Persone

Rita Levi Montalcini

Rita Levi Montalcini, nata a Torino il 22 aprile 1909 e deceduta a Roma il 30 dicembre 2012, è stata una scienziata e Senatrice a vita del Parlamento italiano.

Nel 1986 ha vinto il Premio Nobel per la Medicina grazie alle ricerche sul fattore di crescita nervoso Ngf.

E' stata la prima donna ad essere ammessa alla Pontificia Accademia delle Scienze è stata socia nazionale dell'Accademia dei Lincei per la classe delle scienze fisiche e socia-fondatrice della Fondazione Idis-Città della Scienza.

Nel 1936 Rita Levi Montalcini si è laureata in Medicina e Chirurgia ed ha intrapreso la carriera accademica. Costretta ad emigrare in Belgio per le leggi razziali fasciste, è tornata in Italia ed ha iniziato le ricerche insieme al padre.

Fino al 1977 è stata docente nel Dipartimento di Zoologia della Washington University, dove ha realizzato gli esperimenti sul fattore di crescita nervoso noto come Ngf, studi che le avrebbero successivamente consentito di vincere insieme a Stanley Cohen il Nobel per la Medicina.

Parallelamente Levi Montalcini ha proseguito le ricerche in Italia: dal 1961 al 1969 ha diretto il Centro di Ricerche di neurobiologia del Consiglio Nazionale delle Ricerche e fino al 1979 è stata Direttore del Laboratorio di Biologia cellulare del Cnr. Nel 1992 ha ideato, insieme alla sorella, la Fondazione Levi Montalcini. Fino al 1988 ha anche presieduto l'Istituto dell'Enciclopedia Italiana e nel 1999 ed è stata nominata ambasciatrice della Fao.

Ha collaborato con l'Istituto Europeo di Ricerca sul Cervello da lei fondato nel 2001, anno in cui l’allora Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi l’ha insignita del titolo di Senatrice a vita.

È stata membro delle più prestigiose accademiche scientifiche internazionali ed ha sostenuto, in qualità di Presidente Onorario, l'Associazione Italiana Sclerosi Multipla.

E' stata insignita delle seguenti onoreficienze:
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana (2 giugno 1986); Medaglia d'oro ai benemeriti della scuola della cultura e dell'arte (31 ottobre 1986); Dama di Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana (8 gennaio 1987); Medaglia d'oro ai benemeriti della scienza e cultura (6 giugno 2001); Grand'Ufficiale dell'Ordine della Legion d'Onore (Francia) e Gran Croce dell'Ordine di Isabella la Cattolica (Spagna).

E' deceduta il 30 dicembre del 2012 a Roma, il 2 gennaio del 2013 si sono svolti i funerali in forma pubblica.

Le sue ceneri giacciono nella tomba di famiglia nel campo israelitico del Cimitero monumentale di Torino.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Rita Levi Montalcini
    • News24

    Renzi: l'economia migliora ma non basta

    Chiusura del 2017, tempo di bilanci anche per Matteo Renzi e il Partito democratico, entrato come gli avversari in piena campagna elettorale. «Anno con luci e ombre» riconosce l'ex premier nella sua Enews. «Le polemiche continue fanno male alla nostra immagine esterna e al morale dei militanti -

    • NovaCento

    OI in Life Science, Cap. II: Eugenio Aringhieri (Dompé Pharmaceutical S.p.A.)

    Sulla scia della ricerca di "pillole di innovazione" dal mondo Life Science, risponde alle nostre domande Eugenio Aringhieri il quale, in qualità di CEO del Gruppo Dompé, si interfaccia costantemente con le evoluzioni nel mondo della ricerca. In che modo i concetti di innovazione e di "innovazione aperta" vengono concepiti da un'azienda attiva nel mondo biotech? Solo una ricerca che esplora nuovi approcci e che usa una (più) evoluta cassetta degli attrezzi  tecnologica saprà fornire le risposte ...

    – Alberto Di Minin

    • News24

    Torna in Italia il fisico che ha visto il respiro dei buchi neri: «Qui c'è tutto»

    Non solo fughe. Ma anche ritorni importanti. Perché l'Italia, anche nella bistrattata ricerca, possiede oasi che attraggono i migliori cervelli, come quello degli studi sullo spazio e la fisica. Lo dimostra la storia di Francesco Tombesi, il giovane astrofisico che ha conquistato la copertina della

    – di Marzio Bartoloni

    • Econopoly

    Pensioni e iniquità intergenerazionale: vulnus da sanare con la tassazione progressiva

    Questo post è stato scritto con Alessandro Sassi, laureato triennale in Economia & Management all'Università Carlo Cattaneo-LIUC di Castellanza con una tesi sulle disuguaglianze intergenerazionali nel sistema pensionistico italiano - Nei mesi estivi i sindacati sono tornati alla carica tutelando il loro azionista di maggioranza: i pensionati. In modo compatto Cgil, Cisl e Uil hanno chiesto di rimandare l'applicazione della Legge Fornero sull'adeguamento dell'età pensionabile alla maggiore spera...

    – Beniamino Piccone

    • News24

    Brexit, scattata la corsa alle agenzie: ecco le sfidanti di Milano per l'Ema

    Entra nel vivo la competizione per aggiudicarsi le due agenzie in uscita dal Regno Unito per via della Brexit. E si annuncia una gara molto affollatta, soprattutto per la sede più ambita, cioè l'Agenzia del farmaco. Il Consiglio dell'Unione Europea ha infatti ricevuto 27 proposte relative a 23

    – di Laura Cavestri

    • News24

    Un collirio dal Nobel della Montalcini

    L'Unione europea ha detto definitivamente sì al "collirio Montalcini", il farmaco derivato dalla molecole per la quale la scienziata italiana nel 1986 è stata insignita del Nobel per la Medicina.

    – di Laura Cavestri

    • News24

    Bambine, siate ribelli: farete le scienziate

    Sapete cosa vuol dire crowdfunding (si pronuncia "craudfanding" più o meno)? Se lo chiedete al vostro maestro di inglese, vi spiegherà che è il modo di raccogliere tanti soldi attraverso internet per realizzare una buona - e costosa - idea. Elena Favilli e Francesca Cavallo, due italiane che vivono

    – di Eliana Di Caro

    • NovaOther

    Scienza, singolare femminile al 100%

    Storie della buonanotte per bambine ribelli (100 vite di donne eccezionali); Le ragazze con il pallino per matematica; 100 donne contro gli stereotipi per la scienza. Tre titoli esemplari di come un libro - meglio se tre - possono cambiare l'immaginario del genere femminile rispetto alla scienza e alla cultura contemporanea. Partiamo dal primo. Non è solo un originale messaggio di speranza per le donne di domani, ma è anche il libro più finanziato nella storia del crowdfunding. Il libro "Storie...

    – Francesca Cerati

    • News24

    Grasso: «Rita Levi Montalcini trasmise sapere e lottò contro i nepotismi»

    «Il suo grande e costante impegno è stato quello di trasmettere il suo sapere ai giovani, di formare una nuova generazione di scienziati, lottando contro nepotismi, pressioni politiche, consorterie» Così il presidente del Senato Pietro Grasso ha ricordato la figura di Rita Levi Montalcini alla

1-10 di 201 risultati