnologico: i due avranno la stessa quota ed emetteranno solo azioni prive di potere di voto.

Evan Spiegel (classe 1990) è uno dei più giovani miliardari americani secondo la classifica di Forbes, secchione e ribelle non è però il tipico nerd della Silicon Valley. Possiede una Ferrari, ama i party e frequenta la modella australiana Miranda Kerr.

Ultimo aggiornamento 02 marzo 2017

Ultime notizie su Snapchat
    • News24

    Una collaboratrice "scontenta" spara nella sede di YouTube, quattro feriti

    Terrore ieri nella sede di Youtube a San Bruno (California). Una donna ha aperto il fuoco ferendo 4 persone e si è poi suicidata. Il panico è scattato nel primo pomeriggio di ieri (ora locale), dopo che diversi dipendenti dell'azienda nel grande campus californiano che ospita oltre 1.100 persone -

    • News24

    Mobili e design made in Italy alleati di WeChat per conquistare la Cina

    Un QRcode, posto all'interno dei propri stand con contenuti speciali ospitati all'interno dell'account ufficiale del brand, per attirare l'attenzione dei visitatori cinesi, farli diventare propri follower e avviare con loro contatti one-to-one. Il binomio WeChat-Digital Retex sta spingendo

    – di Andrea Biondi

    • News24

    I big della Silicon Valley contro «Zuck»

    Le premesse c'erano tutte già nel 2014, quando il ceo di Apple, Tim Cook, scrisse una lettera aperta agli utenti. «Il nostro modello di business è vendere prodotti, non costruiamo un profilo basato sui vostri messaggi email o sulle vostre abitudini di navigazione online per vendere pubblicità».

    – di Luca Salvioli

    • NovaOther

    Nell'arena delle app la riservatezza prevale

    «E' ora». A mezzanotte esatta a cavallo tra martedì 20 e mercoledì 21 marzo il co-fondatore del servizio di messaggistica istantanea WhatsApp Brian Acton ha deflagrato i social con un tweet dall'eloquente hashtag "Delete Facebook": Acton ha invitato in modo esplicito ad abbandonare la piattaforma di Menlo Park, popolata ormai da oltre 2,1 miliardi di individui e in questi giorni in caduta libera sia in Borsa che tra gli utenti. Il cinguettio si riferiva alla vicenda Cambridge Analytica e al noto ...

    – Giampaolo Colletti

    • News24

    Petrolio e calo euro guidano listini prima della Fed. A Milano bene Fca

    La corsa dei titoli energetici, sostenuti da un petrolio ai massimi da tre settimane, il ritorno dell'euro/dollaro sotto quota 1,23 alla vigilia del primo rialzo dei tassi Usa da parte della Federal Reserve a guida Powell e la buona intonazione del settore finanziario hanno sostenuto i rialzi delle

    – di P. Paronetto e A.Fontana

    • News24

    Uk e Ue convocano Zuckerberg. Sospeso ceo di Cambridge Analytica

    Si stringe la morsa delle autorità statunitensi, europee, italiane e britanniche su Facebook per la vicenda dei dati relativi a 50 milioni di utenti, utilizzati illecitamente da Cambridge Analytica, società partner (fino a venerdì scorso) del social media e attiva nella promozione di Donald Trump

    – di Marco lo Conte

    • Info Data

    Sette adulti su dieci usano Facebook ma possono rinunciarci facilmente

    Una nuova indagine del Pew Research Center sugli adulti statunitensi rileva che Facebook e YouTube vincono a mani basse. Nulla di nuovo ma qualche indicazione rilevante per chi studia come contare sui social c'è. In primo luogo è vero come scritto nella trimestrale di Facebook che gli utenti passano meno tempo sul social network. Ma se guardiamo a questo sondaggio Facebook rimane la piattaforma principale per la maggior parte degli americani. Circa due terzi degli adulti statunitensi (68%) e cir...

    – Infodata

    • News24

    I più ricchi del mondo: domina Bezos, cade Trump. Ferrero primo italiano

    Essere mister Amazon vorrà pur dire qualcosa. Il gran capo del negozio del mondo, il cinquantaquattrenne Jeff Bezos, è incontestabilmente il più ricco di tutti, con il suo strabiliante patrimonio da 112 miliardi di dollari. Dietro di lui il sessantaduenne cofondatore di Microsoft, Bill Gates, con

    – di Alberto Annicchiarico

    • News24

    The camera is the medium. Gli smartphone cambiano il linguaggio

    La fotocamera non è più una finestra sull'esterno ma un generatore di contenuti. Aparna Chennapragada , vicepresidente, AR e VR di Google sembra l'unica ad avere le idee chiarissime sul futuro non chiaro della realtà virtuale. Per il gigante di Mountain View l'orizzonte si sposta dove la computer

    – di Luca Tremolada

    • NovaOther

    Il mondo passa online un miliardo di anni

    Da imperatore sul trono a tecno-tiranno all'attacco. Le trasformazioni possono essere repentine in questi anni liquidi. Soprattutto quando si parla di social media. E così un anno solare può rappresentare un'era geologica. La mutazione genetica dei colossi hi-tech che governano la nostra vita contemporanea digitale la si vede chiaramente in alcune recenti copertine dell'Economist. Così se nella primavera dello scorso anno la testata anglosassone aveva ritratto il papà di Facebook Mark Zuckerberg...

    – Giampaolo Colletti

1-10 di 255 risultati