Le nostre Firme

Renzo Piano

Renzo Piano è un architetto italiano di fama internazionale e dal 2013 senatore a vita. Vincitore di alcuni premi di riferimento del settore, ha ricevuto diverse onorificenze ed è ambasciatore dell'Unesco per l'architettura.

Renzo Piano si è laureato a Milano nel 1964 ed ha fatto esperienza da architetti affermati all'epoca quali: Franco Albini, Marco Zanuso, Louis Kahn e Makowskj. In proprio ha portato avanti un lavoro di sperimentazione sullo sviluppo di strutture spaziali a guscio. Tra il 1965 ed il 1970 ha viaggiato tra gli Usa e l'Inghilterra per completare la sua formazione. La prima commissione importante è stata nel 1966, quando ha realizzato il padiglione per la XIV Triennale e tre anni più tardi quello dell'industria italiana all'Expo di Osaka. Dal 1971 al 1977 ha collaborato con Richard Rogers per il Centro Pompidou e dal 1977 con Peter Rice. Nel 1981 ha fondato il Renzo Piano Building Workshop, mirato all'uso di materiali e tecnologie d'avanguardia. Tra le sue ultime opere progettate The Shard (La Scheggia del 2012), il più alto grattacielo d'Europa.

Tra i principali riconoscimenti internazionali, Renzo Piano ha ricevuto: l'Honorary Fellowship Riba a Londra (1986), la Legione d'Onore a Parigi (1985), la Riba Royal Gold Medal for Architecture (1989), il titolo di Cavaliere di Gran Croce, il premio Imperiale a Tokio (1995) e il premio Pritzker (1998), considerato il premio più prestigioso a livello mondiale nel campo architettonico. Dal 1994 è ambasciatore dell'Unesco per l'architettura. Renzo Piano è anche scrittore e saggista.

Ultimo aggiornamento 11 aprile 2017

Ultimi articoli di Renzo Piano
    • News24

    Costruire è condividere i valori

    Potrei parlare di musica per giornate intere. E' il mio grande sogno, avrei sempre voluto essere un musicista. Salvatore Accardo lo sa benissimo: siamo amici fraterni, ed è anche il padrino di Giorgio, il mio ultimo figlio. Mi disse: «Sì, sarò volentieri il padrino, ma tu promettimi di fargli

    – di Renzo Piano

    • News24

    Una festa per studenti cercando la bellezza

    Ci incontreremo tra poco al secondo piano, dove si trova lo spazio per il teatro: si entrerà al buio e quando ci saremo abituati all'oscurità, si apriranno le tende della parete vetrata che si affaccia sul Martin Luther King Boulevard. ... Poi saliremo all'ultimo piano, quello più luminoso che qui già chiamano The Lantern, perché di notte brillerà come una lanterna accesa su Harlem.

    – Renzo Piano

    • News24

    Da Renzo Piano un progetto in cinque punti per salvare il Paese

    Pubblichiamo sulle nostre pagine l'intervento dell'architetto e senatore a vita Renzo Piano, tenutosi ieri a Milano in occasione della presentazione delle ultime novità su Casa Italia, il piano di intervento annunciato lo scorso agosto dall'ex... I costi sarebbero proibitivi sia sul piano finanziario che su quello umano quindi è evidente che c'è qualcosa che va studiato in questo senso.

    – di Renzo Piano

    • News24

    Il rammendo delle periferie

    Siamo un Paese straordinario e bellissimo, ma allo stesso tempo molto fragile. E' fragile il paesaggio e sono fragili le città, in particolare le periferie dove nessuno ha speso tempo e denaro per far manutenzione. Ma sono proprio le periferie la città del futuro, quella dove si concentra l'energia

    – di Renzo Piano

    • News24

    «Ecco la scuola che farei»

    Il piano terra è la connessione con la città, il primo quello che ospita gli spazi di studio e il tetto è il luogo della libertà e dell'esplorazione. ... Il piano terra Il nostro piano terra sarà permeabile e trasparente. ... Questo è il piano dove piccoli e grandi formano l'attitudine allo scambio, dove si imparano ad apprezzare le diversità e si sviluppa la solidarietà.

    – di Renzo Piano

    • News24

    Perché difendo le periferie

    Ma perché difendi la periferia? Una domanda che mi fanno spesso, è successo anche qualche giorno fa alla Biennale di architettura di Venezia.

    – di Renzo Piano

    • News24

    «Ecco la scuola che farei»

    Se dobbiamo costruire nuove scuole, meglio farle in periferia, e lo stesso vale per gli ospedali o gli auditorium. Questa è la scommessa dei prossimi decenni: trasformare le periferie in pezzi di città felice. Come fare? Disseminandole di luoghi per la gente, punti d'incontro e aggregazione, dove

    – di Renzo Piano

    • News24

    Il rammendo delle periferie nella coscienza collettiva

    Parlo di tetti trasformati in osservatori astronomici e arricchiti di orti dove coltivare gli ortaggi per la mensa, di un piano terra che diventa una casa aperta ai genitori, ai nonni, ai pensionati che vogliono contribuire con la loro esperienza.

    – di Renzo Piano

1-10 di 11 risultati