Ultime notizie:

Settanta

    • News24

    Traiano il Migliore ci lascia di stucco

    Al suo pubblico, Traiano appariva in numerosissimi ritratti, secondo tipologie che la mostra ripercorre, inclusi i volti di Traiano nelle scene della Colonna (quasi settanta volte), ma anche nelle monete che rendevano il suo aspetto popolare in tutto l’impero.

    – di Salvatore Settis

    • Agora

    Venezia '75: Vince «Roma», il migliore. Nonostante la distribuzione di Netflix e il chiacchiericcio su presunti conflitti di interesse, ha vinto la pellicola più bella, quella di Alfonso Cuarón

    Roma racconta la tempesta all'interno di una famiglia borghese, che vive nel quartiere omonimo di Città del Messico negli anni Settanta: il padre lascia moglie e quattro figli (uno di loro è il regista) per rifarsi una vita con un'altra donna, mentre la domestica di origine mixteca, Cleo (Yaritza Aparicio), sorta di madre supplettiva cui Cuarón ha dedicato la vittoria, viene abbandonata dal fidanzato che l'ha messa incinta.

    – Cristina Battocletti

    • News24

    Vince il miglior film: «Roma» del messicano Alfonso Cuarón

    “Roma” racconta la tempesta all'interno di una famiglia borghese, che vive nel quartiere omonimo di Città del Messico negli anni Settanta: il padre lascia moglie e quattro figli (uno di loro è il regista) per rifarsi una vita con un'altra donna, mentre la domestica di origine mixteca, Cleo (Yaritza Aparicio), sorta di madre supplettiva cui Cuarón ha dedicato la vittoria, viene abbandonata dal fidanzato che l'ha messa incinta.

    – di Cristina Battocletti

    • News24

    A Venezia trionfa Alfonso Cuarón: Leone d'oro al capolavoro «Roma»

    Ambientato a Città del Messico negli anni Settanta, è una grande opera d'arte sui cambiamenti all'interno di una famiglia borghese e i cambiamenti all'interno del Paese, tutti filtrati dallo sguardo di una cameriera che osserva ciò che sta accadendo dentro e fuori dal suo contesto domestico.

    – di Andrea Chimento

    • News24

    Cernobbio, aspettando i «barbari»: ma 5 Stelle e Lega scendono a patti con il Sistema (e la Realtà)

    Nel passeggio in riva al lago, nella lettura distratta dei giornali accumulati sui tavolini del Grand Hotel Villa d'Este, fra un caffè e un aperitivo, gli industriali e i finanzieri, i lobbysti e gli accademici – tutti rigorosamente mainstream, in una Cernobbio che fin dagli anni Settanta ha contribuito a definire che cosa sia in Italia il mainstream – non rischiano dunque di imbattersi nei barbari veri.

    – di Paolo Bricco

    • News24

    Il Governo si «spacca» su Cernobbio: Salvini presente, Di Maio passa la mano

    Nel passeggio in riva al lago, nella lettura distratta dei giornali accumulati sui tavolini del Grand Hotel Villa d'Este, fra un caffè e un aperitivo, gli industriali e i finanzieri, i lobbysti e gli accademici – tutti rigorosamente mainstream, in una Cernobbio che fin dagli anni Settanta ha contribuito a definire che cosa sia in Italia il mainstream – non rischiano dunque di imbattersi nei barbari veri.

    – di Paolo Bricco

    • News24

    Di Maio tra «Donnie Brasco», Franco e Ciccio: l'agente provocatore è tutto un cinema

    ...York degli anni Settanta, fa carte false per infiltrarsi in Cosa Nostra e sgominarne il traffico di droga. ... In tempi più recenti (2013) è uscito American Hustle di David O. Russell, film che ricostruiva con dovizia di particolari la celebre operazione Abscam, ossia quando negli anni Settanta l’Fbi assoldò due ex truffatori per beccare con...

    – di Francesco Prisco

1-10 di 4223 risultati