Le nostre Firme

Riccardo Sorrentino

Riccardo Sorrentino lavora al Sole 24 Ore dal 1992. Si occupa di economia internazionale con particolare attenzione ai mercati valutari, ai dati macroeconomici, alle Banche centrali e alla politica monetaria. Ha una rubrica settimanale – Lente d’ingrandimento – sull’edizione della domenica.

Come inviato ha visitato diversi paesi per raccogliere interviste e scrivere reportage. È stato in Olanda (l’Aja), negli Stati Uniti (Atlanta), più volte in Islanda (Reykjavik) per seguirne la crisi fin dal 2006, in Ungheria (Budapest), a Singapore, in Indonesia (Jakarta), in India (Mumbai), in Norvegia (Oslo), in Thailandia (Bangkok), in Pakistan (a Islamabad e nel Kashmir), in Armenia (Yerevan), in Liechtenstein per seguire lo scandalo fiscale, in Romania (Bucarest), in Slovacchia (Bratislava). Ha intervistato, tra molti altri, il primo ministro olandese Wim Kok e il mentor minister di Singapore, l’ex premier Lee Kuan Yew, e diversi Governatori di Banche centrali.

Nell’inverno 2003-2004 e nell’estate 2006, ha lavorato nella redazione di New York del Sole 24 Ore seguendo temi di economia e politica.

Dal 1992 al 1999, nella redazione Finanza, ha seguito il settore assicurativo italiano ed estero, oltre a temi di finanza internazionale, e i mercati dei bond internazionali.

Nato a Torre del Greco nel 1964, ha studiato all’Istituto per la formazione al giornalismo di Milano. Ex pilota di aliante, passa gran parte del suo tempo libero leggendo libri di economia, filosofia, storia e scienze sociali e ascoltando musica classica. Ama viaggiare (ha passato tre settimane nel deserto mauritano nel 2003).

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Riccardo Sorrentino
    • News24

    Brexit, Boris Johnson in rotta con la May potrebbe dimettersi

    Crescono le tensioni nel governo della Brexit. Il ministro degli Esteri Boris Johnson, uno dei maggiori sostenitori dell'uscita del Regno Unito dall'Unione europea, potrebbe dimettersi, secondo il Daily Telegraph, il quotidiano conservatore a cui l'ex sindaco di Londra collabora. Il contrasto con

    – di Riccardo Sorrentino

    • News24

    Perché la Fed potrebbe rallentare la stretta sui tassi

    Il momento è arrivato. A tre anni dalla fine del quantitative easing, la Federal reserve dovrebbe annunciare nella sua riunione di settembre l'inizio della riduzione del proprio bilancio, un processo i cui dettagli tecnici sono stati rivelati a giugno. Non è una novità, quindi, e difficilmente il

    – di Riccardo Sorrentino

    • Agora

    I 150 anni del «Capitale» e l'equilibrio economico generale

    (nella foto, dedica di Karl Marx a Johann Eccarius, segretario generale della prima Internazionale: da una copia del 1867 del Capitale attualmente in vendita a Vienna, presso Antiquariat Inlibris Gilhofer Nfg, a 1.500.000 euro) Quell'odore di zolfo Era il 14 settembre 1867. Un editore di Amburgo, in Germania, pubblica un ponderoso testo di economia: Das Kapital, il Capitale, scritto da Karl Marx. Era il primo volume, l'unico completato dall'autore: gli altri due - o tre se si compre...

    – Riccardo Sorrentino

    • News24

    Bce, sarà l'euro a dettare il ritmo di uscita dal Qe

    L'euro è troppo alto. Il futuro del quantitative easing sarà annunciato, almeno nelle linee guida, dopo la riunione del consiglio direttivo del 26 ottobre. La Bce non si è smentita, dunque. Aveva spiegato, a luglio, che gli "eccessi del mercato" avrebbero portato a una revisione della politica

    – di Riccardo Sorrentino

    • News24

    Ecco i cinque punti chiave della riunione Bce

    La Banca centrale europea potrebbe non decidere, oggi. Potrebbe, cioè non fornire indicazioni sul quantitative easing del 2018: attualmente è previsto che il programma di acquisti di titoli duri fino a dicembre 2017, ma è chiaro che non sarà bruscamente azzerato a gennaio. Una decisione su cosa

    – di Riccardo Sorrentino

    • News24

    L'euro forte rimescola le carte di Draghi: verso un lungo addio al Qe

    Settembre o ottobre? E l'euro forte che ruolo avrà? Sono queste le domande che aleggiano attorno alla riunione della Banca centrale europea, che ha promesso di rivedere la propria politica monetaria «in autunno», e quindi più probabilmente il mese prossimo. Il quantitative easing (Qe), nella sua

    – di Riccardo Sorrentino

    • News24

    La Francia di Macron passa alla contrattazione aziendale

    Contrattazione aziendale e fine della «discriminazione sindacale». E' questo lo schema che sorregge la riforma francese del codice del lavoro, che il primo ministro Edouard Philippe considera equilibrato. «E' la fine del contratto di lavoro», è stato invece il commento di Philippe Martinez,

    – di Riccardo Sorrentino

    • News24

    «Loi travail», Macron va avanti sulla riforma

    Per Emmanuel Macron è un brusco risveglio. «I francesi detestano le riforme», ha detto nei giorni scorsi il presidente che - un po' a sorpresa - sta vedendo la propria popolarità erodersi rapidamente e dovrà presto affrontare la prova più dura: lo sciopero generale del 12 settembre, proclamato da

    – Riccardo Sorrentino

    • News24

    Draghi: Qe risposta alle nuove sfide

    Attese deluse. Gli investitori si aspettavano qualche indicazione, ieri, dalle parole di Mario Draghi presidente della Banca centrale europea. Niente però, nel suo ricco discorso sull'«interdipendenza tra ricerca e politica», è stato trasformato in uno spunto operativo, e la stessa cosa potrebbe

    – Riccardo Sorrentino

    • News24

    Il super-euro preoccupa la Bce

    Una grande attenzione ai mercati, e alle loro reazioni. Il riassunto dei verbali - le "minute" - dell'ultima riunione del Consiglio direttivo della Banca centrale europea confermano quanto era stato possibile dedurre dall'andamento della conferenza stampa di luglio: la discussione è stata dominata

    – Riccardo Sorrentino

1-10 di 1072 risultati