Aziende

Saipem

Saipem è un’importante azienda italiana dell’industria petrolifera. È quotata alla borsa italiana e fa parte del settore blue chip, ossia dei titoli a maggiore capitalizzazione.

Saipem si occupa principalmente di attività aventi a oggetto gli idrocarburi, petrolio e gas, in particolare in aree remote e in acque profonde.

È un’azienda leader nella fornitura di servizi di ingegneria, di procurement, di project management e di costruzione. In particolare l’azienda si è specializzata in contratti complessi, ad alto contenuto tecnologico, sia offshore sia onshore. In questi complessi progetti Saipem si pone come general contractor, assumendosi quindi la responsabilità e l’organizzazione dell’intero progetto.

Come azienda a sé stante Saipem è nata negli anni Sessanta, essendo in precedenza una divisione di Eni. Negli anni Saipem ha sviluppato una importante esperienza nel settore della progettazione e costruzione onshore, ampliando poi l’attività anche offshore e all’estero (risale agli anni Settanta la prima commessa nel mare del Nord).

Oggi Saipem è un gruppo di caratura mondiale e collabora con le principali industrie petrolifere del mondo. Allo stesso tempo Saipem dà molta importanza al fattore locale nei suoi progetti, motivo per cui impiega molta manodopera locale anche nelle commesse all’estero.

Nel 2006 Saipem ha acquisito Snam Progetti, completando così la sua offerta e presentandosi come player completo a livello internazionale.

Il gruppo facente capo a Saipem S.p.A. comprende circa 90 società e consorzi, con sedi in tutto il mondo.

Presidente è dal 2015 Paolo Andrea Colombo, mentre amministratore delegato è Stefano Cao.

Ultimo aggiornamento 24 gennaio 2017

Ultime notizie su Saipem
    • News24

    Italia-Turchia, rilancio sugli scambi

    Al Business forum - oltre a Sace, UniCredit, Intesa Sanpaolo e Generali - per l'Italia hanno partecipato una ventina di aziende: Ansaldo, Cementir, Fs, Italiana Costruzioni, Astaldi, Salini Impregilo, Menarini, Technogym, Cesi, Edison, Exergy, Getra, Nuovo Pignone, Saipem, Sicim, Valvitalia, Terna, Turboden, Leonardo Finmeccanica, Manutencoop, Telecom Italia Sparkle, Cnh.

    – di Carmine Fotina

    • News24

    Stato e partecipate, cinque domande in cerca di risposta

    Per esempio Saipem ha trovato nella Cassa Depositi e Prestiti un provvidenziale compratore, disposto a sacrificare 450 milioni per mantenerne il controllo nelle mani dello Stato. ... Proprio Saipem ha l'invidiabile primato di essere stata la prima società al mondo a essere condannata per corruzione internazionale con una sentenza passata in giudicato.

    – di Luigi Zingales

    • News24

    I listini Ue chiudono deboli, bene Mediaset (+2,3%)

    I listini europei hanno chiuso deboli una giornata caratterizzata dalle prese di beneficio. Le piazze del Vecchio Continente hanno risentito anche dell'andamento di Wall Street dove gli operatori si interrogano sulla tenuta delle attuali quotazioni dopo i recenti record. La piazza di New York,

    – di C. Di Cristofaro e G. Maurino

    • News24

    Europa contrastata, Milano tiene grazie all'energia. Banche giù

    Chiusura contrastata per l'Europa al termine di una seduta poco mossa. Gli investitori hanno tirato il freno dopo una serie di sedute in rialzo, cercando di realizzare i guadagni. Intanto, Wall Street è sotto la parità dopo aver aggiornato ancora i suoi record nella seduta di ieri. Piazza Affari è

    – di Flavia Carletti

    • News24

    S&P 500 da record, vale 20mila mld di dollari. Milano, banche rimbalzano

    Parte col piede giusto la settimana dei mercati azionari. Mentre l'attenzione degli operatori è già rivolto all'intervento del presidente della Fed, Janet Yellen, che domani testimonierà di fronte alle commissioni di Senato e Camera Usa, i listini continentali (qui l'andamento degli indici

    – di Paolo Paronetto

    • News24

    Sprint finale per Piazza Affari con Fca e Banco Bpm. Spread torna a 195

    Risveglio finale per Piazza Affari che grazie al ritorno degli acquisti su alcuni big del listino - come Banco Bpm (+4,1%), Fca (+2,5%) e Telecom Italia(+1,1%) - e alla corsa ai difensivi, a cominciare dalle utility, chiude in positivo una seduta ad alta volatilità perchè caratterizzata dalla

    – di Chiara Di Cristofaro e Andrea Fontana

    • News24

    Milano (+0,8%) maglia rosa Ue, Trump e Fed sotto osservazione

    Chiusura contrastata per le Borse europee (segui qui gli indici), all'indomani della decisione della Federal Reserve di lasciare i tassi invariati e nel giorno in cui anche la Banca d'Inghilterra ha confermato il costo del denaro allo 0,25%. L'istituto di Oltremanica ha rivisto al rialzo le stime

    – di Eleonora Micheli

    • News24

    Piazza Affari in caduta con le banche

    Peggio ancora fra le banche italiane è andata a Ubi (-6,8%), mentre le vendite hanno raggiunto anche altri settori e in particolare Saipem (-6,72%), Unipol (-5,68%) e Tenaris (-4,94%).

    – Maximilian Cellino

1-10 di 1245 risultati