Le nostre Firme

Riccardo Sorrentino

Riccardo Sorrentino lavora al Sole 24 Ore dal 1992. Si occupa di economia internazionale con particolare attenzione ai mercati valutari, ai dati macroeconomici, alle Banche centrali e alla politica monetaria. Ha una rubrica settimanale – Lente d’ingrandimento – sull’edizione della domenica.

Come inviato ha visitato diversi paesi per raccogliere interviste e scrivere reportage. È stato in Olanda (l’Aja), negli Stati Uniti (Atlanta), più volte in Islanda (Reykjavik) per seguirne la crisi fin dal 2006, in Ungheria (Budapest), a Singapore, in Indonesia (Jakarta), in India (Mumbai), in Norvegia (Oslo), in Thailandia (Bangkok), in Pakistan (a Islamabad e nel Kashmir), in Armenia (Yerevan), in Liechtenstein per seguire lo scandalo fiscale, in Romania (Bucarest), in Slovacchia (Bratislava). Ha intervistato, tra molti altri, il primo ministro olandese Wim Kok e il mentor minister di Singapore, l’ex premier Lee Kuan Yew, e diversi Governatori di Banche centrali.

Nell’inverno 2003-2004 e nell’estate 2006, ha lavorato nella redazione di New York del Sole 24 Ore seguendo temi di economia e politica.

Dal 1992 al 1999, nella redazione Finanza, ha seguito il settore assicurativo italiano ed estero, oltre a temi di finanza internazionale, e i mercati dei bond internazionali.

Nato a Torre del Greco nel 1964, ha studiato all’Istituto per la formazione al giornalismo di Milano. Ex pilota di aliante, passa gran parte del suo tempo libero leggendo libri di economia, filosofia, storia e scienze sociali e ascoltando musica classica. Ama viaggiare (ha passato tre settimane nel deserto mauritano nel 2003).

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Riccardo Sorrentino
    • News24

    Germania, l'indice Ifo ai massimi dal 2011

    Continua a salire la fiducia delle imprese tedesche. L'indice Ifo di marzo ha raggiunto il massimo da oltre cinque anni, portandosi a quota 112,3, da 111,1. E' da luglio 2011 che l'indicatore non toccava questi livelli. Molti analisti si aspettavano una conferma del dato del mese precedente.

    – di Riccardo Sorrentino

    • News24

    Il balsamo dei tassi bassi su prestiti e mutui

    Tassi più bassi, prestiti e mutui meno cari. L'introduzione dell'euro, per le famiglie e le imprese di molti Paesi, ha significato soprattutto questo. Ha sicuramente migliorato il "clima", in questo ambito, aver domato l'inflazione e aver allineato un po' ovunque, sia pure entro certi limiti, il

    – Riccardo Sorrentino

    • News24

    La Fed non accelera la stretta

    La Fed non cambia velocità. La Banca centrale Usa ha alzato i tassi di interesse di 0,25 punti percentuali (allo 0,75-1%), ma non sembra voler accelerare la propria stretta. Le proiezioni ( i "dots") sui tassi fornite dai singoli governatori (e aggregate) non mostrano grandi cambiamenti rispetto

    – di Riccardo Sorrentino

    • News24

    Una Bce un po' meno «colomba»

    Qualcosa è cambiato. La Banca centrale europea ha fatto solo una piccola modifica alla forward guidance, l'insieme delle indicazioni sulle future possibili mosse di politica monetaria, lasciando anche aperta la possibilità di tassi anche più bassi, ma ha totalmente reinterpretato tutti i passaggi

    – di Riccardo Sorrentino

    • News24

    A due anni dal Qe l'inflazione è tornata al 2%: cosa farà giovedì la Bce

    Ora è tutto più difficile. L'indice di inflazione è salito, a febbraio, del due per cento, centrando formalmente l'obiettivo della Banca centrale europea. Peccato però che non sia inflazione, e che ora occorra spiegarlo agli europei e soprattutto ai tedeschi, da tempo irritati per la politica

    – di Riccardo Sorrentino

    • News24

    Una rapida crescita nel nome di Trump

    Un'economia in rapida crescita. Nel nome di Donald Trump e dei suoi slogan. Gli americani ci credono sempre più: basta guardare agli indici di Borsa.

    – di Riccardo Sorrentino

    • News24

    E' l'euro il problema? Cinque miti dei «no-euro» da sfatare

    Uscire dall'euro? Davvero? Sono in tanti ormai a chiederlo, all'estero - la destra lepenista francese, per esempio - e in Italia. La doppia recessione di Eurolandia, nel 2008-09 e nel 2012-13 ha spinto molti alla ricerca di un colpevole e la moneta comune è un capro espiatorio perfetto:

    – di Riccardo Sorrentino

    • Agora

    Italia, in un unico grafico tutto il malessere dell'economia

    L'economia italiana ha molti problemi, e si discute molto sulle possibili soluzioni. Tra queste, di tanto in tanto si affaccia il tema della limitata produttività, che non sembra però al centro delle attenzioni. Eppure, il cuore del malessere italiano potrebbe essere proprio qui. Il grafico - elaborato su dati omogenei Ocse - propone la produttività multifattoriale che riassume come capitale e lavoro vengono utilizzati insieme. Misura quindi la qualità della cultura manageriale, della gestione...

    – Riccardo Sorrentino

    • News24

    Bce: «Flessibilità negli acquisti di BTp». E lo spread scende

    Un po' di flessibilità per la Bce negli acquisti di titoli. E' bastato l'accenno a questa possibilità, nelle minute della riunione del 19 gennaio del consiglio direttivo della Banca centrale europea, per far scattare un rialzo delle quotazioni dei titoli di Stato spagnoli e italiani, con un

    – di Riccardo Sorrentino

    • News24

    La spinta decisiva può arrivare dalle riforme

    E' una ripresa lenta, lentissima: Eurolandia ha sicuramente bisogno di molto di più. Anche perché qualcosa manca ancora alla crescita dell'Unione: la domanda al consumo, che langue un po' dappertutto. Mancano ancora alcuni dati del 2016, ma il pil di Eurolandia sembra trainato soprattutto dalla

    – di Riccardo Sorrentino

1-10 di 1031 risultati