House Ad
House Ad

Saddam Hussein

Saddam Hussein

Saddām Husayn Abd al-Majīd al-Tikrītī, conosciuto come Saddam Hussein, è stato un politico iracheno e ha rivestito il ruolo di Presidente dell’Iraq fino alla Guerra del Golfo. È stato riconosciuto colpevole per crimini contro l’umanità ed è stato condannato a morte per impiccagione. La sua esecuzione è avvenuta nel 2006.

Dopo gli studi in Giurisprudenza a Il Cairo, Saddam Hussein è tornato in Iraq dove è entrato in politica, arruolandosi nelle fila del partito socialista arabo Bath. Condannato a morte per un attentato al leader politico Qasim, nel 1959 è evaso e si è rifugiato in Siria e a Il Cairo. Nel 1968 si è laureato in giurisprudenza a Baghdad. Nello stesso anno è diventato vicepresidente del Consiglio del Comando Rivoluzionario, nel 1973 è stato promosso Generale dell'esercito e sei anni più tardi ha sostituito il Presidente della Repubblica Ahmad Hasan al-Bakr.

Durante la sua dittatura è esplosa la guerra contro l'Iran per il controllo del territorio. Dopo l’invasione del Kuwait promossa da Saddam per l’egemonia del petrolio, nel 1991 con l’intervento di un contingente alleato (composto da 30 Paesi, tra cui gli Usa) è iniziata la Guerra del Golfo. Accusato di non aver adempiuto gli obblighi imposti dalla comunità internazionale e di possedere armi nucleari, chimiche e biologiche, nel 2003 Saddam Hussein è stato catturato a Tikrit, sua città natale. È stato processato per la strage di Dujail del 1982, nella quale sono morti 148 sciiti ed è stata proclamata la sua condanna a morte per impiccagione.

(Aggiornato il 29 giugno 2010 )

Ultime notizie su Saddam Hussein

News24

«Ucciso Al-Douri», l'ultimo grande latitante del regime di Saddam

17/04/2015 08:14

Era l'ultimo grande latitante del regime di Saddam Hussein, già anziano - nato vicino a Tikrit nel 1942 - ma tutt'altro che fuori gioco: se l'uccisione a Salahuddin di Izzat Ibrahim Al-Douri, rivendicata dalle milizie sciite, verrà confermata, si... ...braccio destro di Saddam come il cristiano Tarek Aziz, che per oltre tre decenni hanno avuto in pugno l'Iraq e tutti i suoi segreti.

News24

Iraq, «ucciso ex braccio destro di Saddam alleato dell'Isis». Baath smentisce

17/04/2015 04:27

Era il braccio destro del Saddam Hussein, ex vicepresidente ai tempi del regime.

News24

Isis alle porte di Ramadi. Le conseguenze per l'Iraq e gli Usa

17/04/2015 11:07

Quando il presidente Bush decise nel 2003 di abbattere il regime di Saddam Hussein il nome oscuro di questa grande provincia irachena, Al-Anbar, era del tutto sconosciuto agli americani. ... In un lontano settembre del 2008, che però sembra l'altro ieri, la stampa fu invitata alla cerimonia del passaggio di poteri tra americani e iracheni: sul palazzo del governatorato di Ramadi sventolavano le bandiere tribali, per nascondere quella nazionale che da queste parti, dopo la caduta di Saddam e...

News24

Iran, Khamenei frena sul nucleare

10/04/2015 06:37

L'Iran è un paese dai volti molteplici, spesso gli osservatori dimenticano che questa repubblica islamica è nata nel 1979 da una sanguinosa rivoluzione sopravvissuta all'attacco iracheno del 1980: era questo l'Iran dei martiri che con una chiave di plastica al collo, quella del Paradiso di Allah, correvano al fronte con il coltello tra i denti per farsi massacrare dai carri armati di Saddam Hussein in nome dell'Imam Khomeini.

News24

Onu: corridoio umanitario per Yarmouk

08/04/2015 06:38

L'esumazione dei corpi avviene anche nel palazzo che fu di Saddam Hussein, giorni dopo che i miliziani dell'Isis sono stati spinti alla fuga dall'arrivo delle truppe irachene appoggiate dalle milizie sciite: «Finora abbiamo trovato 20 corpi», ha raccontato Khalid Al-Atbi, un ufficiale sanitario, «ed è stata una scena da spezzare il cuore.

News24

Fosse comuni a Tikrit: ci sarebbero 1.700 soldati iracheni uccisi dall'Isis

07/04/2015 08:43

Le fosse, secondo le ricostruzioni, si troverebbero all'interno del palazzo presidenziale di Saddam Hussein, e in altre due siti fuori città.

News24

Ora il cristianesimo rischia di scomparire nei luoghi dove è nato

05/04/2015 02:02

In Medio Oriente la tendenza si è accelerata con la guerra americana in Iraq nel 2003: alla caduta di Saddam Hussein, che aveva un vice caldeo, Tarek Aziz, i cristiani, fino a quel momento protetti dal regime sunnita, presero la fuga, e di oltre un milione e mezzo ne sono rimasti centomila, in gran parte scacciati in Kurdistan dall'avanzata dello Stato Islamico.

News24

Una svolta geopolitica per il Medio Oriente

03/04/2015 06:53

Poi ci fu nell'80 la guerra Iran-Iraq, l'aiuto americano e delle monarchie del Golfo a Saddam Hussein ma anche il segreto sostegno Usa a Teheran, in una strategia di "doppio contenimento" che non voleva vedere nessuno dei due Paesi uscire vincitore dal conflitto.

News24

In tre (e più) a sperare in un fallimento

31/03/2015 06:38

Non si può escludere la possibilità che Israele decida, se ritenesse l'accordo con l'Iran insufficiente a prevenire lo sviluppo di un nucleare militare, di bombardare i siti iraniani come già fece con quelli di Saddam Hussein in Iraq nel 1981 o più di recente, nel 2007, in Siria.

Viaggi 24

1960-2014: l'arte iraniana in mostra a Roma

23/03/2015 10:37

Una donna seduta sul letto con un vestito scollato si copre il volto davanti al fotografo. La scena si svolge a Teheran, a metà Anni '70, a Shahr-e No, il quartiere a luci rosse della capitale iraniana.

  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5
  6. 6
  7. 7
  8. 8
  9. 9