Persone

Raffaele Cantone

Raffaele Cantone è nato il 24 novembre del 1963 a Napoli ed è un magistrato italiano, in aspettativa dal 27 marzo 2014 ed attualmente Presidente delll'Autorità Nazionale Anticorruzione.

Cresciuto a Giugliano in Campania (NA) Raffaele Cantone è entrato in magistratura nel 1991, prestando fino al 1999 l'incarico di sostituto procuratore presso il tribunale di Napoli.

Successivamente è entrato a far parte della Direzione distrettuale antimafia napoletana, dove è rimasto fino al 2007.

Cantone ha svolto importanti indagini sul fronte camorristico riuscendo ad ottenre la condanna all'ergastolo per alcuni dei più importanti capi del clan camorristico dei casalesi, tra i quali Francesco Schiavone (meglio noto come Sandokan e recentemente deceduto) Francesco Bidognetti, Walter Schiavone, Augusto La Torre e Mario Esposito. Le sue indagini lo hanno portato anche all'estero (Scozia, Germania e Romania) dove ha individuato, ad opera dei clan La Torre e Schiavone, un intensa attività di riciclaggio di denaro di provenienza illecita in attività imprenditoriali e beni immobili.

Dal 1999, a causa di un'indagine che ha individuato un progetto di attentato ai suoi danni predisposto dal clan dei Casalesi, è sottoposto a programma di tutela e dal 2003 viene scortato.

Nel 2011 è stato nominato, dall'allora Ministro per la Pubblica Amministrazione e la Semplificazione Filippo Patroni Griffi, componente della Commissione che elabora le prime proposte anticorruzione del governo Monti.

il 18 giugno del 2013 il Presidente del Consiglio dei ministri Enrico Letta lo nomina componente della task force per l'elaborazione di proposte in tema di lotta alla criminalità organizzata.

Per il suo impegno civile, gli è stata tributata la cittadinanza onoraria dei comuni di Cortona (AR) , Agerola (NA) e Sessa Aurunca (CE).

È presidente onorario del presidio di Libera di Giugliano, in provincia di Napoli, dedicato a Mena Morlando, giovane insegnante vittima innocente della camorra, uccisa nel 1980 durante una sparatoria tra clan camorristici rivali.

Il 27 marrzo del 2014 Raffaele Cantone viene nominato, dal Presidente del Consiglio dei ministri Matteo Renzi, presidente dell'Autorità Nazionale Anticorruzione, nomina confermata all'unanimità dalla commissione affari costituzionali del Senato.

E' sposato ed è padre di due figli.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Raffaele Cantone
    • News24

    Stop agli appalti mono-impresa

    Sul punto, i tecnici di Raffaele Cantone ricordano che il nuovo Codice ha previsto l'adozione di una programmazione biennale per beni e servizi.

    – di Giuseppe Latour

    • News24

    Antimafia, i timori del Quirinale

    Un punto, questo, su cui si erano sollevate forti critiche politiche e del mondo dell'impresa - e anche tecniche come quelle di Raffaele Cantone - e la lettera di ieri del capo dello Stato rafforza l'impegno assunto dalle Camere a un monitoraggio «attento».

    – di Lina Palmerini

    • News24

    L'anomalia italiana dei concorsi

    Il presidente della autorità nazionale anticorruzione, Raffaele Cantone, ha proposto di inserire nelle commissioni persone estranee al mondo accademico, quasi a suggerire che, in fondo, dei "baroni" non ci si può proprio fidare.

    – di Pierdomenico Perata

    • News24

    Sul Codice antimafia si amplia il fronte del no. Boccia: mina i diritti

    Per Boccia c'è «un errore madornale di impostazione che abbiamo denunciato e non da soli: anche Raffaele Cantone, anche Sabino Cassese sono andati su questa linea. ... Il capo dell'Anac, Raffaele Cantone, citato da Boccia, sceglie una esegesi più diplomatica, anche se non nasconde qualche perplessità nel matrimonio normativo tra antimafia e anticorruzione: «Nella legge ci sono criticità e più rischi che vantaggi, ma adesso va applicata - ha detto Cantone -: da magistrato sono abituato a esprimere...

    – di Alessandro Galimberti

    • News24

    La cura dopo 20 anni di concorsopoli? «Medici, avvocati per scegliere i futuri prof»

    Raffaele Cantone è arrivata una «provocazione»: inserire nelle commissioni di concorso membri esterni all'università provenienti dal mondo delle professioni e della cultura. ... In questi giorni dopo il clamore suscitato dall'inchiesta di Firenze sui tentativi di pilotare le abilitazioni il presidente dell'autorità anti corruzione, Raffaele Cantone, ha lanciato l'idea di inserire dei membri esterni nelle commissioni:?«Perché non immaginare uno scrittore a giudicare, insieme agli altri, una prova...

    – di Marzio Bartoloni

    • News24

    Rolling Stones padroni di Lucca (con un mezzo endorsement per la soft Brexit)

    Il concerto parte con il palco «in fiamme» sulle note della mefistofelica «Sympathy for the Devil» e il suono delle chitarre che sovrasta ogni cosa, poi scende dritto il riff alla Chuck Berry di «It's only rock and roll (but I like it)», gridato insieme da una platea trasversale che unisce Emanuele Filiberto e Susanna Camusso, Javier Zanetti, Piero Pelù e Raffaele Cantone.

    – di Francesco Prisco

    • News24

    Tribunali delle imprese, meno vincoli sugli incarichi

    Anche Raffaele Cantone, nel suo videointervento, ha espresso perplessità sul perimetro del Codice: «L'impianto delle regole antimafia ha una serie di tratti di eccezionalità che si giustificano tenendo conto della logica delle organizzazioni criminali, caratterizzate dal controllo del territorio, da meccanismi omertosi e dall'utilizzo delle attività illecite in funzione di arricchimento.

1-10 di 695 risultati