Aziende

Saipem

Saipem è un’importante azienda italiana dell’industria petrolifera. È quotata alla borsa italiana e fa parte del settore blue chip, ossia dei titoli a maggiore capitalizzazione.

Saipem si occupa principalmente di attività aventi a oggetto gli idrocarburi, petrolio e gas, in particolare in aree remote e in acque profonde.

È un’azienda leader nella fornitura di servizi di ingegneria, di procurement, di project management e di costruzione. In particolare l’azienda si è specializzata in contratti complessi, ad alto contenuto tecnologico, sia offshore sia onshore. In questi complessi progetti Saipem si pone come general contractor, assumendosi quindi la responsabilità e l’organizzazione dell’intero progetto.

Come azienda a sé stante Saipem è nata negli anni Sessanta, essendo in precedenza una divisione di Eni. Negli anni Saipem ha sviluppato una importante esperienza nel settore della progettazione e costruzione onshore, ampliando poi l’attività anche offshore e all’estero (risale agli anni Settanta la prima commessa nel mare del Nord).

Oggi Saipem è un gruppo di caratura mondiale e collabora con le principali industrie petrolifere del mondo. Allo stesso tempo Saipem dà molta importanza al fattore locale nei suoi progetti, motivo per cui impiega molta manodopera locale anche nelle commesse all’estero. Nel 2006 Saipem ha acquisito Snam Progetti, completando così la sua offerta e presentandosi come player completo a livello internazionale.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Saipem
    • News24

    Europa in rialzo con Milano capofila. A Wall Street debole Apple

    La corsa degli assicurativi e dei bancari riporta in chiusura i listini azionari europei(qui l'andamento delle piazze del Vecchio Continente) ai massimi da Ferragosto anche se è il dollaro ad essere il protagonista della giornata dei mercati finanziari con il suo ulteriore rafforzamento sulle

    – di Eleonora Micheli e Andrea Fontana

    • News24

    Yellen accende i listini Ue. Piazza Affari chiude a +0,8%

    Janet Yellen accende la seduta dei mercati azionari avvicinando i tempi della stretta monetaria negli Stati Uniti e mostrando ottimismo sullo stato della prima economia mondiale nel giorno in cui il Pil Usa del II trimestre viene rivisto a +1,1% (da +1,2%) ma conferma la vivacità dei consumi. Dopo

    – di Paolo Paronetto e Andrea Fontana

    • News24

    Il ministro Zeybecki rassicura i partner italiani

    Alcune di queste hanno partecipato all'incontro di ieri: Astaldi, Divella, Edison, Ferrero, Leonardo Finmeccanica, Menarini, Prysmian, Saipem, Trevi, Versalis, alle quali si sono aggiunte le banche Intesa Sanpaolo e UniCredit.

    – Carmine Fotina

    • News24

    Europa debole con il greggio, Milano chiude a +0,36% grazie alle banche

    Grazie al riscatto dei titoli bancari, Milano ha archiviato da prima della classe la seduta inaugurale della settimana dei mercati azionari caratterizzata in Europa dai realizzi sul barile di petrolio e dagli acquisti sul comparto chimico e farmaceutico indotti da grandi operazioni di aggregazione

    – di Paolo Paronetto e Andrea Fontana

    • News24

    L'Europa allunga con il Brent sopra 50 dollari, Milano chiude a +0,9%

    Allungo finale per Piazza Affari che chiude sui massimi di seduta facendo segnare la migliore prestazione tra le Borse europee (qui l'andamento dei principali indici). I listini continentali ritrovano così la via del rialzo dopo due sedute consecutive in rosso.

    – di Paolo Paronetto

    • News24

    Borse in frenata, timori sui tassi Usa

    Acquisti anche sui petroliferi, con Eni (+0,3%), Saipem (+0,75%) e Tenaris (+2,3%) spinti dalla nuova fiammata del greggio, e su Salvatore Ferragamo (+0,5%) mentre Recordati ha chiuso a -0,04% dopo l'annuncio del decesso del patron Giovanni Recordati.

    – di Cheo Condina

    • News24

    Acquisti su Tenaris e Saipem, ancora in aumento l'attività di perforazione negli Usa

    Saipem e Tenaris in evidenza nei primi scambi di Piazza Affari adispetto della correzione del prezzo del barile di greggio che cede lo 0,7% sia a Londra (48,03 dollari il contratto di riferimento del Brent) sia a New York (45,43 dollari il Wti). ... Saipem e Tenaris in evidenza nei primi scambi di Piazza Affari a

    – di Andrea Fontana

    • News24

    Il peggio alle spalle col petrolio a 45

    In Italia, per esempio, Saipem potrebbe essere favorita dalla ripresa dei capex: nel secondo trimestre, inoltre, si è visto un buon recupero della redditività sull'E&C off shore e della raccolta ordini.

1-10 di 1139 risultati