Aziende

Salvatore Ferragamo

Fondato da Salvatore Ferragamo nel 1927, con base a Firenze, il gruppo omonimo concentra la sua attività nel settore dell'abbigliamento di lusso a livello mondiale.

Dopo aver concentrato la propria attività sullo studio, creazione, produzione e vendita di calzature donna, nel 1928 vengono aperti i primi punti vendita monomarca "Salvatore Ferragamo" gestiti direttamente (cosiddetti DOS) in Italia (Firenze e Roma) ed in Gran Bretagna (Londra).
Negli anni successivi i DOS vengono aperti in diversi punti del mondo, Stati Uniti, Asia, Giappone, Cina, Corea del Sud, America Latina, India.

Nel 2008 viene lanciata la linea orologi, nel 2009 viene aperto in Medio Oriente (Dubai) il primo flagship store e nello stesso anno viene lanciato il sito internet www.ferragamo.com, con l'e-commerce nei principali paesi EU e USA.

Nel 2010 viene aperto il primo negozio monomarca in Turchia (Istanbul), in Qatar (Doha), in Egitto (Il Cairo) ed in Sud Africa (Johannesburg) col raggiungimento del traguardo di 91 punti vendita monomarca in Greater China.

Nel 2011 Salvatore Ferragamo si quota alla borsa di Milano dove prende parte al listino Ftse Mib.

Nel 2016 il Gruppo Ferragamo si conferma come uno dei principali player del settore del lusso, registrando 1,43 miliardi di fatturato.

Presidente del gruppo è Ferruccio Ferragamo, figlio del fondatore Salvatore, mentre amministratore delegato è Eraldo Poletto.

Ultimo aggiornamento 11 gennaio 2017

Ultime notizie su Salvatore Ferragamo
    • News24

    Europa in rosso nonostante recupero petrolio. A Milano giù Ferragamo

    Chiusura negativa per i principali listini europei nell'ultima seduta della settimana, nonostante il recupero del prezzo del petrolio. Piazza Affari ha terminato la giornata in calo dello 0,46% sul FTSE MIB, appesantita dalle vendite sui titoli delle banche (Mediobanca-1,61% e Ubi -1,46%). Gli

    – di C. Di Cristofaro e P.Paronetto

    • News24

    Ferragamo: il bilancio 2016 consolida l'impegno per la sostenibilità

    La stessa certificazione, lo scorso anno, era stata ottenuta dal Museo Salvatore Ferragamo, il primo museo aziendale Green d'Italia, capofila di un'importante iniziativa nata per diffondere la cultura della sostenibilità in Italia.

    – di Marta Casadei

    • News24

    Armani sartoriale (con nonchalance), da Fendi sfilano materiali preziosi

    Supereroi e surfisti sono stati i protagonisti della breve fashion week milanese - un fashion weekend, infatti, terminato lunedì. L'orrore inarrestabile del mondo contemporaneo, sempre più dilaniato da guerre, integralismi, incomprensioni, chiama a gran voce fughe d'ogni genere: nella fantasia dei

    – di Angelo Flaccavento

    • News24

    Milano chiude in rosso (-1%) con petrolio ai minimi da 7 mesi

    Chiusura debole per le Borse europee (segui qui i principali indici), condizionate dallo scivolone del petrolio, con il Wti che si è portato ai minimi da metà novembre (segui qui le quotazioni. Il contratto con consegna ad agosto si attesta poco sopra i 43 dollari al barile, in ribasso del 2,88%,

    – di Eleonora Micheli

    • News24

    Nasdaq in rosso non frena l'Europa, a Milano (+0,45%) banche deboli

    Chiusura in rialzo per le Borse europee (segui qui i principali indici), nonostante Oltreoceano i titoli tecnologici siano ancora una volta stati colpiti dalle vendite. Il Dow Jones, comunque, sta tenendo le posizioni, a dispetto dei timori sulla stabilità dell'amministrazione di Donald Trump,

    – di Eleonora Micheli

    • News24

    Torna lo spauracchio high tech. A Milano (-0,54%) tonfo Saipem

    Una nuova ondata di vendite sui titoli tecnologici (col NASDAQ 100 che arriva a perdere oltre l'1%) penalizza i listini europei che chiudono in negativo all'indomani dell'incremento dei tassi da parte della Federal Reserve. Sulle Borse pesa anche la debolezza del greggio con il Wti che, dopo il

    – di Cheo Condina

    • News24

    Franceschini: «Turismo chiave per superare chiusura e paure»

    «Non si può immaginare né di respingere il turismo, né di fare pagare un ticket d'ingresso, perché le città sono aperte e non si possono far pagare gli ingressi alle piazze. Contemporaneamente, però, è possibile immaginare con le nuove tecnologie meccanismi che regolino gli accessi». Lo ha detto

    • News24

    Asse Londra-Belfast punta a soft Brexit, l'Europa chiude tutta positiva

    Le elezioni britanniche si chiudono con un esito incerto ma i mercati festeggiano il nuovo asse di Governo tra il premier conservatore Theresa May e gli unionisti nord-irlandesi del Dup poichè porterà, probabilmente, a una "soft Brexit". La stessa Dup, del resto, è di base contraria all'uscita

    – di Cheo Condina

    • News24

    Nuova bocciatura per Ferragamo, dal 10 maggio ha perso circa il 20%

    Forti vendite su Salvatore Ferragamo che oggi paga un nuovo report negativo da parte degli analisti, questa volta della tedesca Main First, che ha ridotto il target price a 22 euro con rating underperform. Il titolo, soltanto il 10 maggio scorso, aveva sfiorato quota 30 euro e aveva riavvicinato

    – di Cheo Condina

1-10 di 408 risultati