Persone

Roman Abramovich

Roman Abramovich è un imprenditore, un miliardario e un politico russo. È proprietario della squadra di calcio inglese del Chelsea ed è famoso per i suoi contributi alle comunità ebraiche in Israele.

Roman Abramovich ha frequentato l'Istituto Tecnico Industriale nella città di Uchta, prima di arruolarsi nell'esercito sovietico. Negli anni ‘80 ha rilevato Runicom, compagnia specializzata nella compravendita del petrolio. Tra il 1992 e il 1995 ha fondato 5 diverse compagnie di import/export, specializzandosi nel commercio di petrolio. Nel 1995 ha acquistato la quota di controllo del colosso petrolifero russo Sibneft e successivamente ha acquisito da Boris Berezovsky il 49% delle azioni della rete televisiva Ort. Attraverso la sua holding Millhouse Capital e il partner Eugene Shvidler, negli anni ‘90 Abramovich ha acquistato una consistente quota della compagnia aerea di bandiera Aeroflot ed è entrato come azionista nella Trans World Group, che insieme a Oleg Deripaska, costituiscono un colosso nel settore dell'alluminio. Nel 2002 ha venduto la sua parte di Sibneft a Gazprom. Dal 2003 è proprietario della squadra di calcio londinese Chelsea Football Club. La carriera politica di Roman Abramovich è iniziata nel 1999, quando è stato eletto deputato alla Duma. Nel 2000 è diventato membro della commissione della Duma per le regioni del Nord e dell'Estremo Oriente. Nello stesso anno è stato eletto governatore della Chukotka.

Roman Abramovich è inoltre proprietario del Pelorus, considerato uno fra i più lussuosi yacht al mondo.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Roman Abramovich
    • News24

    Serie A, Napoli: Sarri e le voci di addio

    Maurizio Sarri avrebbe disdetto il contratto di affitto della sua villa di Varcaturo; secondo quanto riporta Il Mattino, questo potrebbe essere un forte indizio del suo addio a fine stagione alla squadra partenopea. Già da qualche settimana si rincorrono le voci sul rinnovo, o meglio mancato

    – a cura di Datasport

    • News24

    I miliardari russi in terra ostile a «Londongrad»

    Il giorno in cui la primo ministro britannica Theresa May ha espulso 23 diplomatici russi per indignazione nei confronti del Cremlino, i banchieri della City a Londra erano impegnati ad annotare alacremente le commissioni relative all'emissione di bond russi per svariati miliardi di dollari. Poche

    – di Joshua Chaffin

    • News24

    Norilsk, è di nuovo sfida tra oligarchi russi (con Abramovich in mezzo)

    Se Vladimir Putin ha rimesso in riga gli oligarchi della prima ora, archiviando la stagione delle privatizzazioni anni 90, una costante di quei tempi non sembra venire mai meno: la rivalità tra Vladimir Potanin e Oleg Deripaska, rispettivamente signori del nickel e dell'alluminio. La loro lunga

    – di Antonella Scott

    • News24

    Premier League: Chelsea, contestati 25 tesseramenti di Under 18

    Lo scorso settembre, la Fifa aveva aperto un'inchiesta relativa al tesseramento dei giovani Under 18 da parte di alcuni club. L'esito e arrivato e, stando a quanto rivela il Guardian, tra le squadre coinvolte ci sarebbe anche il Chelsea. L'indagine non è ancora conclusa, ma si parla già di 25

    – a cura di Datasport

    • News24

    Belyaev stringe la presa su Tiscali

    Tiscali parla sempre più cirillico. Il miliardario russo Vadim Belyaev, oligarca meno noto dei «colleghi» Roman Abramovich o Alisher Usmanov, ma non meno potente, stringe la presa sulla web company fondata da Renato Soru: è salito al 23% ed è comparso un nuovo investitore, Ict. Il mercato ha

    – di Simone Filippetti

    • News24

    Belyaev stringe la presa su Tiscali

    Tiscali parla sempre più cirillico. Il miliardario russo Vadim Belyaev, oligarca meno noto dei «colleghi» Roman Abramovich o Alisher Usmanov, ma non meno potente, stringe la presa sulla web company fondata da Renato Soru: è salito al 23% ed è comparso un nuovo investitore, Ict. Il mercato ha

    – Simone Filippetti

    • NovaOther

    Le startup per il computer su ruote

    La sede della società di tecnologia di self-driving Mobileye - acquistata per 15,3 miliardi da Intel il marzo scorso - resta a Gerusalemme, che ora diventa luogo di pellegrinaggio anche per i  colossi del settore auto di tutto il mondo: General Motors, Mercedes-Benz, Delphi, Volvo, Toyota, per citarne alcune, i quali hanno capito che in futuro l'industria dell'auto sarà guidato dalla tecnologia. Questa città-vetrina, al pari di Tel Aviv, mette in luce Israele come centro di know how nel campo d...

    – Francesca Cerati

    • Agora

    Keith Harris, il banchiere del calcio che ha provato a comprare il Milan (e che potrebbe tornare in campo)

    Il banchiere del calcio, Keith Reginald Harris, potrebbe tornare alla sua prima passione? C'è un dietro le quinte che pochi conoscono ma che dà l'idea di quanto il Milan sia stato oggetto dei desideri del mondo finanziario internazionale: secondo quanto risulta a questa rubrica quattro anni fa, prima che arrivassero sulla scena i vari Mr Bee e Mr Li, c'è stato un banchiere che ben prima dell'americano Sal Galatioto è arrivato a un passo dall'acquistare il Milan con alcuni suoi clienti americani....

    – Carlo Festa

    • News24

    Premier League da record: i ricavi sfondano i 5 miliardi

    Quella che ha debuttato in questo week-end con l'anticipo tra Arsenal e Leicester (finita 4 a 3 per i padroni di casa) e si conclude il 13 maggio 2018, in vista dei mondiali russi, è la ventiseiesima edizione della Premier League. E sarà un'altra stagione di record dal punto di vista economico per

    – di Marco Bellinazzo

1-10 di 232 risultati