Le nostre Firme

Roberto D'Alimonte

Roberto D'Alimonte (1947) è un politologo e professore universitario.

Dal 1974 fino al 2009 ha insegnato presso la Facoltà di Scienze Politiche C. Alfieri della Università degli Studi di Firenze. E' stato visiting professor nelle Università di Yale e Stanford. Dal 1995 collabora con il centro della New York University a Firenze. I suoi interessi di ricerca più recenti riguardano i sistemi elettorali, elezioni e comportamento di voto in Italia.

A partire dal 1993 ha coordinato con Stefano Bartolini e Alessandro Chiaramonte un gruppo di ricerca su elezioni e trasformazione del sistema partitico italiano. E' direttore del Centro Italiano Studi Elettorali (CISE), professore ordinario di Sistema Politico Italiano alla Luiss, ed editorialista de Il Sole24Ore.

Ultimo aggiornamento 24 marzo 2017

Ultime notizie su Roberto D'Alimonte
    • News24

    Le lezioni molisane per Lega e M5S

    Non è il Molise la prima regione italiana governata dal M5S. E non è una sorpresa. E' una conferma. Al Sud, più ancora che in altre zone del Paese, arene diverse equivalgono a comportamenti elettorali diversi. Il dubbio che gli elettori molisani cambiassero preferenze di voto in queste regionali

    – di Roberto D'Alimonte

    • News24

    Riforme «di carta» se le élite hanno la vista corta

    Le riforme in Italia vivono troppo spesso il breve spazio dell'annuncio, vivacchiano per un po' di tempo e poi vengono annegate in un mare di carta. La debolezza strutturale della politica italiana, in buona parte è qua, in questo senso di abbandono ad un riformismo "à la carte" per cercare

    – di Carlo Marroni

    • News24

    Nei labirinti delle democrazie di carta

    Riforme annunciate e mai realizzate. Riforme approvate e attuate solo in parte. Riforme approvate e sostanzialmente depotenziate nel fitto reticolo burocratico che ne accompagna l'effettiva messa in opera. C'è tutto questo nelle "democrazie di carta" declinate in vario modo, come ci ricorda il

    – di Dino Pesole

    • News24

    Perché nuove elezioni riconsegnerebbero una situazione di stallo

    Ha senso tornare in tempi brevi a votare con lo stesso sistema elettorale ? E' una domanda da farsi visto che il ritorno anticipato alle urne diventa sempre più probabile ogni giorno che passa senza una soluzione allo stallo in cui siamo finiti.

    – di Roberto D'Alimonte

    • News24

    Le giunte locali escludono lo strappo FI-Carroccio

    Il primo gioco, quello sulle presidenze, si è chiuso. Ora si apre la seconda fase, quella più complicata. Sul governo si riparte quasi da zero. Non è vero che l'esito del primo gioco condizioni necessariamente il secondo. L'accordo tra M5s e Berlusconi, mediato da Salvini, non può ripetersi. Nella

    – di Roberto D'Alimonte

    • News24

    Presidenti delle Camere e governo, ecco perché saranno partite separate

    L'elezione dei futuri presidenti dei due rami del Parlamento è un caso interessante di possibili giochi intrecciati. In teoria questa decisione e quella sulla formazione del governo potrebbero essere decisioni dipendenti l'una dall'altra. Pare invece che la soluzione del problema sarà cercata

    – di Roberto D'Alimonte

    • News24

    Le mosse possibili per sbloccare lo stallo e dar vita a un governo

    Ci vorrà un miracolo per dare un governo al paese. Per capirlo basta fare un banale esercizio. Immaginiamo che questa sia la sequenza del processo di formazione del prossimo governo. Mattarella potrebbe dare l'incarico a una personalità del centro-destra, visto che questo è lo schieramento con la

    – di Roberto D'Alimonte

    • News24

    Elezioni 2018: immigrazione e disoccupazione fanno volare Lega e M5S

    Precarietà economica e paure identitarie. Sono questi i fattori dietro il successo del M5S e della Lega. In questo senso l'Italia, seppure su scala maggiore, non è un caso isolato rispetto ad altri paesi europei. Quasi dovunque in occidente le inquietudini prodotte dai processi di trasformazione

    – di Roberto D'Alimonte

    • News24

    Per i partiti la difficile sfida delle alleanze

    Queste elezioni sono una lotteria. E' stato così altre volte, ma mai come oggi. Gli esiti possibili, se si crede ai sondaggi pubblicati fino a ora, vanno da una maggioranza risicata per il centro-destra al caos. Tra questi due esiti il M5s occupa un posto speciale. Potrebbe infatti trovarsi di

    – di Roberto D'Alimonte

1-10 di 507 risultati