Persone

Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi, nato il 29 settembre del 1936 a Milano, è un politico e imprenditore italiano, ex Presidente del Consiglio dei Ministri.

Ha ottenuto quattro incarichi da presidente del Consiglio: il primo nella XII legislatura (1994), due consecutivi nella XIV (2001-2005 e2005-2006); ed infine nella XVI (2008-2011).

Nel novembre del 2011, in seguito all'approvazione della legge di stabilità, Berlusconi consegna le proprie dimissioni al Presidente della Repubblica Napolitano; gli succederà il governo tecnico di Mario Monti.

Dopo aver inizialmente affermato in un comunicato stampa di non volersi ricandidare, è sceso nuovamente in campo in vista delle elezioni politiche del 2013.

Presidente del Popolo della Libertà, partito fondato nel 2008 che deriva dalla confluenza di Forza Italia, movimento politico da lui fondato ed Alleanza Nazionale, il 29 giugno del 2013 annuncia di voler rifondare Forza Italia come movimento politico autonomo.Il 16 novembre del 2013, il Consiglio nazionale del partito sancisce la definitiva nascita di Forza Italia.

Prima ancora che politico, Silvio Berlusconi è stato, ed è tutt’ora, un imprenditore di successo: sono sue, infatti, alcune importanti realtà imprenditoriali italiane tra le quali spicca Mediaset (un tempo Fininvest), colosso televisivo che, tra gli altri, in Italia è editore di Canale 5, Italia 1 e Rete 4.

Tra i suoi interessi vi è anche il calcio: a lui si riferisce la proprietà dell' Associazione Calcio Milan (AC Milan venduta nel 2017 a un consorzio di imprenditori cinesi) che, sotto la sua gestione durata 31 anni, si è affermata come prima squadra al mondo per titoli internazionali conquistati.

Grazie ai suoi successi imprenditoriali, Silvio Berlusconi è stato insignito, nel 1977, dell’onorificenza di “Cavaliere del Lavoro” onorificienza dalla quale tuttavia si è autosospeso il 19 marzo del 2014.

L'impero economico costruito da Berlusconi gli ha consentito di diventare nel 2008, secondo la rivista americana Forbes, il secondo uomo più ricco d’Italia ed il 70° più ricco del mondo, con un patrimonio stimato di circa 6,5 miliardi di dollari .

E' stato coinvolto in diverse vicende giudiziarie, per le quali vi sono state:

— sentenze passate in giudicato (processo Mediaset, sentenza della Corte di Cassazione del 1 agosto 2013, condanna a 4 anni di reclusione, di cui 3 condonati per effetto dell'indulto disposto dalla legge 241 del 2006);

— sentenze di non doversi procedere (caso Lentini, Lodo Mondadori, Falsa testimonianza P2, Terreni Macherio ecc.);

— sentenze di assoluzione passate in giudicato;

— sentenze non passate in giudicato.

Ha tuttora una serie di procedimenti giudiziari in corso.

E' protagonista della vita politica nazionale, si ricordi per tutti la sigla, con l'ex premier Renzi, del noto "patto del Nazareno", poi saltato in seguito a divergenze con la sinistra in merito all'elezione del capo dello Stato. Il 14 giugno 2016 ha subito un'operazione al cuore e per mesi è sparito dallla scena politica.

E' padre di cinque figli, Marina, Pier Silvio, Barbara, Eleonora e Luigi nati dalle relazioni con Carla Elvira Lucia Dall'Oglio e Veronica Lario (dalla quale si è separato nel 2010) attualmente convive con Francesca Pascale.

Ultimo aggiornamento 29 settembre 2016

Ultime notizie su Silvio Berlusconi
    • News24

    Salvini medita la rottura con Berlusconi per un governo Lega-M5s: la decisione dopo le regionali

    In mattinata Silvio Berlusconi parla così del M5s dal Molise, dove si vota domenica per il rinnovo del consiglio regionale. ... E nel pomeriggio arriva da Palermo la sentenza di primo grado sulla trattativa Stato-mafia che condanna a 12 anni l'ex senatore azzurro Marcello Dell'Utri, tra i fondatori di Forza Italia e per anni stretto collaboratore di Berlusconi. ...avances giunte da Berlusconi: «Rivendico con forza la posizione chiara del Partito democratico, e dico a chi pensa di dividerci che...

    – di Emilia Patta

    • News24

    Dal mandato esplorativo a Fico al preincarico a Di Maio, tutte le ipotesi in campo

    Il veto del M5s sul partito di Silvio Berlusconi (e anche su FdI) è stato confermato da Luigi Di Maio, sia pure con la novità della disponibilità a un appoggio esterno di Forza Italia. ... Le parole di Salvini, quel "scendo in campo io", pronunciato ieri, potrebbero presupporre che sia il leader Carroccio a chiedere il preincarico: per guidare un governo Lega-M5s, infarcito di ministri pentastellati, arrivando alla rottura con Silvio Berlusconi; o per continuare a trattare direttamente lui con gli...

