Le nostre Firme

Riccardo Sorrentino

Riccardo Sorrentino lavora al Sole 24 Ore dal 1992. Si occupa di economia internazionale con particolare attenzione ai mercati valutari, ai dati macroeconomici, alle Banche centrali e alla politica monetaria. Ha una rubrica settimanale – Lente d’ingrandimento – sull’edizione della domenica.

Come inviato ha visitato diversi paesi per raccogliere interviste e scrivere reportage. È stato in Olanda (l’Aja), negli Stati Uniti (Atlanta), più volte in Islanda (Reykjavik) per seguirne la crisi fin dal 2006, in Ungheria (Budapest), a Singapore, in Indonesia (Jakarta), in India (Mumbai), in Norvegia (Oslo), in Thailandia (Bangkok), in Pakistan (a Islamabad e nel Kashmir), in Armenia (Yerevan), in Liechtenstein per seguire lo scandalo fiscale, in Romania (Bucarest), in Slovacchia (Bratislava). Ha intervistato, tra molti altri, il primo ministro olandese Wim Kok e il mentor minister di Singapore, l’ex premier Lee Kuan Yew, e diversi Governatori di Banche centrali.

Nell’inverno 2003-2004 e nell’estate 2006, ha lavorato nella redazione di New York del Sole 24 Ore seguendo temi di economia e politica.

Dal 1992 al 1999, nella redazione Finanza, ha seguito il settore assicurativo italiano ed estero, oltre a temi di finanza internazionale, e i mercati dei bond internazionali.

Nato a Torre del Greco nel 1964, ha studiato all’Istituto per la formazione al giornalismo di Milano. Ex pilota di aliante, passa gran parte del suo tempo libero leggendo libri di economia, filosofia, storia e scienze sociali e ascoltando musica classica. Ama viaggiare (ha passato tre settimane nel deserto mauritano nel 2003).

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Riccardo Sorrentino
    • News24

    La Davos di Macron: a Versailles 140 manager di tutto il mondo

    «Scegliete la Francia». Con questo slogan il governo di Parigi e il suo presidente Emmanuel Macron riceveranno oggi, a Versailles, più di un centinaio di manager di grandi multinazionali globali che stanno, o intendono, investire in Francia. Per l'Italia è prevista la presenza di Fincantieri e

    – di Riccardo Sorrentino

    • News24

    Cento supermanager alla corte di Macron per investire in Francia

    «Scegliete la Francia». O meglio, con una scelta linguistica inconsueta a Parigi, «Choose France!». Domani, nella reggia di Versailles, il governo francese prima, e poi il presidente Emmanuel Macron incontreranno più di cento manager delle grandi multinazionali globali. Un incontro organizzato

    – di Riccardo Sorrentino

    • News24

    Merkel: io e Macron vogliamo un grande progetto per l'Europa

    «Non c'è alcuna differenza» tra Francia e Germania: la visione che i due paesi hanno sul futuro dell'Europa è la stessa, «un grande progetto per l'Europa, che riguarda ciò che è necessario perché l'Europa abbia più fiducia in se stessa e porti fiducia e soddisfazione ai suoi cittadini». E' il

    – di Riccardo Sorrentino

    • News24

    Passo franco-tedesco per la Ue

    L'Europa riprende a muoversi. Lo stallo dei mesi scorsi, la fascinazione di molti politici per il consenso guadagnato da movimenti e temi populisti, gli strappi di Brexit da una parte e delle riforme autoritarie di Polonia e Ungheria dall'altra sembrano dover ora passare in secondo piano e lasciar

    – Riccardo Sorrentino

    • News24

    Macron duro con Londra sui migranti

    «Non ci sarà alcun ritorno alla giungla». Lo Stato francese non lo permetterà. In visita a Calais, dove una tendopoli che ospitava in condizioni miserevoli 8mila migranti fu sgomberata dalla polizia nell'ottobre 2016, il presidente Emmanuel Macron richiama tutti alle proprie responsabilità: i

    – Riccardo Sorrentino

    • News24

    Stretta di Parigi sui takeover

    Maggiori controlli sugli investimenti extra Ue. In Francia ma anche nella Ue. Inizia a prendere forma la nuova strategia del presidente Emmanuel Macron per mettere un freno agli investimenti «da saccheggio», che vengano dalla Cina o da altri Paesi non europei. Il ministro delle Finanze Bruno Le

    – Riccardo Sorrentino

    • News24

    Francia, nessuna nuova imposta fino al 2022

    Nessuna imposta nuova fino alla fine del quinquennato di Emmanuel Macron. Fino al 2022, E' solenne, e anche ardita, la promessa del ministro delle Finanze francese, Bruno Le Maire, fatta alla Bmf Tv. Anzi, la tassa sugli immobili che il presidente Emmanuel Macron sta riducendo, sarà totalmente

    – di Riccardo Sorrentino

    • News24

    Bce pronta a cambiare strategia, volano euro e tassi sui Bund

    Non sarà un 2018 noioso, alla Banca centrale europea. Come i mercati ricordano a tutti. Le minute della riunione di dicembre hanno rivelato che presto ci saranno novità importanti nella politica monetaria. Non nella politica di acquisti di titoli, il quantitative easing (qe), che resterà invariato

    – di RIccardo Sorrentino

1-10 di 1130 risultati