Persone

Roberto Formigoni

Roberto Formigoni è presidente della Regione Lombardia, incarico che ricopre ininterrottamente dal 1995. In precedenza è stato più volte deputato e senatore, eletto con la Democrazia Cristiana e Forza Italia.

Formigoni è oggi uno degli esponenti di maggior importanza nel Popolo delle Libertà, anche in virtù del vasto consenso elettorale di cui gode nella sua regione. Prima di confluire nel Popolo delle Libertà, Formigoni ha militato per diversi anni in Forza Italia, con cui viene eletto parlamentare nel 2006 e nel 2008. In entrambi i casi Formigoni si è poi dimesso dalla carica, preferendo quella di presidente della Regione Lombardia. Prima di approdare a Forza Italia aveva preso parte a diversi progetti politici, tra cui quello del Cdu nel 1995 e del Ppi nel 1994.

L'ascesa politica di Formigoni è nella Democrazia Cristiana, con la quale è stato eletto deputato nel 1992 e 1994 ed eurodeputato dal 1984 al 1994. Per due anni, dal 1993 al 1994, è stato anche sottosegretario all'ambiente, nel periodo caldo successivo a Tangentopoli. Proprio l'inchiesta di Mani Pulite ha comportato lo scioglimento del Movimento Popolare, che faceva politicamente riferimento alla Democrazia Cristiana. Nel Movimento Popolare, accanto a don Giussani, Formigoni aveva iniziato il suo impegno politico, ispirandosi agli ideali di Comunione e liberazione.

Roberto Formigoni è laureato in filosofia, ha compiuto studi di economia alla Sorbona e ha ricevuto una laurea honoris causa in scienze e tecnologie della comunicazione.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Roberto Formigoni
    • News24

    Vino, al Senato riflettori puntati sulla deregulation dei contrassegni

    Testo Unico del vino al rush finale. Il provvedimento di 90 articoli che promette di dimezzare gli adempimenti burocratici nel settore vitivinicolo dopo aver incassato l'approvazione all'unanimità alla Camera è in questi giorni all'esame della Commissione Agricoltura del Senato dove nelle prossime

    – di Giorgio dell'Orefice

    • News24

    Elena Ferrante, ironie e ipocrisie

    Sono autore dell'articolo che ha rivelato l'identità di Elena Ferrante, la scrittrice della tetralogia de L'Amica geniale. E con la mia inchiesta ho scatenato un putiferio etico, giornalistico e letterario.

    – di Claudio Gatti

    • News24

    Obama: «Tutto il sostegno alla Germania»

    «I nostri cuori sono con i tedeschi». Barack Obama è stato il primo capo di Stato a intervenire sull'attentato di Monaco. Il presidente americano ha offerto «tutto il sostegno necessario» dell'Amministrazione Usa alla Germania, «uno dei nostri alleati più vicini» e ha ricordato come «il nostro modo

    • News24

    Ddl enti locali, ok del Senato con 184 sì: test superato per maggioranza

    Il ddl sull'equilibrio di bilancio di Regioni ed Enti locali è stato approvato dal Senato con 184 sì, 45 no e 44 astenuti. Superata in scioltezza dunque dalla maggioranza una prova di tenuta importante dal momento che per il via libera era necessaria la maggioranza assoluta (161) dei componenti. La

    – Andrea Gagliardi

    • News24

    Alfano affronta i senatori «ribelli»

    Nervi tesi in casa Ncd. Il leader Angelino Alfano cerca di ricompattare i suoi difendendo in direzione la scelta di restare al governo: «Siamo nel posto giusto». Ma le fibrillazioni si sprecano. E c'è attesa oggi per l'incontro convocato alle 20 con i senatori. Perché è il Senato - dove i centristi

    • News24

    Greco procuratore capo a Milano, una vita a caccia di evasori e fondi neri

    Nel corridoio al quarto piano del palazzo di giustizia di Milano la tensione era una lama di coltello affilata. Antonio Di Pietro, che del pool Mani pulite era l'anima e il motore, si sfogava picchiando il pugno contro il muro, stravolto. La procura di Milano era sotto choc. Tra le 8,30 e le 8,45

    – Angelo Mincuzzi

    • News24

    Caso Maugeri, i pm chiedono la condanna a 9 anni per Formigoni

    I pm di Milano, Laura Pedio e Antonio Pastore, hanno chiesto la condanna a 9 anni di carcere per Roberto Formigoni, imputato per associazione per delinquere e corruzione nel caso Maugeri. I pm hanno chiesto altre nove condanne, e in particolare 8 anni e 8 mesi per Pierangelo Daccò e per l'ex

1-10 di 1032 risultati