House Ad
House Ad

Sandro Bondi

Aggiornato il 11 febbraio 2013
Sandro Bondi

Sandro Bondi, politico italiano, è senatore e coordinatore del Popolo della Libertà. Ha ricoperto la carica di Ministro dei Beni e Attività Culturali nel Governo Berlusconi IV, restando in carica in carica dall’8 maggio 2008 al 23 marzo 2011.

Nato a Fivizzano (Massa Carrara) il 14 maggio 1959, Sandro Bondi è laureato in Lettere e Filosofia e ha iniziato a fare politica come membro del Pci, Partito Comunista Italiano, per il quale, nel 1990, è diventato sindaco del proprio comune.

Nel 1994 ha incontrato Silvio Berlusconi ed è entrato a far parte dello staff della sua segreteria particolare.

Dopo l’elezione alla Camera del 2001, Sandro Bondi ha assunto l'incarico di portavoce di Forza Italia, mentre durante le elezioni regionali del 2005 è stato responsabile della comunicazione del partito.

Nel 2006 è stato eletto nuovamente alla Camera come deputato di Forza Italia.

Ha presentato le dimissioni dall'incarico di coordinatore nazionale del Pdl in due occasioni, ma sono state sempre respinte.

Ultime notizie su Sandro Bondi

News24

Per Caio meno finanza, più reti Ma subito c'è il nodo quotazione

15/04/2014 06:36

Potrebbe trattarsi dell'ex commissario per gli Uffizi di Firenze, nominata dall'ex ministro Sandro Bondi e poi dimessasi su sua richiesta dopo le inchieste sui grandi appalti.

News24

Berlusconi: stop ad ambizioni personali in Forza Italia, necessario rinnovamento

24/03/2014 07:36

Oltre a Silvio Berlusconi ci sono Annamaria Bernini, Michela Brambilla, Annagrazia Calabria, Mara Carfagna, Antonio Palmieri, Antonio Tajani, PaoloRomani, Renato Brunetta, Raffaele Baldassarre, Rocco Crimi, Niccolò Ghedini, Raffaele Fitto, Giovanni Toti, Marcello Fiori, Maria Rosaria Rossi, Sandro Bondi, Denis Verdini, Altero Matteoli, Daniele Capezzone, Deborah Bergamini, Alessandro Cattaneo, Sestino Giacomoni, Maurizio Gasparri, Simone Baldelli, Stefano Caldoro, Gianni Chiodi, Mariastella...

News24

Sulla riforma Renzi imbrigliato dai centristi e «salvato» da Berlusconi

05/03/2014 08:00

Ai primi di ottobre Sandro Bondi fu mandato a pronunciare un veemente discorso in Senato contro Alfano e soci, dal quale discendeva il voto di sfiducia al governo Letta.

News24

Osanna soprintendente di Pompei. Resta l'incognita Corte dei Conti

05/02/2014 09:28

Vicenda che creò non pochi imbarazzi all'allora ministro dei Beni culturali Sandro Bondi che, travolto dalle polemiche su più di un fronte, di lì a poco si sarebbe dimesso.

News24

Cinque giorni di assemblee sindacali a Pompei: Bray sotto assedio per la nomina del soprintendente esterno

03/02/2014 11:26

Vicenda che creò non pochi imbarazzi all'allora ministro dei Beni culturali Sandro Bondi che, travolto dalle polemiche su più di un fronte, di lì a poco si sarebbe dimesso.

News24

Impeachment, il M5S presenta la richiesta. Napolitano: faccia il suo corso

30/01/2014 01:17

Bondi: campagna di delegittimazione delle istituzioni «L'atto politico e parlamentare del Movimento Cinque Stelle nei confronti del Presidente Napolitano è solo un capitolo di una campagna di delegittimazione delle istituzioni democratiche che va respinta con fermezza», afferma Sandro Bondi, di Forza Italia.

News24

Legge elettorale, oggi riunione Fi in vista incontro Berlusconi-Renzi

07/01/2014 04:41

All'incontro tecnico istituzionale prenderanno parte, oltre ai capogruppo di Camera e Senato, i vicepresidenti dei gruppi parlamentari Mariastella Gelmini e Anna Maria Bernini, il presidente della Commissione Affari Costituzionali di Montecitorio, Francesco Paolo Sisto, il senatore Donato Bruno, membro della Commissione Affari Costituzionali di Palazzo Madama, insieme a Sandro Bondi e Denis Verdini.

News24

Legge elettorale, dialogo Pd-Ncd

22/12/2013 08:29

Sandro Bondi (Fi) ha attaccato il Quirinale, accusandolo di aver chiesto al Pd «di partire da una prima consultazione interna alla maggioranza».

News24

Napolitano: il Paese chiede stabilità e governabilità

18/12/2013 06:43

L'ostilità resta, come dimostravano le parole di Sandro Bondi: «Non si può escludere che, pur di mantenere in vita il governo e di rispettare gli impegni con l'Europa, Napolitano abbia incoraggiato la scissione di Alfano e dei ministri del Pdl». E sempre Bondi paventava ancora la strada della messa in stato d'accusa del Colle: «Che Napolitano sia intervenuto e intervenga per indirizzare la vita politica verso una direzione che considera necessaria è un fatto incontrovertibile.

News24

Napolitano: gli italiani aspettano risposte. No a voto anticipato. Letta: tema giustizia domani in Cdm

16/12/2013 05:27

Bondi: il Colle incredibile ... E poco dopo arriva una dichiarazione di Sandro Bondi (Fi).

  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5
  6. 6
  7. 7
  8. 8
  9. 9