Aziende

Rai

Rai-Radiotelevisione Italiana è la società concessionaria in esclusiva del servizio pubblico radiotelevisivo italiano. È una delle più grandi aziende di comunicazione d'Europa, il quinto gruppo televisivo del continente. Opera, oltre che nel settore televisivo, radiofonico satellitare e su piattaforma del digitale terrestre, anche in campo editoriale e cinematografico. È partecipata dal Ministero dell'Economia e delle Finanze, che la possiede al 99,56%, mentre il restante 0,44% è proprietà della Siae. Al gruppo Rai fanno parte le consociate Rai Sat (canali satellitari), Rai Sipra (concessionaria di pubblicità), Rai Corporation (per il mercato americano), Rai Trade (commercializzazione del prodotto), Rai Way (impianti di trasmissione e diffusione), Rai Cinema (produzione e acquisto film), Rai Net (attività di Internet). Oltre all’Italia, dove conta 23 sedi regionali e 4 centri di produzione, Rai trasmette in tutti e 5 i continenti e nel complesso impiega 10.000 dipendenti.

L’azienda è nata nel 1954 a Roma. In seguito al referendum popolare del 1995 è stata abrogata la legge che riservava esclusivamente alla mano pubblica il possesso delle azioni Rai, ma non si è mai proceduto alla privatizzazione. Nel 2009 i canali Rai Sat hanno lasciato Sky per approdare sul Dvb-T e Tivù Sat.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Rai
    • News24

    M5S, Ostia test per le regionali: si misurerà l'effetto Raggi e l'appeal a sinistra

    E' doppio il test che il M5S affronta domenica con il voto a Ostia: la misura concreta dell"effetto Raggi" e l'appeal nei confronti dell'elettorato di sinistra. Due elementi che saranno imprescindibili per valutare il peso dei Cinque Stelle in prospettiva: verso le regionali, per la corsa della

    – di Manuela Perrone

    • News24

    Ecco i Best Brands italiani: Ferrero e Samsung tra i premiati

    Non solo food, ma quest'anno anche la tecnologia si ritaglia uno spazio da protagonista a Best Brands, l'Oscar delle marche che mette in fila i migliori brand attivi sul mercato. La ricerca è condotta da Gfk e Serviceplan, affiancati in questa operazione da Rai Pubblicità, System24, Igp Decaux e

    – di Andrea Biondi

    • News24

    Cardani: Nel contratto di servizio Rai separare meglio canone e pubblicità

    L'intervento del presidente di Agcom, Angelo Marcello Cardani, in Commissione di Vigilanza Rai contiene molti punti di riflessione sullo schema di Conytratto di servizio 2018-2022 che il presidente dell'Authority ha posto all'attenzione dei... Nel merito, la critica più diretta sullo schema di Contratto di Servizio - vale a dire la declinazione degli impegni chiesti alla Rai in quanto concessionaria del servizio pubblico radiotelevisivo, diventata quinquennale - sembra arrivare sul...

    – di Andrea Biondi

    • Agora

    Torna su Rai3 "Indovina chi viene dopo cena": cibo, ambiente e diritti degli animali

    Indovina chi viene "dopo" cena. Le inchieste di Sabrina Giannini su cibo, ambiente, sicurezza alimentare e diritti degli animali, quest'anno infatti andranno in onda in seconda serata, a partire da lunedì prossimo alle 23.10, per quattro settimane su Rai3. Quattro puntate di 50 minuti ciascuna sullo stato dell'ambiente, dedicate agli elementi del nostro pianeta: terra, acqua, fuoco e aria. Si comincia con una puntata sull'Africa: nonostante il bando dell'avorio, ogni anno muoiono più di 20mila e...

    – Guido Minciotti

    • News24

    Decreto fiscale mercoledì in aula al Senato

    Fra le richieste presentate dai parlamentari si spazia dalla cancellazione del canone Rai ad una nuova tassa sulle sigarette elettroniche, fino all'autorizzazione ai Comuni di innalzare tributi e addizionali.

    • News24

    Addio Russia 2018: ecco quanto perde l'Italia che resta fuori dai Mondiali

    Sul capitolo diritti tv finora c'è stato il ticket Rai-Sky, andato avanti già da qualche edizione. ... Poi la Rai per 360 milioni si è aggiudicata i due successivi mondiali ma uno switch di diritti con scambi (le Olimpiadi erano un'esclusiva Sky) e accordi economici oltre che sul versante pubblicitario hanno garantito la trasmissione degli eventi su entrambe le Tv. Gli ultimi Mondiali del 2014 hanno portato nelle casse delle concessionarie di Rai e Sky rispettivamente sui 70 e 40 milioni.

    – di M. Bellinazzo e A. Biondi

1-10 di 8412 risultati