Aziende

Richard-Ginori 1735

Richard-Ginori 1735 Spa č un’industria italiana di manifattura porcellane, operativa a livello mondiale nella distribuzione di porcellane per la tavola e di porcellane artistiche.

L’azienda commercializza con prodotti a marchio proprio e con il brand Capodimonte, per la porcellana artistica. Č rinomata in tutto il mondo per il Museo Richard-Ginori della Manifattura di Doccia, adiacente allo stabilimento di Sesto Fiorentino, in Provincia di Firenze che impiega 350 dipendenti.

Richard-Ginori č stata fondata nel 1735 dal marchese Carlo Ginori e nel 1896 l’azienda si č fusa con il gruppo industriale del milanese Augusto Richard, proprietario di alcuni stabilimenti per la produzione di porcellana. Nel 1965 č avvenuta la fusione con la Societą Ceramica Italiana di Laveno. Nel 1970 Richard-Ginori 1735 Spa č stata acquisita da Finanziaria Sviluppo e poi ceduta nel 1973 alla Liquigas, alla Sai nel 1977 e alla Sanitec Corporation nel 1993. Nel 2006 č entrato nella proprietą del gruppo Bormioli Rocco & Figli e l’anno successivo Richard-Ginori č stata rilevata da Starfin Spa.

Nel 2013, dopo una profonda crisi, la Manifattura Ginori fallisce e viene acquisita all'asta dal gruppo francese del lusso Kering che controlla anche Gucci, per 13 milioni di euro.

Ultimo aggiornamento 25 maggio 2017

Ultime notizie su Richard-Ginori 1735
    • News24

    Richard Ginori: siglato accordo sugli 87 esuberi

    Gli 87 esuberi annunciati nei mesi scorsi dalla storica manifattura di porcellane Richard Ginori si "trasformano" in uscite volontarie e contratti di solidarietą, anche se le nubi sull'azienda di proprietą del gruppo francese del lusso Kering non scompaiono del tutto. «L'accordo firmato oggi

    – di Silvia Pieraccini

    • News24

    Richard Ginori: piano industriale con investimenti ma anche esuberi

    Alla fine il piano industriale č arrivato, ma non č quello che i sindacati si aspettavano. Richard Ginori annuncia investimenti per potenziare le vendite e recuperare efficienza nello stabilimento di Sesto Fiorentino, ma - dopo tre anni di perdite pesanti - si avvia anche verso una riduzione dei

    – di Silvia Pieraccini

    • News24

    Kering rilancia su Richard Ginori

    Richard Ginori chiude un altro bilancio in pesante perdita, ma non molla la presa e, anzi, conferma l'obiettivo di rilancio della storica maison delle porcellane, acquisita dal fallimento nell'aprile 2013 (per 13 milioni di euro).

    – Silvia Pieraccini

    • News24

    Richard Ginori a Gucci per 13 milioni

    L'IMPATTO SUL LAVORO - Oggi a Milano presentazione del piano industriale; verso il reimpiego 230 addetti sui 305 totali, per gli altri si aprirą una trattativa

    – Cesare Peruzzi

    • News24

    Gucci compra Richard Ginori per 13 milioni di euro

    Nessun altro pretendente si č fatto avanti (il termine per la presentazione delle offerte scadeva oggi alle 12), e dunque l'asta per la Richard Ginori non ci

    – di Silvia Pieraccini

    • News24

    Offerta Gucci per salvare Richard Ginori

    LE PROSSIME TAPPE - Il Tribunale di Firenze riapre l'asta: entro il 22 aprile dovranno essere presentate eventuali proposte concorrenti

    – Laura Galvagni

    • News24

    Ultima chiamata per Richard Ginori

    Il Tribunale ha stabilito un prezzo di 14,2 milioni - Interessata l'italiana Sambonet - LE TEMPISTICHE - Le offerte dovranno pervenire entro il 18 marzo Le buste saranno aperte il giorno successivo Prevista eventuale asta

    – Silvia Pieraccini

1-10 di 19 risultati