Aziende

Reno De Medici

Il Gruppo Reno De Medici è il primo produttore italiano, e il secondo europeo, di cartoncino ricavato da materiale riciclato. La sua capacità produttiva è ripartita su otto stabilimenti in Italia, Spagna, Francia e Germania.

I diversi tipi di cartoncino prodotti dal Gruppo Reno De Medici sono destinati a tutti i settori di applicazione dell’imballaggio e all’editoria: per questo motivo la produzione del gruppo si rivolge principalmente ad aziende che operano nel settore cartotecnico e grafico, nonchè agli utilizzatori finali dei prodotti. I diversi prodotti Reno De Medici sono proposti sul mercato tramite specifiche linee commerciali che si rivolgono di volta in volta all’industria alimentare, dei detersivi e detergenti per uso domestico e professionale, delle bevande, farmaceutica, dell’editoria, della cosmetica e del tabacco.

La storia del Gruppo Reno De Medici ha inizio nel 1967, anno in cui nasce la Società Cartiera del Reno: con sede a Milano e stabilimento a Marzabotto (Bologna) ha una capacità produttiva è di 8.000 tonnellate. Nel 1986 avviene l’acquisizione dello stabilimento di Ciriè (Torino), dalla Cartiera Binda de Medici. E’ in questo momento che la società cambia nome e diventa Reno de Medici. Con questa denominazione, nel 1996, viene quotata alla Borsa di Milano nel segmento STAR.

Nel 1997 avviene la fusione di Reno de Medici in Saffa e la società acquisisce la divisione cartotecnica Bianchi Saffapack, la Saffa Immobiliare, la Italmatch, diverse minori partecipazioni e la maggioranza di Sarrio’ (Spagna). L’anno successivo Reno De Medici incorpora Sarriò, principale partecipazione della ex Saffa, e diventa il secondo produttore europeo di cartoncino a base di riciclato e una quota di mercato in Europa di circa il 20%. Nel 2008 il gruppo ha stipulato l'atto di fusione per incorporazione delle attività europee di produzione di cartone riciclato del gruppo canadese Cascades e ha creato una joint venture commerciale (Careo) per la vendita di tutti i tipi di cartoncino sia da fibra vergine sia riciclata.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Reno De Medici
    • News24

    Borse, l'escalation sui dazi affonda i listini. Milano si salva con Banco Bpm

    La guerra commerciale a colpi di dazi tra Usa e Cina si è abbattuta anche oggi sui mercati europei (segui qui i principali indici), trascinandoli in rosso. Uniche a resistere parzialmente alle vendite Madrid (-0,14%) e Milano: quest'ultima ha chiuso la seduta praticamente sulla parità (-0,07%)

    – di E. Micheli e E. Miele

    • News24

    Borse, la guerra dei dazi agita anche l'Europa. Piazza Affari -0,4%

    Chiusura debole per le Borse europee (vedi qui il loro andamento), ancora penalizzate dai timori di una guerra commerciale, dopo che venerdì scorso il presidente americano, Donald Trump, ha annunciato dazi per 50 miliardi di dollari su prodotti cinesi. Mossa che ha provocato un'immediata replica da

    – di Eleonora Micheli

    • News24

    Reno De Medici vola in Borsa dopo lo shopping in Spagna

    Reno De Medici festeggia a Piazza Affari l'annuncio dell'acquisizione del 100% di Barcelona Cartonboard, il maggior produttore di cartoncino della Spagna. Il titolo mette a segno un rialzo di oltre 7 punti dopo un nuovo record intraday a 0,898 euro. Forti i volumi con 2,89 mln di pezzi passati di

    – di Chiara Di Cristofaro

    • News24

    Quali le considerazioni dell'analisi tecnica sul titolo di Reno De Medici?

    • News24

    Borse, ultima seduta del 2017 in rosso. Milano -1,2% piegata dall'euro

    Il super euro, tornato stabilmente sopra quota 1,2 dollari e ai massimi da tre mesi contro il biglietto verde, pesa sulle Borse europee nell'ultima seduta dell'anno (qui l'andamento degli indici). I listini continentali hanno chiuso tutti sotto la parità (con l'eccezione di Londra, rimasta aperta

    – di C. Di Cristofaro e P.Paronetto

    • News24

    Bancarotta Seat Pg, interdetti ex amministratori e sindaci

    Undici ex manager di Seat Pagine Gialle interdetti da ogni carica per dodici mesi e tre ex sindaci sospesi. Sono le misure cautelari decise dal Tribunale di Torino nell'ambito dell'inchiesta per bancarotta fraudolenta a carico dei vertici dell'azienda nel periodo 2003-2004. Il concordato

    – Monica D'Ascenzo

    • Agora

    Industria Innovazione cede l'1,27% di Reno De Medici e si prepara a cedere il restante 7,8% alla canadese Cascades

    Riassetto in vista per il gruppo quotato Reno De Medici, primo produttore italiano ed il secondo europeo di cartoncino ricavato da materiale riciclato. Secondo indiscrezioni il gruppo finanziario Industria e Innovazione avrebbe infatti ceduto un pacchetto dell'1,27 per cento al gruppo canadese Cascades che è già socio di riferimento di Reno De Medici. Quindi Industria e Innovazione sarebbe scesa dall'attuale 9,07% al 7,80 per cento. Mentre Cascades sarebbe salita dall'attuale 45,02% al 46,297%. ...

    – Carlo Festa

1-10 di 30 risultati