Persone

Roberto Speranza

Roberto Speranza è nato il 4 gennaio del 1979 a Potenza ed è un politico italiano, attualmente capogruppo alla Camera dei deputati per il Partito Democratico.

Dopo aver conseguito il diploma di maturità scientifica presso il Liceo scientifico statale "Galileo Galilei" di Potenza, Speranza si è laureato in Scienze Politiche presso la Luiss di Roma ed ha successivamente conseguito un dottorato di ricerca in Storia dell'Europa Mediterranea.

Fin dagli anni del Liceo Speranza è entrato in politica, da militante e segretario regionale lucano della Sinistra giovanile.

Terminati gli studi universitari ha assunto il primo incarico politico nazionale, come presidente della Sinistra giovanile.

Nel 2004 è stato eletto nel Consiglio comunale di Potenza, dove nel 2009 diventa assessore all'Urbanistica. Contestualmente Speranza effettua una scalata all'interno del Partito Democratico, dove Il 9 novembre del 2009 viene eletto segretario regionale del PD della Basilicata.

Convinto Bersaniano alle primarie nazionali del PD del 2012 e coordinatore delle primarie del PD per le successive elezioni politiche del 2013, Roberto Speranza viene candidato ed eletto per il PD alla Camera dei Deputati, quale capolista nella circoscrizione elettorale Basilicata.

Il 19 marzo del 2013 viene eletto capogruppo alla Camera dei Deputati per il PD.

Convive ed è padre di due figli.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Roberto Speranza
    • News24

    Dopo l'assemblea del Pd più vicino il voto a giugno

    Sembrava dunque riuscito, a metà pomeriggio, il tentativo di spezzare il fronte della minoranza lasciando il solo Roberto Speranza sulla via dell'uscita con Pier Luigi Bersani. ... Sembrano parole definitive, senza appello, alle quali risponde subito Lorenzo Guerini, il numero due del Pd: «Sono esterefatto ed amareggiato per la presa di posizione di Emiliano, Rossi e Speranza. ...assieme a Rossi e Speranza: «Io credo al segretario, mi fido del segretario.

    – di Emilia Patta

    • News24

    Sul congresso Pd Renzi non tratta. Bersaniani verso la scissione

    ...giovane bersaniano Roberto Speranza: congresso alla data di scadenza naturale ossia a dicembre e sostegno al governo Gentiloni fino alla fine della legislatura le condizioni; per il resto una critica talmente radicale alla leadership di Renzi da... E quando Speranza annuncia di aver sentito Renzi al telefono, dalla platea sale un brusio di disapprovazione. ... E a sentire Speranza, che in serata commenta «se le cose stanno così le nostre scelte saranno conseguenti», il conto della storia infine...

    – di Emilia Patta

    • News24

    Il Pd all'ultima mediazione: voto a settembre, poi le assise

    Nelle ore in cui lo spettro della scissione nel Pd comincia a concretizzarsi - con la manifestazione di oggi al teatro Vittoria di Roma dei tre antagonisti di Matteo Renzi, il bersaniano Roberto Speranza e i governatori della Puglia Michele... E nei giorni scorsi ha sentito Speranza.

    – di Emilia Patta

    • News24

    Ultimo appello di Renzi all'unità Ma la scissione è già partita

    In serata, poi, le parole giudicate come tomba a Largo del Nazareno dal bersaniano Roberto Speranza in tv: «Io penso che Renzi oggi alla guida del Pd rappresenti un limite per il partito. ... Domani, il giorno prima dell'assemblea del Pd che dovrà aprire la fase congressuale, si riuniranno a Roma Roberto Speranza, Michele Emiliano e Enrico Rossi, fino a ieri candidati alla segreteria del Pd e ora già in cerca del nome del nuovo movimento che ha come padri Massimo D'Alema e Pier Luigi Bersani.

    – di Emilia Patta

    • News24

    Pd, Renzi: sulla durata del governo non decido io. Minoranza attacca: partito personale

    La durata del Governo è un «argomento che ha appassionato per tante settimane gli addetti ai lavori ma che non mi riguarda. Non decido io. Decide il premier, i suoi ministri, la sua maggioranza parlamentare». E pertanto chiede di «smettere di discutere» su questo, Matteo Renzi. Ancora una volta,

    – di N. Barone e A. Gagliardi

    • News24

    Primarie Pd, una conta in due tempi. Ecco regole e variabili

    E così si saprà quanto effettivamente valgono tra gli iscritti i vari Andrea Orlando, Dario Franceschini, Maurizio Martina, Roberto Speranza, Enrico Rossi, Michele Emiliano ecc. ... I sondaggi che circolano in questi giorni dicono che i probabili sfidanti di Renzi, e cioè Speranza, Emiliano e Rossi, non solo non sono competitivi singolarmente presi, ma non dovrebbero nemmeno riuscire a impedirgli di arrivare alla soglia del 50% alle primarie.

    – di Roberto D'Alimonte

1-10 di 442 risultati