Persone

Raffaele Cantone

Raffaele Cantone è nato il 24 novembre del 1963 a Napoli ed è un magistrato italiano, in aspettativa dal 27 marzo 2014 ed attualmente Presidente delll'Autorità Nazionale Anticorruzione.

Cresciuto a Giugliano in Campania (NA) Raffaele Cantone è entrato in magistratura nel 1991, prestando fino al 1999 l'incarico di sostituto procuratore presso il tribunale di Napoli.

Successivamente è entrato a far parte della Direzione distrettuale antimafia napoletana, dove è rimasto fino al 2007.

Cantone ha svolto importanti indagini sul fronte camorristico riuscendo ad ottenre la condanna all'ergastolo per alcuni dei più importanti capi del clan camorristico dei casalesi, tra i quali Francesco Schiavone (meglio noto come Sandokan e recentemente deceduto) Francesco Bidognetti, Walter Schiavone, Augusto La Torre e Mario Esposito. Le sue indagini lo hanno portato anche all'estero (Scozia, Germania e Romania) dove ha individuato, ad opera dei clan La Torre e Schiavone, un intensa attività di riciclaggio di denaro di provenienza illecita in attività imprenditoriali e beni immobili.

Dal 1999, a causa di un'indagine che ha individuato un progetto di attentato ai suoi danni predisposto dal clan dei Casalesi, è sottoposto a programma di tutela e dal 2003 viene scortato.

Nel 2011 è stato nominato, dall'allora Ministro per la Pubblica Amministrazione e la Semplificazione Filippo Patroni Griffi, componente della Commissione che elabora le prime proposte anticorruzione del governo Monti.

il 18 giugno del 2013 il Presidente del Consiglio dei ministri Enrico Letta lo nomina componente della task force per l'elaborazione di proposte in tema di lotta alla criminalità organizzata.

Per il suo impegno civile, gli è stata tributata la cittadinanza onoraria dei comuni di Cortona (AR) , Agerola (NA) e Sessa Aurunca (CE).

È presidente onorario del presidio di Libera di Giugliano, in provincia di Napoli, dedicato a Mena Morlando, giovane insegnante vittima innocente della camorra, uccisa nel 1980 durante una sparatoria tra clan camorristici rivali.

Il 27 marrzo del 2014 Raffaele Cantone viene nominato, dal Presidente del Consiglio dei ministri Matteo Renzi, presidente dell'Autorità Nazionale Anticorruzione, nomina confermata all'unanimità dalla commissione affari costituzionali del Senato.

E' sposato ed è padre di due figli.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Raffaele Cantone
    • Info Data

    Risparmio tradito: la carica dei truffati. Le richieste di denaro

    Da piccoli risparmiatori a investitori professionisti il passo era breve. Bastava manipolare i profili Mifid dei clienti o nascondere documenti: ogni operazione poteva tornare utile per piazzare le «obbligazioni subordinate», quelle di Banca Etruria, Banca Marche, Carife, CariChieti, Veneto Banca e Popolare di Vicenza azzerate a novembre 2015, per il dissesto finanziario degli istituti. Questo è quanto ritengono 1.693 risparmiatori, che si sono rivolti all'Anac - l'Autorità anticorruzione pres...

    – Il Sole 24 Ore del Lunedì

    • News24

    «Così hanno manipolato il mio profilo». I risparmiatori a caccia di rimborsi

    Da piccoli risparmiatori a investitori professionisti il passo era breve. Bastava manipolare i profili Mifid dei clienti o nascondere documenti: ogni operazione poteva tornare utile per piazzare le «obbligazioni subordinate», quelle di Banca Etruria, Banca Marche, Carife, CariChieti, Veneto Banca e

    – di Ivan Cimmarusti

    • News24

    Risparmio tradito dai «profili»

    Da piccoli risparmiatori a investitori professionisti il passo era breve. Bastava manipolare i profili Mifid dei clienti o nascondere documenti: ogni operazione poteva tornare utile per piazzare le «obbligazioni subordinate», quelle di Banca Etruria, Banca Marche, Carife, CariChieti, Veneto Banca e

    – Ivan Cimmarusti

    • News24

    Festival dell'economia di Roma al via: tre giorni sull'impresa di crescere

    Tre giorni per parlare di economia. Inaugurazione venerdì 17 novembre alle 10, per la prima edizione del festival "Economa Come" all'Auditorium Parco della Musica di Roma. L'iniziativa promossa da Invitalia ha in calendario tre giorni all'insegna dell'economia: ingresso gratuito con appuntamenti

    – di Nicoletta Cottone

    • News24

    Whistleblowers senza ritorsioni

    Alla fine è legge il pacchetto di misure a tutela dei dipendenti che segnalano illeciti. Sia nel pubblico sia nel privato. Tutele inedite per le imprese private e un passo in più rispetto a quanto già previsto dalla legge Severino per i pubblici dipendenti. La Camera ha approvato ieri

    – di Giovanni Negri

    • News24

    Lotta alla corruzione, più tutele per chi segnala illeciti

    E' atteso per oggi alla Camera il voto finale sul provvedimento che introduce forme di tutela per i dipendenti, sia pubblici sia privati, che segnalano illeciti di cui sono venuti a conoscenza nell'ambito del proprio rapporto di lavoro. Un provvedimento rilevante, che rappresenta solo un primo passo

    – di Giovanni Negri

    • News24

    • News24

    Cantone: i partiti pubblichino i finanziamenti ad associazioni e fondazioni

    Rendere completamente trasparenti i finanziamenti ad associazioni e fondazioni politiche, già a partire dalla campagna elettorale in corso. Senza aspettare una legge che regoli la materia in maniera organica. E' l'invito che il presidente dell'AnacRaffaele Cantone ha rivolto questa mattina alle

    – di Giuseppe Latour

    • News24

    Stop agli appalti mono-impresa

    Basta appalti senza gara con la scusa che a fornire un particolare servizio è solo un'impresa. L'Autorità anticorruzione mette nel mirino una delle prassi più abusate dalla Pa per aggirare la concorrenza. Si tratta della deroga per i cosiddetti beni e servizi infungibili. Vale a dire i prodotti e i

    – di Giuseppe Latour

    • News24

    Antimafia, i timori del Quirinale

    Firma e promulga la legge sul codice antimafia perché non ci sono «evidenti profili critici di legittimità costituzionale», ma allo stesso tempo Sergio Mattarella sollecita in «tempi necessariamente brevi» un nuovo e «idoneo intervento normativo» per rimediare ad alcuni errori evidenti. Lo fa con

    – di Lina Palmerini

1-10 di 703 risultati