House Ad
House Ad

Romano Prodi

Romano Prodi

Romano Prodi è una delle figure di spicco della vita economica e politica dell'Italia del dopoguerra.

Negli ultimi quarant'anni ha ricoperto incarichi molto prestigiosi e importanti sia in Italia sia all'estero. Gli ultimi, in ordine di tempo, sono la presidenza del Partito Democratico, che lo stesso Romano Prodi ha contribuito a fondare, e la presidenza del gruppo di lavoro Onu/Ud per la riforma della missione di pace.

In precedenza era stato Presidente del Consiglio, dal 2006 al 2008, dopo aver portato l'Unione alla vittoria alle elezioni del 2006. Durante parte del suo governo ha anche avuto l'incarico di ministro di grazia e giustizia ad interim.

Prima del suo ritorno nella politica italiana, Romano Prodi ha avuto una parentesi all'estero, ricoprendo il ruolo di presidente della Commissione europea dal 1999 al 2004. Prima dell'esperienza europea Romano Prodi era già stato presidente del Consiglio in Italia, dal 1996 al 1998, alla guida della coalizione Ulivo da lui stesso fondata.

Prima della scelta di dedicarsi alla politica, Prodi è stato per tanti anni presidente dell'Iri, in particolare nella stagione delle privatizzazioni dei primi anni Novanta. I suoi esordi politici sono intrecciati con quelli accademici. Allievo di Beniamino Andreatta è stato sin dall'inizio vicino alla Democrazia Cristiana, arrivando ad essere Ministro dell'Industria, pur non essendo un vero e proprio militante del partito.

Romano Prodi è anche professore di economia e politica industriale all'università di Bologna. Nella sua lunga carriera ha ricevuto numerosissime lauree honoris causa ed è autore di diverse pubblicazioni accademiche.

(Aggiornato il 29 luglio 2010 )

Ultime notizie su Romano Prodi

News24

Prodi: «Serve una politica industriale»

24/03/2015 07:10

Dal canto suo, l'ex presidente del Consiglio Romano Prodi (che diresse l'Iri fra l'82 e l'89 e vi tornò chiamato da Ciampi nel '93-94 quando l'imperativo era privatizzare) lo ha detto chiaramente:«C'è stato un indebolimento del ministero... Occorre tornare a fare politica industriale, ha poi ribadito Prodi: «Non sono neo- comunista, lo hanno fatto tutti, anche Obama con il settore auto».

News24

Dal Governo arriva un tacito «via libera»

24/03/2015 06:36

E forse di più, anche se sullo sfondo non si può non registrare la battuta amara di Romano Prodi, che parlando della storia dell'Iri all'Accademia dei Lincei a Roma (si veda l'articolo a pagina 20) ha osservato come ormai «la politica industriale in Italia la fa Pechino».

News24

Pirelli va oltre il prezzo dell'Opa cinese:?la Borsa specula sulla contro-offerta

23/03/2015 12:55

Stoccata anche da Romano Prodi, ex presidente dell'Iri.

News24

Europa, per colmare il deficit democratico perché non ri-legittimare l'euro?

22/03/2015 04:19

Ma questo libro offre un contributo di conoscenza nuovo, perché vengono ascoltati molti e autorevoli protagonisti di quel passaggio (come l'ex ministro Vincenzo Visco, l'ambasciatore Rocco Cangelosi, l'ex parlamentare europeo e poi ministro Mario Mauro, ma non Romano Prodi, che non ha voluto commentare) che in buona sostanza confermano - al minimo- che la materia è meritevole di un confronto serio e -al massimo- che ha ragione Guarino.

News24

A Incalza 700mila euro da Green Field

18/03/2015 06:35

Indagato anche Antonio Bargone, avvocato, sottosegretario ai Lavori pubblici con Romano Prodi e Massimo D'Alema e attuale presidente di Sat (gruppo Autostrade), la società che da 40 anni deve realizzare l'autostrada Tirrenica Livorno-Civitavecchia.

News24

Un regime dualistico per la Rai

17/03/2015 07:31

Nel dicembre 2004, Romano Prodi fece pubblica promessa di provarci.

News24

I dilemmi dell'impresa con e senza Iri

10/03/2015 01:25

Quel giorno, a discutere de «La storia dell'Iri e la grande impresa oggi» ci saranno protagonisti e testimoni privilegiati di un pezzo importante di storia patria, come Giuliano Amato, Romano Prodi, Gian Maria Gros-Pietro.

News24

Processo Ruby, l'attesa infinita prima del verdetto

10/03/2015 11:04

A presiedere il collegio è Nicola Milo: sotto la sua guida la sesta sezione ha azzerato le condanne del processo Why Not, vicenda intorno alla quale capitolò il governo di Romano Prodi.

News24

La Libia è una vera questione europea

08/03/2015 08:14

Come ha suggerito l'ex presidente della Commissione europea, Romano Prodi, per risolvere i problemi della Libia e combattere lo Stato Islamico «bisogna assolutamente che ci sia una cooperazione tra i diversi governi libici».

News24

I decreti-legge: quali i limiti costituzionali?

03/03/2015 06:39

Perché non fa, come ha fatto Romano Prodi, il dovuto passo indietro dalla politica attiva, dato che ha già avuto e sprecato la sua grande occasione, e non si accontenta dell'unico ruolo che ormai gli si addice di padre nobile del Pd?

  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5
  6. 6
  7. 7
  8. 8
  9. 9