House Ad
House Ad

Reato presupposto

Il decreto n. 231 del 2001 ha introdotto, ormai dieci anni fa, la responsabilità degli enti per illeciti commessi da propri dipendenti.Solo alcuni delitti però, quelli inseriti appunto nella lista dei reati presupposto, possono condurre a sanzionare le società. Tra questi trovano posto quelli nei rapporti con la pubblica amministrazione, quelli societari e finanziari e, da ultimo, quelli a presidio della sicurezza del lavoro

(Aggiornato il 09 maggio 2011 )

Ultime notizie su Reato presupposto

News24

Rientro capitali, ok commissione Finanze: introdotto reato di autoriciclaggio

09/10/2014 05:28

Approvato in commissione l'emendamento del governo che introduce nel codice penale il reato di autoriciclaggio, con un doppio regime di pena in base alla gravità dei reati presupposti (carcere da 2 a 8 anni, ridotto a 1-4 anni se il reato presupposto prevede la reclusione inferiore nel massimo a cinque anni).

News24

Come affrontare la volatilità e resistere alle prossime turbolenze delle Borse sul Sole 24 Ore

02/10/2014 09:06

Dopo mesi di rimpalli tra i due ministeri, la norma che punisce la ripulitura "in proprio" di capitali illeciti - anche di origine fiscale - avrà due gradazioni di pena: fino a 8 anni di carcere quando il reato da cui originano le ricchezze è grave, condanna dimezzata invece se il reato presupposto è punito dal codice con pena massima di 5 anni.

News24

Autoriciclaggio, sanzioni graduali

02/10/2014 06:39

Quanto alla punibilità dell'autoriciclatore, a ieri sera la soluzione di sintesi appariva (forse) trovata: se il reato presupposto è punito con pena superiore a 5 anni, la condanna per autoriciclaggio varia da 2 a 8 anni (e sanzione pecuniaria da 5mila a 25mila euro); se invece il reato presupposto è punito con pena edittale massima inferiore a 5 anni, «la pena si riduce da un terzo fino alla metà».

News24

Autoriciclaggio, confronto serrato

26/09/2014 10:35

Per fissare un punto di equilibrio nella nuova fattispecie delittuosa potrebbe essere quello delle soglie di punibilità, nel senso che l'autoriciclaggio sarebbe contestabile solo qualora il reato-presupposto fosse sanzionato nel massimo edittale al di sopra di un certo tetto.

News24

Rientro dei capitali, percorso in salita

06/09/2014 08:14

Per tornare al tema tecnico, comunque, le modifiche alla formulazione del 648-bis chieste dalla commissione Giustizia sono volte a caratterizzare il reato esclusivamente sotto il profilo dell'«ostacolo frapposto alla individuazione dei proventi illeciti da parte dell'autore del reato presupposto».

News24

Rientro capitali, la Camera accelera

11/07/2014 12:31

Mentre, tuttavia, le citate convenzioni internazionali hanno lasciato una certa flessibilità agli Stati circa la punibilità per riciclaggio nei confronti di coloro che hanno commesso o hanno concorso nel commettere il reato presupposto, diverso è... ...nel cosiddetto reato presupposto.

News24

Rientro capitali con l'autoriciclaggio

03/07/2014 06:42

Pena che però scenderebbe tra i 2 e gli 8 anni nell'ipotesi che il reato presupposto sia punito con pena edittale massima non superiore ai 6 anni. ... Pena che scende tra i 2 e gli 8 anni nell'ipotesi che il reato presupposto sia punito con pena edittale massimale non superiore ai 6 anni.

News24

Autoriciclaggio assorbito dall'associazione mafiosa

14/06/2014 08:12

Con la pronuncia viene stabilito che il reato presupposto del riciclaggio (articolo 648 bis del Codice penale) e del reimpiego di capitali (articolo 648 ter) può essere costituito dall'associazione mafiosa. ...commissione del reato presupposto.

News24

Rientro capitali con un report puntuale

13/02/2014 08:36

L'adesione - o meno - alla "collaborazione volontaria" comporterà valutazioni di opportunità per i contribuenti di non poco conto, seppure la scelta per questi ultimi sembra oramai obbligata, in ragione del fatto che il reato fiscale sta diventando reato "presupposto" ai fini della normativa sul "riciclaggio" in molti Paesi, compresa la Svizzera.

News24

Rientro capitali con un report puntuale

13/02/2014 06:43

L'adesione - o meno - alla "collaborazione volontaria" comporterà valutazioni di opportunità per i contribuenti di non poco conto, seppure la scelta per questi ultimi sembra oramai obbligata, in ragione del fatto che il reato fiscale sta diventando reato "presupposto" ai fini della normativa sul "riciclaggio" in molti Paesi, compresa la Svizzera.

  1. 1
  2. 2