Aziende

Snapchat

Snapchat è un’applicazione di messaggistica istantanea per smartphone e tablet. Attraverso l’applicazione è possibile scambiarsi e condividere foto e brevi video visibili per 24 ore e di chattare con i propri contatti in tempo reale.

Snap inc. è stata fondata nel 2011 da Reggie Brown (poi estromesso dalla società) Bobby Murphy ed Evan Spiegel (ex studenti a Stanford) a Los Angeles. La sede dell’azienda è a Venice e a fine del 2016 contava pù 150 milioni gli utenti attivi di cui 50 milioni in Europa. Gli snapchatters, perlopiù teenager, visualizzano più di 10 miliardi di video e inviano più di 1 miliardo di Snaps ogni giorno. Snapchat che ha rifiutato un’offerta di acquisto da parte di Facebook, nel giorno del suo debutto a Wall Street il 2 marzo ha raggiunto una capitalizzazione di mercato superiore ai 29 miliardi di dollari. Il controllo dell'azienda resterà però nelle mani dei cofondatori Evan Spiegel e Bobby Murphy, rispettivamente amministratore delegato e direttore tecnologico: i due avranno la stessa quota ed emetteranno solo azioni prive di potere di voto.

Evan Spiegel (classe 1990) è uno dei più giovani miliardari americani secondo la classifica di Forbes, secchione e ribelle non è però il tipico nerd della Silicon Valley. Possiede una Ferrari, ama i party e frequenta la modella australiana Miranda Kerr.

Ultimo aggiornamento 02 marzo 2017

Ultime notizie su Snapchat
    • News24

    I Millennial? Meno voglia di impresa e... più disposti al fallimento

    Kraft e altri Millennial che hanno fondato aziende di alto profilo (come Mark Zuckerberg con Facebook, Evan Spiegel con Snapchat e Alexis Ohanian con Reddit) sembrano testimoniare nel migliore dei modi le ambizioni della loro generazione e la loro propensione a fondare startup.

    – di Cat Rutter Pooley

    • Info Data

    Sette adulti su dieci usano Facebook ma possono rinunciarci facilmente

    Una nuova indagine del Pew Research Center sugli adulti statunitensi rileva che Facebook e YouTube vincono a mani basse. Nulla di nuovo ma qualche indicazione rilevante per chi studia come contare sui social c'è. In primo luogo è vero come scritto nella trimestrale di Facebook che gli utenti passano meno tempo sul social network. Ma se guardiamo a questo sondaggio Facebook rimane la piattaforma principale per la maggior parte degli americani. Circa due terzi degli adulti statunitensi (68%) e cir...

    – Infodata

    • Econopoly

    I social media sono inutili per le aziende? Il caso dei pub Wetherspoon

    Ad esempio, The Independent la definì una "decisione bizzarra" (2), mentre la senior culture reporter di Mashable articolò così la sua condanna: "Nell'era in cui le marche competono per attenzione e simpatia su Facebook, Instagram, Twitter e Snapchat, un'azienda britannica ha fatto l'impensabile: abbandona completamente i social media" (3).

    – Econopoly

    • News24

    Così Instagram ha centuplicato il suo valore e oggi può salvare Facebook

    Era il 9 aprile del 2012 quando l'applicazione Instagram, sviluppata da Kevin Systrom e Mike Krieger, passava nelle mani di Facebook Inc per una cifra complessiva di un miliardo di dollari, poi scivolata a 715 milioni a causa della svalutazione delle azioni comprese nel pacchetto. L'accordo,

    – di Biagio Simonetta

    • News24

    Il «Design thinking» mette la persona al centro dell'innovazione

    Quello del Design Thinking sta diventando un approccio all'innovazione sempre più diffuso, anche in Italia. Inizialmente adottato da agenzie e studi di design, oggi il Design Thinking permea il mondo del management a diversi livelli e offre differenti contributi, tanto da entrare a pieno titolo nei

    – di Claudio Dell'Era *

    • News24

    Così Facebook traccia anche chi non è iscritto. E registra cosa facciamo col mouse

    Durante i due giorni in cui Zuckerberg si è sottoposto al fuoco (poco nemico) del congresso statunitense, le questioni rimaste irrisolte erano diverse. In più di una circostanza il Ceo di Facebook aveva promesso ai legislatori di fornire risposte più esaurienti dopo alcune verifiche su certi temi.

    – di Biagio Simonetta

    • News24

    Dal 90° minuto a Jeff Bezos: la grande battaglia per i diritti tv

    Paolo Valenti e Jeff Bezos. Due immagini che, mai come oggi, messe una al fianco dell'altra permetterebbero di cogliere quel "Panta Rei" che sull'asse calcio-tv (ma forse sarebbe meglio parlare di asse sport-video) riflette la mutazione genetica che sta interessando il mondo dell'audiovisivo. E

    – di Andrea Biondi

    • News24

    Tutto pronto per il WWDC: ecco cosa possiamo aspettarci oggi da Apple

    SAN JOSE (CALIFORNIA) - E' il giorno della WWDC di Apple. E già da qualche ora San Jose è stata presa d'assalto da cronisti, sviluppatori e analisti ansiosi di scoprire le ultime novità della casa di Cupertino. Intanto, per le strade di questa città enorme e un po' fantasma della Silicon Valley,

    – di Biagio Simonetta

    • News24

    YouTube è la piattaforma preferita dagli adolescenti. Ma ancora non per molto

    Avrebbero vinto loro, quelli di Youtube. Secondo un recente studio di Pew Research Center, l'85% degli adolescenti (età 13-17) ha dichiarato eterna fedeltà alla piattaforma video più popolare e mastodontica della storia del web. La madre di tutte le sfide, quella che porta dritto a mettere le mani

    – di Luca Tremolada

1-10 di 269 risultati