Ultime notizie:

Sergio Luzzatto

    • News24

    Cartografia della questione ebraica

    Come altrove in Occidente, così in Israele si vive nello stordimento dell'effetto Trump. Né si discute unicamente del controverso proposito di spostare l'ambasciata degli Stati Uniti da Tel Aviv a Gerusalemme. Si discute anche - per esempio - dell'ebreo ortodosso Jared Kushner, il giovane e

    – di Sergio Luzzatto

    • News24

    La fede del partigiano

    «Ero come un agnello mansueto che viene portato al macello, non sapevo che essi tramavano contro di me, dicendo: "Abbattiamo l'albero nel suo rigoglio, strappiamolo dalla terra dei viventi; il suo nome non sia più ricordato"» (Geremia, 11, 19). Nel giorno di Capodanno del 1942, il versetto biblico

    – di Sergio Luzzatto

    • News24

    Resistente nella «guerra civile»

    Nella cultura italiana, l'opera di Claudio Pavone è maturata come un frutto tanto più succoso quanto più tardivo. Tardivo rispetto all'itinerario biografico dell'autore, se è vero che il suo opus magnum- Una guerra civile. Saggio storico sulla moralità nella Resistenza (Bollati Boringhieri, 1991) -

    – di Sergio Luzzatto

    • News24

    Il doppio amore di Gramsci

    Cherchez la femme . Non solo nei facili intrecci del feuilleton ottocentesco, o negli intrecci cervellotici del poliziesco classico. Cherchez la femme anche là dove non si penserebbe di doverla trovare. Nella storia vera - proverbialmente pura e dura, almeno da questo punto di vista - del comunismo

    – Sergio Luzzatto

    • News24

    Il miracolo in un'ampolla

    Scappava, Pietro Giannone. Scappava a gambe levate. Via da Napoli, verso la natia Capitanata e le coste del Gargano. Verso l'Adriatico, e una qualche nave diretta al nord. Verso Vienna, la nuova capitale. Per lui, per l'incauto autore della Istoria civile del Regno di Napoli, pareva non esistere

    – di Sergio Luzzatto

    • News24

    L'arte al tempo della Riforma

    «Cagadure de mosche». Non altro che questo parevano le pitture sacre del duomo di Imola a Sebastiano Flaminio, umanista fra i più illustri della città romagnola, oltreché chiacchierato maestro dai gusti sodomiti. «Le ghiese vorebero essere schiette et bianche», proclamava Flaminio intorno all'anno

    – di Sergio Luzzatto

    • News24

    Lo sterminio degli oggetti

    La fotografia non è datata, ma risale all'immediato dopoguerra, 1945 o dintorni. Prima di finire (recentemente) nel museo di Treblinka, in Polonia, apparteneva a un abitante del vicino villaggio di Wólka Okraglik. La foto mostra un gruppo di gente del posto, uomini e donne, contadini e contadine

    – Sergio Luzzatto

    • News24

    Le vite che animano la Storia

    Ci sono parole che andrebbero messe a tacere e altre che avrebbero bisogno di un lungo periodo di silenzio prima di tornare a circolare. Ricordo che qualche tempo fa, su «la Repubblica», Guido Ceronetti ne fece un gustosissimo e dettagliatissimo elenco. Lo stesso si potrebbe fare per certe

    – di Massimo Bucciantini

    • News24

    Ritorno su «Partigia»

    1. Davanti al dolore degli altri.Partigia è stato un libro fortunato. Ha incontrato in Italia una quantità di lettori, un pubblico più largo di quello che un professore universitario normalmente può attendersi. Ma di là dalla quantità, la fortuna di Partigia è venuta dalla qualità dei suoi lettori.

    – Sergio Luzzatto

    • News24

    E Primo non prese il fucile

    Ulisse il coraggioso. Volendo scegliere una situazione dell'Odissea per includere il poema omerico nella sua «antologia personale» del 1981, La ricerca delle radici, Primo Levi scelse i versi del canto IX in cui l'eroe greco completa con un'apostrofe l'opera di astuzia che ha permesso a lui e a

    – Sergio Luzzatto

1-10 di 178 risultati