Persone

Roberto Bolle

Roberto Bolle è un ballerino italiano, nato a Casale Monferrato (AL) il 26 marzo 1975. È stato Primo ballerino ed Etoile del Teatro alla Scala di Milano. Ha una carriera di respiro internazionale: tra le varie esperienze, ha danzato con il Royal Ballet, al Teatro dell'Opera di Vienna e nel Tokyo Ballet.

All’età di 12 anni Roberto Bolle è entrato alla Scuola di Ballo del Teatro alla Scala, dove due anni dopo è stato nominato Primo Ballerino da Elisabetta Terabust. Dal 1996 si è intensificata la sua carriera internazionale: ha danzato con il Royal Ballet, il Balletto Nazionale Canadese, il Balletto di Stoccarda, il Balletto Nazionale Finlandese, alla Staatsoper di Berlino e Dresda, al Teatro dell'Opera di Vienna, al Teatro dell'Opera di Monaco di Baviera, al Wiesbaden Festival e con il Tokyo Ballet. Nel 2000 Roberto Bolle ha inaugurato la stagione del Covent Garden di Londra con Il lago dei cigni e due anni più tardi ha danzato a Buckingham Palace al cospetto della Regina d'Inghilterra.

Nella stagione 2003/2004 gli è stato riconosciuto il titolo di Etoile del Teatro alla Scala. Nel 2004 Roberto Bolle ha ballato al cospetto di Giovanni Paolo II, sul sagrato di Piazza San Pietro in occasione della giornata della Gioventù. Nel 2006 ha danzato alla cerimonia di apertura dei Giochi Olimpici Invernali di Torino.

Nel 2009 ha fatto discutere un'intervista rilasciata da Bolle alla rivista francese «Numéro Homme», intervista durante la quale l'artista avrebbe dichiarato la sua omosessualità, al clamore destato da questa dichiarazione è poi seguito da parte del ballerino un successivo intervento su alcuni quotidiani nazionali (tra cui Repubblica ed il Corriere della Sera) del 28 gennaio 2009, in cui ha specificato che la sua dichiarazione, a proposito dell'argomento dell'omosessualità è stata completamente travisata e decontestualizzata, molto probabilmente anche a causa della sua non perfetta padronanza della lingua francese.
Il 01 gennaio 2013 Roberto Bolle viene accompagnato dal Corpo di Ballo del Teatro alla Scala di Milano nell'interpretazione della coreografia di Mvula Sungani nel "Concerto di Capodanno" trasmesso in mondovisione dal Gran Teatro La Fenice di Venezia.

Roberto Bolle è ambasciatore dell’Unicef ed è fondatore del Gala Roberto Bolle and Friends.

Il 2 giugno 2012, su proposta della Presidenza del Consiglio dei Ministri, è stato nominato Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Roberto Bolle
    • News24

    Più in forma se il Paradiso si affaccia sul lago

    La pelle luminosa, il girovita più sottile e le lancette che retrocedono docili sulla bilancia non bastano più. La rémise en forme 3.0 vira verso la prevenzione e, oltre all'alimentazione salutistica e all'attività fisica, include sempre più diagnostica mirata. Ne è sicura Joëlle Vassal, titolare

    – di Elena Pizzetti

    • Agora

    Stufi delle solite proposte? Sette idee per un Capodanno con la grande musica tra Italia ed Europa

    Tempo di decidere le vacanze di fine anno. Tra le varie opportunità di stagione - molte ormai scontate - mi è sembrato interessante proporre quelle elaborate dal Sipario musicale, certo destinate ad un pubblico dedito a una esperienza musicale di tipo classico. Di seguito la nota che illustra gli appuntamenti, tutti di altissimo livello ed in luoghi splendidi, tra Italia ed Europa. Il Sipario musicale, a cavallo tra il 2017 e il 2018, firma sette viaggi in altrettante mete per celebrare in m...

    – Vincenzo Chierchia

    • News24

    Campo Dall'Orto: «La Rai torna centrale nel sistema tv»

    Alle spalle c'è «un anno positivo su tutti i fronti: ascolti, bilancio, posizionamento dei canali». Ma davanti le incognite non mancano: «Se passa l'estensione del tetto agli stipendi degli artisti e non si risolve il discorso legato all'inclusione della Rai nella lista delle Pubbliche

    – di Andrea Biondi e Marco Mele

    • News24

    «Con il tetto muore la libera impresa Rai»

    Alle spalle c'è «un anno positivo su tutti i fronti: ascolti, bilancio, posizionamento dei canali». Ma davanti le incognite non mancano: «Se passa l'estensione del tetto agli stipendi degli artisti e non si risolve il discorso legato all'inclusione della Rai nella lista delle Pubbliche

    – Marco Mele

    • News24

    Palchi vuoti alla Prima della Scala per la crisi di governo

    Milano sempre più sola nel giorno del suo santo patrono e della prima delle prime. Complice la crisi di governo, proprio nell'annus horribilis in cui sono scomparsi alcuni dei suoi cittadini più illustri, fra cui l'oncologo Umberto Veronesi, lo scrittore Umberto Eco e il premio Nobel per la

    – di Stefano Biolchini

    • News24

    La conoscenza tra le quinte

    Prima fu la danza. 1813, creazione dell'Imperial Regia Accademia di Ballo, l'odierna Scuola di Ballo, dalla quale sono uscite Carla Fracci, Liliana Cosi, Luciana Savignano, Alessandra Ferri, Roberto Bolle - verremo si spera perdonati se non ricordiamo tutti i grandi danzatori laureatisi alla

    – di Angelo Curtolo

    • News24

    Shakespeare balla con Misty

    Punto di domanda: chi sarà il nuovo direttore del Corpo di Ballo del Teatro alla Scala? Sulla stagione coreutica, al via il 20 dicembre sul palco del Piermarini, grava questo non poco irrilevante interrogativo. Dopo la defezione di Mauro Bigonzetti per "motivi di salute", è saltata la sua Coppélia

    – di Marinella Guatterini

    • News24

    Bolle sempre in viaggio verso la bellezza

    Presentato al "Torino Film Festival" e destinato a girare in molte sale cinematografiche del Paese, Roberto Bolle. L'arte della danza, non è propriamente un film, bensì un documentario dalle splendide immagini, messe insieme dalla regista/critico di danza Francesca Pedroni. Piacerà ai fan, agli

    – di Marinella Guatterini

1-10 di 91 risultati