Persone

Raffaele Fitto

Raffaele Fitto è un politico italiano, ex Ministro per i Rapporti con le Regioni del governo Berlusconi IV, è stato eletto alla Camera, alle politiche del 2008 e per la seconda volta consecutiva, nelle file di Forza Italia (partito poi confluito nel Popolo della Libertà).

Nato a Maglie (Lecce) il 28 agosto 1969, Raffaele Fitto si è laureato in Giurisprudenza all’Università di Bari, ma ha iniziato ancor prima la carriera politica: nel 1990, infatti, è eletto consigliere regionale in Puglia per la Dc, (Democrazia Cristiana), coprendo la carica di Assessore regionale al Turismo.

Entrato successivamente in Forza Italia, nel 1995 è stato rieletto consigliere in Puglia, divenendo anche Vicepresidente della Regione. Nel giugno 1999 Raffaele Fitto è stato eletto al Parlamento Europeo e, da eurodeputato, ha fatto parte della Commissione per la Politica Regionale, Trasporti e Turismo.

Da maggio 2000 a marzo 2005 è stato il Presidente della Regione Puglia. Ricandidato come Presidente uscente, è stato sconfitto da Nichi Vendola, candidato dello schieramento di centrosinistra.

Terminato l'incarico regionale, nel 2006 è stato eletto alla Camera dei Deputati. Durante la sua prima legislatura Raffaele Fitto ha ricoperto il ruolo di componente della Commissione Parlamentare per le Questioni Regionali.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Raffaele Fitto
    • News24

    Piano da 100 milioni per arginare Xylella

    E' lo strumento al quale stanno lavorando gli europarlamentari pugliesi Paolo De Castro e Raffaele Fitto con l’obiettivo di «un intervento immediato per eliminare le piante infette, fonte di inoculo del batterio, ed avviare il reimpianto con... Tocca ora alla direzione generale Agricoltura dell’Unione Europea «consentire una variazione nelle risorse assegnate, ripartite tra Stato e Regioni e in corso di attuazione» spiegano a Lecce De Castro e Fitto.

    – di Domenico Palmiotti

    • News24

    Comunali 2018, dove si vota e le cose da sapere sulle elezioni di oggi

    Sono 760 comuni italiani chiamati al voto domenica prossima, 10 giugno, per l'elezione dei sindaci e dei consigli comunali (a cui si aggiungono le elezioni in due consigli circoscrizionali del Comune di Roma). L'eventuale turno di ballottaggio si svolgerà domenica 24 giugno: sul totale dei comuni

    – di Andrea Marini

    • News24

    A Brindisi è rottura tra Lega e Fi, il M5S spera nella conquista della città

    Le ultime tre giunte (centrodestra, centrosinistra, centro con appoggio dei fittiani) hanno concluso in anticipo la loro esperienza, con l'arrivo del commissario prefettizio. Non sorprende quindi che anche queste elezioni comunali a Brindisi si annunciano movimentate. La competizione tra Lega e Fi

    – di Andrea Marini

    • News24

    Xylella: il batterio minaccia la Terra di Bari, la Puglia ricorre agli insetticidi

    Il batterio Xylella Fastidiosa che dissecca gli olivi in Puglia si sta avvicinando alla Terra di Bari minacciando da vicino gli oliveti più pregiati e la Regione ha varato giorni fa un piano di irrorazione con insetticidi per frenare gli insetti che diffondono il microbo. Il piano segue quello che

    – di Jacopo Giliberto

    • News24

    Odio e insulti contro Napolitano: l'insostenibile leggerezza dei social

    C'era una volta il fair play in politica, la bella stagione del rispetto della diversità, almeno dentro l'arco costituzionale. Poi è arrivato il tempo dei social, potentissimi contenitori di pensieri in sintesi da condividere col mondo, e sono saltati gli schemi. Così succede che la crisi cardiaca

    • News24

    Ecco perché il voto in Molise è importante per la nascita del nuovo governo

    Occhi puntati sul Molise. Oggi 313.253 elettori (di cui 78.361 residenti all'estero) sono chiamati alle urne per eleggere il presidente della Giunta e per rinnovare il Consiglio regionale. Si vota in 136 comuni nelle province di Campobasso ed Isernia. Le urne resteranno aperte dalle 7 alla 23.

    – di Andrea Gagliardi e Andrea Marini

    • News24

    Molise, il centrodestra prova la rimonta con 180 candidati consiglieri

    Se si guarda alle politiche del 4 marzo, le regionali in Molise sembrerebbero già chiuse. Poco più di un mese fa, i 5 stelle hanno staccato tutti gli altri partiti, incassando il 44,8% dei voti, con il centrodestra che si è fermato al 29,8% e il centrosinistra al 18,1% (senza Leu, che ha raccolto

    – di A. Gagliardi e A. Marini

    • News24

    Al voto del 10 giugno un comune su cinque arriva «commissariato»

    La crisi dei governi locali allunga la lista dei comuni che andranno al voto la prossima primavera. Perché qualunque ne sia la causa - dimissioni di sindaco o maggioranza dei consiglieri, infiltrazioni mafiose o problemi di bilancio - uno su 5 arriverà all'appuntamento del 10 giugno prima della

    – di Andrea Marini e Marta Paris

    • News24

    Elezioni 2018, la scomparsa del centro

    Il centro si è ristretto, assottigliato. Praticamente evaporato. Sono 800mila i voti ai quali si arriva sommando i consensi ottenuti domenica da Noi con l'Italia-Udc (la quarta gamba del centrodestra), Civica popolare di Beatrice Lorenzin (il ministro della Salute transitata nel centrosinistra) ma

    – di Riccardo Ferrazza

1-10 di 742 risultati