Aziende

Saipem

Saipem è un’importante azienda italiana dell’industria petrolifera. È quotata alla borsa italiana e fa parte del settore blue chip, ossia dei titoli a maggiore capitalizzazione.

Saipem si occupa principalmente di attività aventi a oggetto gli idrocarburi, petrolio e gas, in particolare in aree remote e in acque profonde.

È un’azienda leader nella fornitura di servizi di ingegneria, di procurement, di project management e di costruzione. In particolare l’azienda si è specializzata in contratti complessi, ad alto contenuto tecnologico, sia offshore sia onshore. In questi complessi progetti Saipem si pone come general contractor, assumendosi quindi la responsabilità e l’organizzazione dell’intero progetto.

Come azienda a sé stante Saipem è nata negli anni Sessanta, essendo in precedenza una divisione di Eni. Negli anni Saipem ha sviluppato una importante esperienza nel settore della progettazione e costruzione onshore, ampliando poi l’attività anche offshore e all’estero (risale agli anni Settanta la prima commessa nel mare del Nord).

Oggi Saipem è un gruppo di caratura mondiale e collabora con le principali industrie petrolifere del mondo. Allo stesso tempo Saipem dà molta importanza al fattore locale nei suoi progetti, motivo per cui impiega molta manodopera locale anche nelle commesse all’estero.

Nel 2006 Saipem ha acquisito Snam Progetti, completando così la sua offerta e presentandosi come player completo a livello internazionale.

Il gruppo facente capo a Saipem S.p.A. comprende circa 90 società e consorzi, con sedi in tutto il mondo.

Presidente è dal 2015 Paolo Andrea Colombo, mentre amministratore delegato è Stefano Cao.

Ultimo aggiornamento 24 gennaio 2017

Ultime notizie su Saipem
    • News24

    Borse, seconda settimana in rosso. Nuovo crollo per Creval (-25%)

    Dopo il sollievo di ieri, i listini azionari europei sono tornati in discesa e hanno chiuso la seduta in contenuto calo appesantiti dalle performance di utility e banche. Prosegue dunque la fase di correzione: in due settimane lo Stoxx600 è arretrato di oltre il 3% e il FTSE MIBdi Piazza Affari del

    – di C. Di Cristofaro e A. Fontana

    • News24

    Europa recupera, ma Milano resta indietro zavorrata dalle banche

    Chiusura in rialzo per le Borse europee (segui qui l'andamento dei principali indici), che oggi hanno tentato il recupero dopo la debolezza delle ultime sedute. Milano è rimasta indietro rispetto agli altri listini, risentendo della debolezza delle banche, affossate dai timori per le operazioni di

    – di Eleonora Micheli

    • News24

    Milano argina le perdite con le banche, chiude a -0,62%

    Chiusura negativa, ma sopra i minimi di giornata per le Borse europee che proprio sul finale hanno tentato il recupero, dopo giorni di vendite pesanti, provocate dal fuggi fuggi degli investitori istituzionali dai mercati.

    – di Eleonora Micheli

    • News24

    Europa chiude in rosso con supereuro. A Milano Saipem -7%

    Chiusura debole per le Borse del Vecchio Continente dopo una seduta partita all'insegna della volatilità e poi trascorsa principalmente sotto la parità. Mentre il Dow Jones a Wall Street è in leggero ribasso, a Piazza Affari il Ftse Mib ha terminato in calo dello 0,63% e il Ftse All Share dello

    – di Flavia Carletti

    • News24

    Snam guarda oltre l'Europa: esportare know-how anche in Cina

    Il gas come fonte del futuro, la più indicata per accompagnare le rinnovabili nella transizione energetica, ma anche come un volano per le imprese italiane, pronte a mettere in gioco la propria competenza ed esperienza nel settore per conquistare il mondo. Il compleanno di Snam, che ha festeggiato

    – di Sissi Bellomo

    • News24

    «Forte interesse dei russi a nuovi rapporti commerciali con le aziende italiane»

    Più «made with Italy» (letteralmente: "Produrre con l'Italia") e meno «made in Italy» ("produrre in Italia"). E' questo lo slogan che il ministro degli Esteri Angelino Alfano lancia oggi a Mosca. Il ministro partecipa alla XV sessione del Consiglio italo russo di cooperazione economica, industriale

    – di Andrea Carli

    • News24

    Borse deboli in chiusura. Petrolio ai massimi da due anni dopo l'epurazione saudita

    Indici europei poco mossi in chiusura di contrattazioni nella seduta di inizio settimana. Gli occhi degli investitori sono puntati sul comparto petrolifero, con il greggio ai massimi da due anni, in scia alle epurazioni in corso in Arabia Saudita, e sul settore tecnologico, dopo che Broadcom ha

    – di Flavia Carletti

    • News24

    Petrolio record, occhi puntati su Opec. A Piazza Affari test trimestrali

    L'indebolimento dell'euro (-0,4% a 1,1609 dollari), dopo la pubblicazione del rapporto di ottobre sul mercato del lavoro Usa, sostiene sui mercati azionari i titoli dei gruppi votati all'export e permette a Francoforte e Parigi di chiudere in positivo, mentre i bancari piegano Piazza Affari alla

    – di E. Micheli e A.Fontana

    • Info Data

    Il record del prezzo del petrolio e le Borse

    Nuovi record di prezzo per il petrolio e per i metalli industriali - con il nickel a livelli che non si vedevano da due anni e lo zinco da dieci - hanno regalato ulteriore slancio alle borse di tutto il mondo, in una seduta segnata dall'attesa per la riunione della Federal Reserve, che come previsto ha lasciato invariati i tassi di interesse Usa, e soprattutto per i dati di bilancio di alcuni fra i grossi calibri del settore tecnologico, quali Facebook (che ha pubblicato la trimestrale ieri se...

    – Infodata

    • News24

    Il petrolio ai massimi spinge le Borse

    Nuovi record di prezzo per il petrolio e per i metalli industriali - con il nickel a livelli che non si vedevano da due anni e lo zinco da dieci - hanno regalato ulteriore slancio alle borse di tutto il mondo, in una seduta segnata dall'attesa per la riunione della Federal Reserve, che come

    – di Sissi Bellomo e Maximilian Cellino

1-10 di 1384 risultati