    – di Andrea Gagliardi

    • News24

    La «resistenza» di Berlusconi all'asse tra Salvini e Di Maio

    Il veto del M5s sul partito di Silvio Berlusconi e anche su FdI è stato confermato da Luigi Di maio, sia pure con toni meno duri di quelli usati in precedenza . ... Matteo Salvini uscendo assieme a Berlusconi e alla Meloni dal colloquio con la presidente del Senato, si era sbilanciato sostenendo che «metà dell'opera era fatta e l'altra metà sarebbe sta completata la prossima settimana». ... O tra lo stesso leader della Lega e Berlusconi.

    – di Barbara Fiammeri

    • News24

    Di Maio, no a Berlusconi: «Dialogo solo con la Lega, sì ad appoggio esterno di Fi e Fdi». Salvini: intesa ma con tutto il centrodestra

    «L'accordo con i cinquestelle è di parlare di cose da fare. Se cadono i veti si parte, si parla di programmi. Noi siamo disponibilissimi a farlo, come Di Maio chiede da tempo». Matteo Salvini, capodelegazione del centrodestra unito, sintetizza così lo "stato dell'arte" del confronto politico con il

    – di Vittorio Nuti e Alessia Tripodi

    • News24

    Pd tentato dall'accordo con il M5S, ma restano i dubbi dei renziani

    Ma per quale motivo Di Maio e Salvini dovrebbero avallare tale soluzione rinunciando ai loro veti (il primo contro Silvio Berlusconi, il secondo contro il Pd) finendo dentro le larghissime intese tanto deprecate nella scorsa legislatura?

    – di Emilia Patta

    • News24

    Ecco i 4 veti politici contro cui si sta infrangendo il governo

    Il veto di Di Maio su Berlusconi Il primo veto è quello posto da Luigi Di Maio: no netto e fermo su Silvio Berlusconi. ... Il no di Berlusconi all'appoggio esterno ... Una concessione rigettata da Silvio Berlusconi che intende partecipare a pieno tirolo a un governo centrodestra-Cinque stelle.

    – di Mariolina Sesto

    • News24

    Da "abc" a "zero", il glossario della crisi politica

    A quarantacinque giorni dal voto e dopo due giri di consultazioni a vuoto al Quirinale, il capo dello Stato potrebbe a breve prendere una decisione per cercare di sbloccare quello che lui stesso ha definito lo stallo affidando un pre-incarico o un incarico di "esplorazione". In questo mese e mezzo

    – di Riccardo Ferrazza

    • News24

    Banca Mediolanum: dal Tar un punto per Fininvest. Non dovrà scendere sotto il 10%

    Il Tar del Lazio ha accolto la richiesta di sospensiva avanzata da Fininvest e Silvio Berlusconi contro l'obbligo imposto dalla Banca d'Italia di cedere la partecipazione in Banca Mediolanum eccedente il 9,9% entro l'11 ottobre. ... Il Tar segna un punto a favore di Berlusconi, rappresentato, fra gli altri da Romano Vaccarella, Andrea Di Porto e Andrea Saccucci. ...dai legali di Silvio Berlusconi per ottenere l'ottemperanza della sentenza del giudice italiano che (prima che si esprimesse la...

    – di Simona Rossitto

    • News24

    Salvini "apre" a candidato terzo. Casellati? Può fare un buon lavoro

    Ospite di uno "Speciale elezioni" trasmesso da Telemolise, Salvini parla anche dei rapporti con Forza Italia e Silvio Berlusconi, ribadendo la sua lealtà: «Io non cambio idea e non cambio squadra, intanto Berlusconi in Molise come in Italia fa... Tra i temi, anche l'intervento fuori programma di Silvio Berlusconi al termine del colloquio con Mattarella al Quirinale. ...di agitazione con Berlusconi che mimava e gesticolava, se a lui piace così, va bene così», ha concluso.

    – di Vittorio Nuti

    • News24

    Siria: Pd-Fi-M5S schierati per l'atlantismo, Lega su posizioni filo-Putin

    «Di fronte a una situazione complessa e drammatica come quella che si è determinata in Siria - ha scritto qualche giorno fa Silvio Berlusconi in una lettera al Corriere della sera - non si tratta di schierarsi da una parte o dall'altra, ma di ragionare e di agire su una possibile soluzione per evitare l'ulteriore aggravarsi della situazione.

    – di Mariolina Sesto

1-10 di 13916 risultati