House Ad
House Ad

Romano Prodi

Romano Prodi

Romano Prodi è una delle figure di spicco della vita economica e politica dell'Italia del dopoguerra.

Negli ultimi quarant'anni ha ricoperto incarichi molto prestigiosi e importanti sia in Italia sia all'estero. Gli ultimi, in ordine di tempo, sono la presidenza del Partito Democratico, che lo stesso Romano Prodi ha contribuito a fondare, e la presidenza del gruppo di lavoro Onu/Ud per la riforma della missione di pace.

In precedenza era stato Presidente del Consiglio, dal 2006 al 2008, dopo aver portato l'Unione alla vittoria alle elezioni del 2006. Durante parte del suo governo ha anche avuto l'incarico di ministro di grazia e giustizia ad interim.

Prima del suo ritorno nella politica italiana, Romano Prodi ha avuto una parentesi all'estero, ricoprendo il ruolo di presidente della Commissione europea dal 1999 al 2004. Prima dell'esperienza europea Romano Prodi era già stato presidente del Consiglio in Italia, dal 1996 al 1998, alla guida della coalizione Ulivo da lui stesso fondata.

Prima della scelta di dedicarsi alla politica, Prodi è stato per tanti anni presidente dell'Iri, in particolare nella stagione delle privatizzazioni dei primi anni Novanta. I suoi esordi politici sono intrecciati con quelli accademici. Allievo di Beniamino Andreatta è stato sin dall'inizio vicino alla Democrazia Cristiana, arrivando ad essere Ministro dell'Industria, pur non essendo un vero e proprio militante del partito.

Romano Prodi è anche professore di economia e politica industriale all'università di Bologna. Nella sua lunga carriera ha ricevuto numerosissime lauree honoris causa ed è autore di diverse pubblicazioni accademiche.

(Aggiornato il 29 luglio 2010 )

Ultime notizie su Romano Prodi

News24

Riforme, Governo battuto su emendamento della Lega. «Tornano i 101». E Renzi riunisce la direzione Pd

31/07/2014 10:34

Non è l'unica ad alludere al fantasma che turba i dem dalla mancata elezione al Quirinale di Romano Prodi.

News24

Gli «avvisi» di Consulta e Quirinale

31/07/2014 06:39

Il primo a pagarne lo scotto nel 1996 fu Romano Prodi dopo che, quell'anno, la ghigliottina della Consulta negò da quel momento la possibilità di reiterare i decreti decaduti: ne pendevano oltre 90 anche da anni e anni e l'allora premier fece (con... Dopo Prodi, tocca adesso a Matteo Renzi e a questo Parlamento fare di necessità virtù per mettere fine al vizio antico della carica degli emendamenti da inserire nei decreti.

News24

Il senso profondo dell'apprendistato

24/07/2014 07:30

«Una vita da Nobel», per usare il titolo del volume mandato in libreria dal Gruppo di studio Savena Setta Sambro che porta la firma di Rita Bartolomei, Sergio Palmieri e Giorgio Stupazzoni, con la prefazione di Romano Prodi. ... «Non è casuale che Bersani abbia dedicato una sostanziale parte della sua attività parlamentare alla legge per l'apprendistato», scrive Romano Prodi nella prefazione, apprendistato che «non ha mai considerato come una strada minore di istruzione, ma come un importante di...

News24

La sfida del rilancio si gioca sul governo dei processi migratori

20/07/2014 08:13

Più recentemente un altro presidente di Commissione Ue, Romano Prodi, oggi alla guida della Commissione Onu per l'Africa, ci ha ricordato quanto sia importante per l'Europa, e fondamentale per l'Italia, guardare a Sud in termini strategici sia sotto il profilo geopolitico sia geoeconomico, ma anche, e forse innanzitutto, umanitario.

News24

L'Europa che vince nella ricerca con la testa degli italiani

19/07/2014 08:00

E' di questi giorni la notizia che, dopo 10 anni di viaggio fin nello spazio più profondo, la sonda spaziale europea, Rosetta, è arrivata in prossimità della

News24

Un semestre già in bilico

18/07/2014 08:34

Come ha detto Romano Prodi, la paralisi decisionale, che riguarda in primo luogo la candidata fortemente difesa da Matteo Renzi, indebolisce in modo forse irreparabile la presidenza italiana.

News24

Prodi: compravendita senatori? c'erano voci

17/07/2014 06:38

Nell'aula 220 del Tribunale di Napoli, Romano Prodi ha risposto ieri mattina alle domande dei pm che seguono il processo sulla presunta compravendita di senatori in cui risultano imputati per corruzione Silvio Berlusconi e Valter Lavitola. ... Di lui, Prodi dice pure di non averlo «mai conosciuto né incontrato» aggiungendo: «Se mi avessero parlato del problema De Gregorio e della possibilità che qualcuno stesse comprando voti a mia insaputa, sarei intervenuto subito come presidente del Consiglio.

News24

Compravendita senatori, Prodi: «Era un chiacchiericcio continuo, ma non ho mai saputo nulla di preciso»

16/07/2014 02:06

Così Romano Prodi, ascoltato oggi come testimone a Napoli al processo sulla presunta compravendita dei senatori (imputati per corruzione Silvio Berlusconi e l'ex direttore de L'Avanti Valter Lavitola) che avrebbe causato la caduta del suo governo... Prodi: non conoscevo De Gregorio E' durata meno di un'ora la deposizione dell'ex presidente del Consiglio, Romano Prodi, dinanzi alla Quinta sezione penale del Tribunale di Napoli.

News24

I 10 quesiti Pd sulle riforme, i grillini rispondono sì a tutto: «ora i dem non hanno più alibi»

07/07/2014 09:09

In ogni caso - aggiungono i 5 Stelle - «al fine di evitare un pessima legge elettorale quale è la legge Berlusconi-Renzi nella sua attuale formulazione» siamo «disponibili a prevedere un ballottaggio che dia ad una forza politica la maggioranza dei seggi, a condizione di evitare che la conquista del primo posto si trasformi in una corsa all'ammucchiata di tutto e il suo contrario (come è stato per l'Unione di Romano Prodi e per le coalizioni guidate da Silvio Berlusconi) che ha provocato la...

News24

Legge elettorale, M5s risponde a Pd: 10 sì a decalogo dem

07/07/2014 09:09

In ogni caso, al fine di evitare un pessima legge elettorale quale è la legge Berlusconi-Renzi nella sua attuale formulazione, e produrre un testo migliore siamo disponibili a prevedere un ballottaggio che dia ad una forza politica la maggioranza dei seggi, a condizione di evitare che la conquista del primo posto si trasformi in una corsa all'ammucchiata di tutto e il suo contrario (come è stato per l'Unione di Romano Prodi e per le coalizioni guidate da Silvio Berlusconi) che ha provocato la...

  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5
  6. 6
  7. 7
  8. 8
  9. 9