House Ad
House Ad

Saddam Hussein

Saddam Hussein

Saddām Husayn Abd al-Majīd al-Tikrītī, conosciuto come Saddam Hussein, è stato un politico iracheno e ha rivestito il ruolo di Presidente dell’Iraq fino alla Guerra del Golfo. È stato riconosciuto colpevole per crimini contro l’umanità ed è stato condannato a morte per impiccagione. La sua esecuzione è avvenuta nel 2006.

Dopo gli studi in Giurisprudenza a Il Cairo, Saddam Hussein è tornato in Iraq dove è entrato in politica, arruolandosi nelle fila del partito socialista arabo Bath. Condannato a morte per un attentato al leader politico Qasim, nel 1959 è evaso e si è rifugiato in Siria e a Il Cairo. Nel 1968 si è laureato in giurisprudenza a Baghdad. Nello stesso anno è diventato vicepresidente del Consiglio del Comando Rivoluzionario, nel 1973 è stato promosso Generale dell'esercito e sei anni più tardi ha sostituito il Presidente della Repubblica Ahmad Hasan al-Bakr.

Durante la sua dittatura è esplosa la guerra contro l'Iran per il controllo del territorio. Dopo l’invasione del Kuwait promossa da Saddam per l’egemonia del petrolio, nel 1991 con l’intervento di un contingente alleato (composto da 30 Paesi, tra cui gli Usa) è iniziata la Guerra del Golfo. Accusato di non aver adempiuto gli obblighi imposti dalla comunità internazionale e di possedere armi nucleari, chimiche e biologiche, nel 2003 Saddam Hussein è stato catturato a Tikrit, sua città natale. È stato processato per la strage di Dujail del 1982, nella quale sono morti 148 sciiti ed è stata proclamata la sua condanna a morte per impiccagione.

(Aggiornato il 29 giugno 2010 )

Ultime notizie su Saddam Hussein

News24

Iraq, quelle bugie dietro l'invasione

26/05/2015 06:54

Per convincere la gente che quella "piccola, splendida guerra" (cit. John Hay sulla guerra ispano-americana del 1868, ndt) s'aveva da fare, hanno mentito esplicitamente all'opinione pubblica, montando un caso pretestuoso sulle armi di distruzione di massa - perché le armi chimiche che molti pensavano che Saddam Hussein avesse, non sono niente rispetto alle armi nucleari sulle quali lui stava lavorando secondo loro - e insinuando che dietro l'11 settembre ci fosse Saddam.

News24

Iraq, il Califfato conquista Ramadi e avanza verso est

18/05/2015 11:18

La milizia sciita conosciuta come Mobilitazione Popolare (Hashid Shaabi) è stata cruciale per riprendere Tikrit due mesi fa, altro luogo simbolo del nord dell'Iraq e città natale di Saddam Hussein nonché altra roccaforte sunnita.

News24

L'importanza del controllo di Ramadi, città simbolo per il Califfato

18/05/2015 09:47

Quando il presidente Bush junior decise nel 2003 di abbattere il regime di Saddam Hussein il nome oscuro di questa grande provincia irachena, Al-Anbar, era del tutto sconosciuto agli americani. ... In un lontano settembre del 2008, che però sembra l'altro ieri, la stampa fu invitata alla cerimonia del passaggio di poteri tra americani e iracheni: sul palazzo del governatorato di Ramadi sventolavano le bandiere tribali, per nascondere quella nazionale che da queste parti, dopo la caduta di Saddam e...

News24

Il Califfato conquista Ramadi. E i sunniti chiedono aiuto alle milizie sciite

17/05/2015 03:20

Le milizie sciite non sono viste di buon occhio da queste parti perché accusate di atrocità anche contro civili sunnita nella riconquista di Tikrit, la città natale di Saddam Hussein .

News24

Obama e la fiducia dell'alleato saudita

15/05/2015 07:03

La guerra contro Saddam Hussein nel 2003 ha regalato all'Iran la pelle del suo più acerrimo nemico e un governo sciita a Baghdad naturale alleato di Teheran che ora si affida ai Pasdaran e alle milizie sciite per resistere al Califfato e ai sunniti.

News24

Iraq, ucciso il braccio destro del califfo al Baghdadi. Su di lui una taglia da 7 milioni di dollari

13/05/2015 04:14

2) Abu Ali Al-Anbari guida il consiglio di sicurezza dell'Is e ha una solida esperienza militare come ex ufficiale dell'intelligence sotto il regime di Saddam Hussein. ... Il suo passato come ufficiale di Saddam potrebbe impedirgli di succedere ad Al-Baghdadi, non sarebbe una scelta popolare.

News24

Se salvarli è soltanto un'operazione di facciata

21/04/2015 06:35

Si tratta spesso delle stesse persone che nel 2003 sostenevano che bisognasse bombardare Saddam Hussein, nel 2011 Gheddafi e poi anche Bashar Assad in Siria.

News24

«Ucciso Al-Douri», l'ultimo grande latitante del regime di Saddam

17/04/2015 08:14

Era l'ultimo grande latitante del regime di Saddam Hussein, già anziano - nato vicino a Tikrit nel 1942 - ma tutt'altro che fuori gioco: se l'uccisione a Salahuddin di Izzat Ibrahim Al-Douri, rivendicata dalle milizie sciite, verrà confermata, si... ...braccio destro di Saddam come il cristiano Tarek Aziz, che per oltre tre decenni hanno avuto in pugno l'Iraq e tutti i suoi segreti.

News24

Iraq, «ucciso ex braccio destro di Saddam alleato dell'Isis». Baath smentisce

17/04/2015 04:27

Era il braccio destro del Saddam Hussein, ex vicepresidente ai tempi del regime.

News24

Isis alle porte di Ramadi. Le conseguenze per l'Iraq e gli Usa

17/04/2015 11:07

Quando il presidente Bush decise nel 2003 di abbattere il regime di Saddam Hussein il nome oscuro di questa grande provincia irachena, Al-Anbar, era del tutto sconosciuto agli americani. ... In un lontano settembre del 2008, che però sembra l'altro ieri, la stampa fu invitata alla cerimonia del passaggio di poteri tra americani e iracheni: sul palazzo del governatorato di Ramadi sventolavano le bandiere tribali, per nascondere quella nazionale che da queste parti, dopo la caduta di Saddam e...

  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5
  6. 6
  7. 7
  8. 8
  9. 9