Aziende

Salvatore Ferragamo

Fondato da Salvatore Ferragamo nel 1927, con base a Firenze, il gruppo omonimo concentra la sua attività nel settore dell'abbigliamento di lusso a livello mondiale.

Dopo aver concentrato la propria attività sullo studio, creazione, produzione e vendita di calzature donna, nel 1928 vengono aperti i primi punti vendita monomarca "Salvatore Ferragamo" gestiti direttamente (cosiddetti DOS) in Italia (Firenze e Roma) ed in Gran Bretagna (Londra).
Negli anni successivi i DOS vengono aperti in diversi punti del mondo, Stati Uniti, Asia, Giappone, Cina, Corea del Sud, America Latina, India.

Nel 2008 viene lanciata la linea orologi, nel 2009 viene aperto in Medio Oriente (Dubai) il primo flagship store e nello stesso anno viene lanciato il sito internet www.ferragamo.com, con l'e-commerce nei principali paesi EU e USA.

Nel 2010 viene aperto il primo negozio monomarca in Turchia (Istanbul), in Qatar (Doha), in Egitto (Il Cairo) ed in Sud Africa (Johannesburg) col raggiungimento del traguardo di 91 punti vendita monomarca in Greater China.

Nel 2011 Salvatore Ferragamo si quota alla borsa di Milano dove prende parte al listino Ftse Mib.

Nel 2016 il Gruppo Ferragamo si conferma come uno dei principali player del settore del lusso, registrando 1,43 miliardi di fatturato.

Presidente del gruppo è Ferruccio Ferragamo, figlio del fondatore Salvatore, mentre amministratore delegato è Eraldo Poletto.

Ultimo aggiornamento 11 gennaio 2017

Ultime notizie su Salvatore Ferragamo
    • News24

    I dazi auto spaventano l'Europa. Piazza Affari chiude a -2%. Spread in risalita a 243

    I dazi americani colpiscono ancora, questa volta il settore auto, e mandano ko tutte le Borse europee con Milano che chiude maglia nera del Vecchio Continente a -2% mentre lo spread risale a 243 punti base e Wall Street viaggia in ribasso. In attesa che domani entrino in vigore i "contro-dazi"

    – di Cheo Condina

    • News24

    Ferragamo giù dopo il collocamento del 3,5% al prezzo di 23,25 euro

    Brusco scivolone per Salvatore Ferragamo che, dopo non aver fatto prezzo in apertura, è entrato in contrattazione in calo del 7%. Il titolo soffre dopo che la Ferragamo Finanziaria ha ceduto 5,9 milioni di azioni ordinarie Salvatore Ferragamo, pari al 3,5% del capitale, nel contesto dell'accelerated bookbuilding rivolto agli istituzionali annunciato nella serata di ieri e anticipato da Radiocor.

    – di Chiara Di Cristofaro

    • News24

    Borse, rimbalzo fallito. A Milano bene le banche ma crolla Ferragamo

    Dopo una mattinata brillante le Borse europee ripiegano e falliscono il rimbalzo: complice anche l'apertura debole di Wall Street archiviano la seduta contrastate con Milano che recupera comunque lo 0,16%. Terminano sopra la parità anche Francoforte e Parigi. Dal meeting dei banchieri centrali a

    – di Cheo Condina

    • News24

    Moda, la famiglia Ferragamo cede il 3,5 % della società

    E' in corso il private placement di un cospicuo pacchetto di azioni Salvatore Ferragamo. Secondo quanto risulta a Radiocor, a vendere è la famiglia fiorentina a capo della maison. Il pacchetto riguarda il 3,5% del capitale azionario. Nel dettaglio, la Ferragamo Finanziaria, che prima

    – di Eleonora Micheli

    • News24

    Missoni, Fondo strategico italiano rileva il 41,2% per 70 milioni

    Fsi entra in Missoni. La famiglia Missoni e FSI, per conto di FSI Mid-Market Growth Equity Fund, hanno raggiunto un accordo relativo al''ingresso di FSI nel capitale di Missoni. A seguito del completamento dell'investimento, la famiglia Missoni, con il 58,8% delle azioni, continuerà a mantenere il

    – di Carlo Festa

    • News24

    Il G7 fa soffrire le Borse. Ancora vendite sull'Italia: -2% Milano, spread a 270

    Le tensioni tra il presidente Usa e gli altri leader dei Paesi partecipanti al G7 in Canada si sono fatti sentire su tutti i listini europei, piegati dai timori di impatti sugli accordi commerciali esistenti ma anche dai segnali di rallentamento dell'economia europea, ma è stata ancora Piazza

    – di Chiara Di Cristofaro e Andrea Fontana

    • News24

    Borse caute, occhi sulla Bce. Spread a quota 256, euro torna a 1,18 dollari

    Seduta senza troppi scossoni per le Borse europee che si sono concentrate sulla strategia monetaria della Banca centrale europea, mettendo per il momento da parte le valutazioni sulla situazione politica in Italia e Spagna, dove i nuovi Governi sono ora attesi alla prova dei fatti. Milano, che era

    – di C. Di Cristofaro e S. Arcudi

    • NovaCento

    Notizie pescate nel mare Italo Globale

    Nel mare Italo Globale, ci sono pesci di vario tipo. In questo post, vediamo quali pesci ha pescato il pescatore (ovvero il sottoscritto). Il pescatore, peraltro, sa che gli Italo Globali sono una rete di persone con interconnessioni e ramificazioni a volte ben visibili e a volte poco visibili. Ad esempio, il giornalista italiano Niccolò D'Aquino (corrispondente da Roma e Milano di America Oggi, il quotidiano italiano di New York) lavora da anni all'analisi della rete italica: ovvero la rete ...

    – Gabriele Caramellino

    • News24

    Effetto dazi sulle Borse, ma Milano tiene sul finale. Spread a 254

    Giornata di vendite sulle Borse europee, penalizzate nel pomeriggio dalla notizia che l'amministrazione Trump ha annunciato dazi su acciaio e alluminio anche per l'Europa, area che invece dallo scorso marzo era stata esentata. Anche il presidente della Commissione europea, Jean Claude Juncker, ha

    – di Eleonora Micheli

    • News24

    Piazza Affari incassa un'altra flessione (-1,3%), spread a 191

    Seduta in netto ribasso per le Borse europee, intimorite sia dalle nuove tensioni internazionali, sia dalla delicata situazione politica italiana, nell'attesa del primo incontro tra il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e Giuseppe Conte, indicato da Lega e Movimento 5 Stelle come

    – di Eleonora Micheli

1-10 di 526 risultati