Persone

Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi, nato il 29 settembre del 1936 a Milano, è un politico e imprenditore italiano, ed è stato Presidente del Consiglio dei Ministri.

Ha ottenuto quattro incarichi da presidente del Consiglio: il primo nella XII legislatura (1994), due consecutivi nella XIV (2001-2005 e2005-2006); ed infine nella XVI (2008-2011).

Nel Novembre del 2011, in seguito all'approvazione della legge di stabilità, Berlusconi consegna le proprie dimissioni al Presidente della Repubblica Napolitano; gli succederà il governo tecnico di Mario Monti.

Dopo aver inizialmente affermato in un comunicato stampa di non volersi ricandidare, è sceso nuovamente in campo in vista delle elezioni politiche del 2013.

Presidente del Popolo della Libertà, partito fondato nel 2008 che deriva dalla confluenza di Forza Italia, movimento politico da lui fondato ed Alleanza Nazionale, il 29 giugno del 2013 annuncia di voler rifondare Forza Italia come movimento politico autonomo.Il 16 novembre del 2013, il Consiglio nazionale del partito sancisce la definitiva nascita di Forza Italia.

Prima ancora che politico, Silvio Berlusconi è stato, ed è tutt’ora, un imprenditore di successo: sono sue, infatti, alcune importanti realtà imprenditoriali italiane tra le quali spicca Mediaset (un tempo Fininvest), colosso televisivo che, tra gli altri, in Italia è editore di Canale 5, Italia 1 e Rete 4.

Tra i suoi interessi vi è anche il calcio: a lui si riferisce la proprietà dell' Associazione Calcio Milan (AC Milan venduta nel 2016 a un consorzio di imprenditori cinesi) che, sotto la sua gestione, si è affermata come prima squadra al mondo per titoli internazionali conquistati.

Grazie ai suoi successi imprenditoriali, Silvio Berlusconi è stato insignito, nel 1977, dell’onorificenza di “Cavaliere del Lavoro” onorificienza dalla quale tuttavia si è autosospeso il 19 marzo del 2014.

L'impero economico costruito da Berlusconi gli ha consentito di diventare nel 2008, secondo la rivista americana Forbes, il secondo uomo più ricco d’Italia ed il 70° più ricco del mondo, con un patrimonio stimato di circa 6,5 miliardi di dollari Usa.

E' stato coinvolto in diverse vicende giudiziarie, per le quali vi sono state:

— sentenze passate in giudicato (processo Mediaset, sentenza della Corte di Cassazione del 1 agosto 2013, condanna a 4 anni di reclusione, di cui 3 condonati per effetto dell'indulto disposto dalla legge 241 del 2006);

— sentenze di non doversi procedere (caso Lentini, Lodo Mondadori, Falsa testimonianza P2, Terreni Macherio ecc.);

— sentenze di assoluzione passate in giudicato;

— sentenze non passate in giudicato.

Ha tuttora una serie di procedimenti giudiziari in corso.

E' protagonista della vita politica nazionale, si ricordi per tutti la sigla, con l'attuale premier Renzi, del noto "patto del Nazareno", poi saltato in seguito a divergenze con la sinistra in merito all'elezione del capo dello Stato. Il 14 giugno 2016 ha subito un'operazione al cuore e per mesi è sparito dallla scena politica. Il suo successore alla guida di Forza Italia potrebbe essere Stefano Parisi.

E' padre di cinque figli, Marina, Pier Silvio, Barbara, Eleonora e Luigi nati dalle relazioni con Carla Elvira Lucia Dall'Oglio e Veronica Lario (dalla quale si è separato nel 2010) attualmente convive con Francesca Pascale.

Ultimo aggiornamento 29 settembre 2016

Ultime notizie su Silvio Berlusconi
    • Agora

    Forza e Italia

    Ora che i centrodestra sono diventati due a soffrire è (e sarà) soprattutto Forza Italia. Perché? Perché è naturale che all'interno del movimento guidato da Silvio Berlusconi si evidenzino vieppiù le differenze tra le due principali anime: quella che vuole restare ancorata a una posizione centrista (e dunque proporzionalista) - oggi è la linea del Cav., domani chissà - e quella che vuole restare ancorata a un'ispirazione di centrodestra a vocazione maggioritaria, con qualcosa di più di qualche ...

    – Daniele Bellasio

    • News24

    Piano Mediaset: il focus sul recupero della pay-tv

    Il titolo Mediaset ha reagito positivamente alla presentazione delle linee guida strategiche per il prossimo triennio. Il prezzo si è infatti attestato in chiusura a 4,21 euro, con un progresso dello 0,86% dal giorno prima. Del resto il piano, e soprattutto la quantificazione dell'incremento

    – Antonella Olivieri

    • Info Data

    Capitalismo: a gestione «familiare» il 60% delle aziende di Piazza Affari

      Da Brembo a Mediaset, da Recordati a Massimo Zanetti. A Piazza Affari la questione "cambio generazionale" accomuna diverse società, considerato che il 60% delle imprese quotate ha come primo azionista una famiglia secondo Consob. Se si tiene conto delle non quotate, le imprese familiari sono oltre l'85% del totale. Sono in pochi, però, gli esempi di coloro che hanno già organizzato un piano di successione e tracciato le linee perché le imprese sopravvivano a i loro fondatori. Può capitare, ...

    – Infodata

    • News24

    Un abile tessitore di relazioni e alleanze

    Antonio Tajani non ha mai fatto del protagonismo il suo tratto distintivo. Al contrario, il neopresidente del Parlamento europeo è un diplomatico per vocazione, che ha costruito la sua carriera politica senza colpi ad effetto ma attraverso consolidate relazioni. Prima fra tutte quella con Silvio

    – Barbara Fiammeri

    • News24

    A gestione «familiare» il 60% delle aziende di Piazza Affari

    Da Brembo a Mediaset, da Recordati a Massimo Zanetti. A Piazza Affari la questione "cambio generazionale" accomuna diverse società, considerato che il 60% delle imprese quotate ha come primo azionista una famiglia secondo Consob. Se si tiene conto delle non quotate, le imprese familiari sono oltre

    – di Monica D'Ascenzo

    • News24

    «Sfruttare meglio la tecnologia»

    «Fra cento anni potremo trovarci a discutere qui della durata dei tg. I telegiornali non sono destinati a scomparire. Così come non scomparirà la tv generalista». Sono 22 anni che Clemente Mimun dirige telegiornali, prima in Rai e dal 2007 il Tg5. Proprio in questi giorni il tg dell'ammiraglia

    – di Andrea Biondi

    • News24

    Chi è Antonio Tajani, il nuovo presidente dell'Europarlamento

    Il Parlamento europeo parla italiano. Antonio Tajani è il nuovo presidente dell'Europarlamento. La vittoria di Tajani è arrivata ieri sera, al quarto scrutinio, che lo ha visto prevalere nel ballottaggio: ha preso 351 voti contro i 282 del candidato socialista Gianni Pittella. Quando il Ppe lo ha

    – di Nicoletta Cottone

1-10 di 13224 risultati