Persone

Roberto Maroni

Roberto Maroni è nato a Varese il 15 marzo del 1955 ed è un politico italiano, già segretario federale della Lega Nord dal 1° gennio 2012 al 15 dicembre 2013 e dal 25 febbraio 2013 Presidente della Regione Lombardia.

E' stato Ministro dell'Interno dei governi Berlusconi I e Berlusconi IV, Ministro del Lavoro nei governi Berlusconi II e Berlusconi III, dal 18 marzo 2013 è stato eletto Presidente della Regione Lombardia.

Laureato in Giurisprudenza, Roberto Maroni è diventato avvocato ed ha lavorato come responsabile dell’ufficio legale di una multinazionale statunitense. Ha intrapreso l’attività politica con Umberto Bossi nel 1979 quando è stato nominato Segretario Provinciale della Lega Nord a Varese ed è entrato nel Consiglio nazionale della Lega Lombarda. Nel 1990 Roberto Maroni è stato eletto Consigliere comunale a Varese ed Assessore nella prima giunta a guida leghista della città. Tra il 1992 e il 1994 ha ricoperto la carica di Presidente del Gruppo parlamentare della Lega Nord alla Camera, mentre nella XII legislatura (1994 -1996) è diventato Vicepresidente del Consiglio dei Ministri e ministro dell’Interno per il I° governo Berlusconi. Rieletto alla Camera con la Lega Nord, nel 2001 è stato nominato Ministro del lavoro e delle politiche sociali nel Berlusconi II, carica che ha mantenuto fino al 2006. Nel 2008 è stato rieletto Ministro dell’Interno.

Il 3 ottobre del 2008 ha ricevuto il titolo di Cavaliere dell'Ordine Piano.

Nel 2012 ha scritto, con Carlo Brambilla, il saggio "Il mio Nord. Il sogno dei nuovi barbari", opera in cui presenta la sua visione del Nord, assumendo come basi di partenza della sua visione politica ed economica, la rivoluzione del meccanismo fiscale, il rilancio del sistema produttivo padano e l'egemonia della Lega Nord.

Roberto Maroni è sposato con Emilia Macchi ed ha 3 figli.

Nel tempo libero suona l’organo Hammond nel gruppo soul Distretto 51.

Ultimo aggiornamento 22 dicembre 2016

Ultime notizie su Roberto Maroni
    • News24

    La strana idea di Maroni: «Se Amsterdam non ce la fa...»

    Così scrive, sul suo profilo Facebook, il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, commentando l'interrogazione congiunta alla Commissione europea e al Consiglio delle eurodeputate Patrizia Toia (Pd) ed Elisabetta Gardini (Forza Italia), affinché venga riconsiderata «l'assegnazione dell'agenzia europea del farmaco (Ema), alla luce dei ritardi di Amsterdam».

    – di Sara Monaci

    • News24

    Salvini: mi sono confrontato con Berlusconi, tutto bene

    A chi gli chiedeva conferma della ricandidatura di Roberto Maroni alla presidenza della Regione Lombardia nel 2018, Salvini ha risposto assicurando: «Sarà lui il candidato e stiamo valutando quante liste a sostegno ci saranno».

    – di Andrea Gagliardi

    • News24

    Gallitelli candidato divide la Lega

    Il leader della Lega, intervistato da Radio24, non nasconde il fastidio per le uscite del Cavaliere, che invece ancora una volta trova nel Carroccio il sostegno di Roberto Maroni . «Berlusconi ha questa capacità straordinaria di tirar e fuori dal cilindro queste cose così.

    – Barbara Fiammeri

    • News24

    Italia senza Ema, Gentiloni: «Grazie Milano». La Lega attacca l'Europa

    Per un soffio, Milano non sarà la nuova città del farmaco europea. L'Ema, l'Agenzia Ue per i farmaci, arriva ad un passo dal prendere casa in Lombardia, ma la sorte decide diversamente. Impeccabile e istituzionale, con un fondo di delusione, il tweet pubblicato a caldo dal presidente del Consiglio

    – di Vittorio Nuti

    • News24

    Milano, Mattarella inaugura il Campus Humanitas dei record

    Il nuovo Campus di Humanitas University è stato inaugurato questa mattina dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, oltre che da uno stuolo di personalità della politica locale e nazionale, tra cui il sindaco di Milano Giuseppe Sala, il presidente della Regione Roberto Maroni, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei Ministri Maria Elena Boschi e il ministro allo Sviluppo economico Carlo Calenda.

    – di Giovanna Mancini

    • News24

    Ema, Mattarella: auspico un successo pieno per Milano

    dell'apertura dell'anno accademico 2017/2018, hanno partecipato, tra gli altri, il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, il ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Maria Elena Boschi, il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni e il sindaco di Milano, Giuseppe Sala.

    – di Al.Tr.

1-10 di 2642 risultati