Persone

Sandro Gozi

Sandro Gozi è nato il 25 marzo del 1968 a Sogliano al Rubicone (in provincia di Forlì-Cesena) è esponente del Partito Democratico e dal 28 febbraio del 2014 riveste, col governo Renzi, la carica di Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri, con delega agli affari europei.

Diplomatosi presso il Liceo Classico "Vincenzo Monti" di Cesena e laureatosi nel 1992 in giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Bologna, ha ottenuto un DEA (Diplôme d'études approfondies) allo SciencesPo di Parigi ed ha conseguito, sempre presso l'ateneo bolognese, un Dottorato di Ricerca in Diritto Pubblico.

E' stato ricercatore Erasmus presso la Sorbona di Parigi nel 1999 ed ha conseguito un master in Politiche Internazionali a Bruxelles nel 1998.

Ha rivestito numerosi incarichi universitari:

— Dal 1996 è stato Docente di Istituzioni Europee presso il Collegio europeo di Parma ed il Collegio d'Europa di Bruges;

— Tra il 1998 ed il 2000 è stato professore presso la Drew University di Madison, nel New Jersey;

— Dal 1999 al 2008 è stato Direttore Scientifico dell'ISMaPP di Bruxelles;

— E' stato docente presso le Università della Calabria, di Lecce, di Bologna e di Genova.

Ha avuto prestigiosi incarichi politici e diplomatici, tra il 2004 ed il 2005 è stato consigliere politico del Presidente della Commissione europea José Manuel Durão Barroso e (nel 2005) consigliere diplomatico del Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola.

E' stato eletto alla Camera dei deputati, nella XV legislatura con L'Ulivo e nella XVI e XVII col PD.

Il 30 settembre del 2013 è stato eletto a Strasburgo Vicepresidente dell'Assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa e dal 30 gennaio 2014 viene eletto Vicepresidente del Gruppo Socialista.

Il 28 febbraio del 2014 è stato nominato Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri con delega alle politiche europee.

Sandro Gozi è stato insignito delle seguenti onorificenze:

— Ufficiale della Legion d'onore, (Parigi, gennaio 2014);

— Cavaliere delle Palme Accademiche (2007).

E' sposato con Emanuela Mafrolla ed ha due figli.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Sandro Gozi
    • News24

    Renzi rilancia: con Ue film già visto, vinceremo partita sul deficit

    La proposta di mantenere il deficit al 2,9% per 5 anni «è praticabile, perché si configura come una proposta di legislatura, strutturata in modo tale da concorrere a quel progetto di riforma dell'Ue e della zona euro che a partire da ottobre sarà al centro del dibattito politico», ha confermato oggi il sottosegretario Sandro Gozi in un'intervista al Corriere della Sera.

    – di Andrea Gagliardi

    • News24

    Gozi: più investimenti e aiuti di Stato semplificati

    Il sottosegretario agli Affari europei, Sandro Gozi, parla esplicitamente dell'apertura di una «nuova fase» in Europa in un collegamento telefonico con Confindustria dove ieri è stato presentato l'ultimo report del Centro studi.

    • News24

    Agenzie europee, l'Italia chiede una short-list per l'assegnazione dell'Ema (farmaci)

    BRUXELLES, dal nostro corrispondente - La vicenda delle due istituzioni europee, che da Londra devono essere trasferite sul territorio comunitario prima dell'uscita del Regno Unito dall'Unione, rischia di avvelenare il prossimo summit. I Ventisette non hanno trovato oggi una posizione comune sul

    – di Beda Romano

    • News24

    Il Brevetto Ue pronto nel 2018

    Il brevetto unitario scalda i muscoli. E, con il sì alla modalità di applicazione "provvisoria", si avvia alla preparazione atletica, per un debutto in pista atteso - se alle parole seguiranno davvero i fatti - per i primi mesi del 2018 (si vedano le anticipazioni su Il Sole 24 Ore del 29 maggio).

    – di Chiara Bussi e Laura Cavestri

    • News24

    Dal mondo dell'acciaio la richiesta di regole e tutele per il settore

    C'è tutta la geografia dell'acciaio che cambia, nella tre giorni di Made in steel, la fiera biennale dedicata alla siderurgia, al debutto ieri e ospitata fino a sabato negli spazi di Fiera Milano. Ci sono i campioni nazionali dell'acciaio a forno elettrico del nord Italia, gli agguerriti produttori

    – di Matteo Meneghello

    • News24

    Conti pubblici e riforme, la stagione della verità

    Tra la complessa caccia alle risorse per una manovra autunnale, che parte già con una dote non inferiore ai 20 miliardi, e la ricerca di nuovi margini di flessibilità sul deficit da spuntare in sede europea, il Governo prova a riannodare le fila di un'intesa politica preliminare in grado di rendere

    – di Dino Pesole

    • News24

    Migranti: le regioni Ue bocciano il taglio dei fondi strutturali a chi non accoglie

    Non passa al Comitato delle Regioni a Bruxelles la linea italiana di vincolare l'assegnazione dei fondi europei al rispetto dei diritti umani, compresa quindi l'accoglienza dei migranti. Ad ampia maggioranza la plenaria del comitato ha bocciato un emendamento trasversale presentato dai 20 membri

    – di Giuseppe Chiellino

    • News24

    «Nuovi equilibri nella Ue. Eliminare i vincoli venuti dopo il 3% di Maastricht»

    «Vogliamo salvare l'Europa dagli estremismi che vogliono distruggerla, ma vogliamo anche salvare l'Europa dai suoi errori e per questo dobbiamo cambiarla. Su questo c'è un totale accordo di Renzi e di Gentiloni con Macron, non da oggi, e non penso che il tema sia quello di fare un braccio di ferro

    – di Giorgio Santilli

    • News24

    Renzi: «L'Europa ha bisogno di cambiamento radicale»

    «L'Europa va salvata dai populisti» ma ha anche «bisogno di un cambiamento radicale». E' il messaggio lanciato da Matteo Renzi nella conferenza stampa con cui ha chiuso a Bruxelles la campagna per le primarie che si svolgeranno domenica. L'ex premier ed ex segretario Pd ha scelto volutamente la

    – di Mariolina Sesto

    • News24

    Francia, l'effetto Macron sulla politica italiana

    Sul paesaggio politico francese è passato «un uragano positivo che si chiama Emmanuel Macron» dice il sottosegretario agli Affari europei Sandro Gozi. Il giorno dopo la politica italiana riflette sulle novità, un misto di prevedibile e sperato, in arrivo da Oltralpe. Lezioni naturalmente non

    – di Nicola Barone

1-10 di 175 risultati