Persone

Rosario Crocetta

Rosario Crocetta è nato l'8 febbraio del 1951 a Gela (PA) ed è un politico italiano, attuale Governatore della Regione Sicilia.

Dopo essersi diplomato, Crocetta ha lavorato presso l'ENI di Gela.

Ha collaborato con diverse testate giornalistiche, l'Unità, il manifesto e Liberazione.

Crocetta si è collocato politicamente a sinistra, aderendo prima al Partito Comunista Italiano e poi a Rifondazione Comunista.

Tra il 1996 ed il 1998 è stato assessore alla cultura del comune di Gela con Rifondazione Comunista.

Nel 1998 è stato eletto consigliere comunale con la Federazione dei Verdi ed ha ricevuto un incarico di consulenza da parte dell'assessore regionale ai beni culturali Salvatore Morinello.

Dal 2000 al 2001 è stato nominato Assessore comunale alla Pubblica Istruzione del comune di Gela.

Nel 2002 si è candidato Sindaco del comune di Gela, pur non risultando eletto in un primo momento, successivamente ottiene, previo ricorso, un riconteggio delle schede elettorali.

Il nuovo spoglio fa emergere le irregolarità contestate e da ragione a Crocetta, che viene proclamato dal giudice del TAR Sicilia, il nuovo sindaco di Gela.

Nel 2007 Crocetta si ricandida sindaco di Gela e viene eletto al primo turno col 64,8 % dei voti.

Il 2009 si candida alle lezioni europee nella circoscrizione Italia insulare con la lista del Partito democratico e risulta eletto, quindi si dimette dalla carica di sindaco del comune di Gela.

Il 18 aprile diventa vicepresidente della Commissione speciale antimafia (Crim) dell'Unione europea.

Nel 2012 decide di candidarsi a Presidente della Regione Siciliana ed in seguito all'elezione avvenuta il 28 ottobre, il 16 dicembre dello stesso anno si dimette dalla carica di parlamentare europeo.

Il 29 novembre del 2012 Crocetta forma la Giunta regionale, inserendovi tra gli assessori personaggi di primo piano nel mondo scientifico, artistico, istituzionale e civile quali il professore Antonino Zichichi (beni culturali), il pm della DDA Nicolò Marino (energia e servizi pubblici) il cantautore Franco Battiato (turismo-sport e spettacolo) e la figlia del compianto giudice antimafia Borsellino Lucia (salute).

Rosario Crocetta vive dal 2003 sotto scorta, per una serie di attentati mafiosi a suo carico fortunatamente sventati.

Il 16 luglio del 2015, in seguito alla pubblicazione di un'intercettazione telefonica tra Crocetta ed il chirurgo Matteo Tutino, in cui vengono usate da Tutino frasi minacciose contro Lucia Borsellino e di cui Crocetta nega nel modo più assoluto la conoscenza, decide di autosospendersi dalla carica di Governatore della Regione Sicilia, senza però formalizzare la scelta. Nei giorni successivi Crocetta rimedita la decisione e sceglie di non dimettersi, rimanendo a tutti gli effetti di legge in carica.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Rosario Crocetta
    • News24

    Sotto assedio la premiership di Renzi

    Ma nel Pd si fa notare che nel voto di lista il partito ha preso gli stessi voti di 5 anni fa (13%), quando il candidato di centrosinistra Rosario Crocetta vinse grazie alla divisione del centrodestra.

    – Emilia Patta

    • News24

    Elezioni Sicilia: per il Pd disfatta annunciata, sul tavolo la premiership di Renzi

    Vero è che - come hanno buon gioco a notare i dirigenti renziani - il centrosinistra che appoggiava Micari, senza Mdp e Sinistra italiana, sembra attestarsi attorno al 20%: un risultato non lontano da quello di cinque anni fa, quando il governatore uscente Rosario Crocetta vinse soprattutto a causa della divisione del centrodestra.

    – di Emilia Patta

    • News24

    Sicilia, 4,6 milioni al voto per rinnovare il Parlamento regionale

    ?Per le elezioni regionali del 2012 si recò alle urne il 66,68% degli aventi diritto.?Come si ricorderà fu eletto Rosario?Crocetta con 617mila voti mentre Nello?Musumeci arrivò secondo con 521mila voti e Giancarlo?Cancelleri terzo con 368mila voti.

    – di Nino Amadore

    • News24

    I trend elettorali in Sicilia: dal 61 a 0 del centrodestra alla sinistra di Crocetta

    Dallo storico 61 a 0 del 2001 alla vittoria di Rosario Crocetta nel 2012, l'isola ha spesso anticipato i trend politici che si sono poi affermati nel resto d'Italia. ... Ma cinque anni fa, Rosario Crocetta riuscì a riportare la sinistra alla guida della Regione approfittando delle divisioni nel centrodestra che si presentò addirittura con due candidati: Nello Musumeci e Gianfranco Miccichè.

    – di Mariolina Sesto

    • News24

    Sicilia, Antimafia: emerse criticità da audizioni sulle liste

    Intanto, dopo il no del Tar di Catania, anche il tribunale di Palermo respinge il ricorso contro l'esclusione della lista del governatore uscente Rosario Crocetta. ... Il collegio messinese è l'unico in cui era candidato il governatore uscente Rosario Crocetta, che dunque è fuori dalle elezioni del 5 novembre. ... L'ultima chance per Rosario Crocetta rimane il Consiglio di giustizia amministrativa (Cga).

    – di Redazione online

    • News24

    Sicilia, corsa a 5 per la carica di presidente: 3 gli esclusi

    Intanto Rosario Crocetta ha già pronto il ricorso al Tar di Palermo e ha reso noto che lo depositerà oggi, insieme a quello di Fabrizio Micari, per chiedere la riammissione della lista Micari-Arcipelago di Messina, dove era candidato capolista,... Rosario Crocetta, che aveva deciso di candidarsi solo a Messina e in nessun altro collegio dell'Isola si è rimesso alla decisione del giudice: «Sono dispiaciuto - ammette - anche se non avevo l'ansia di andare a fare il deputato regionale, però è...

    • News24

    Sicilia: otto candidati, il «miraggio» dei 36 seggi

    ...sa qualcosa Rosario?Crocetta che con la palude si è, dipende dai punti di vista, scontrato. ...soccorso rosso di?Rosario?Crocetta che ha rinunciato al simbolo del Megafono per dare man forte alla lista a sostegno di?Fabrizio?Micari.

    – di Nino Amadore

1-10 di 295 risultati