Le parole chiave

Pressione fiscale

Per pressione fiscale si intende il rapporto percentuale tra il prelievo fiscale (che va inteso come la somma di imposte dirette, imposte indirette e imposte in conto capitale) e parafiscale (cioè i contributi sociali) e il prodotto interno lordo. Un valore che però non fornisce alcuna indicazione sulla qualità e quantità dei servizi pubblici forniti a fronte dei tributi.Stando alle stime del Def 2015 la pressione fiscale in Italia è attesa in aumento nei prossimi anni. Dovrebbe infatti passare dal 43,5 per cento sul Pil registrato lo scorso anno al 43,7 per cento del 2019, raggiungendo un picco massimo del 44,1 per cento negli anni 2016 e 2017

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

Ultime notizie su Pressione fiscale
    • News24

    Crescita e riforme, via stretta ma obbligata

    Tamponare l'emergenza, certo, ma guardare al tempo stesso alle possibili azioni da mettere in campo, da qui alle prossime settimane per provare comunque a spingere il pedale sulle politiche dirette al sostegno dell'economia. Sembra una mission impossible, con il terremoto in atto determinato dalla

    – Dino Pesole

    • News24

    Una spending review robusta per ridurre il peso del fisco

    Il tema delle «aspettative», evocato ieri dal ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan è decisivo. Le aspettative di famiglie, imprese e investitori si invertono se nel prossimo e non lontano futuro la prospettiva di un taglio della pressione fiscale fonda su basi certe. Il tutto, senza alterare

    – Dino Pesole

    • News24

    Perché vanno ridotte le tasse sulle imprese

    Calerà l'Irpef nel 2017? Verrà mantenuto l'impegno di ridurre l'Ires sulle imprese da 27,5 al 24 per cento? O la volontà di "mettere più soldi nelle tasche delle famiglie" peserà sulle spalle delle imprese, con un annacquamento della riduzione dell'Ires? A leggere le dichiarazioni governative delle

    – Luca Ricolfi

    • News24

    Padoan: «Taglio delle tasse per sostenere la ripresa»

    Il sentiero della ripresa imboccato dall'economia italiana va sostenuto con una politica di bilancio «coerente» e «credibile». L'obiettivo è di stabilizzare i saldi di finanza pubblica e favorire la crescita «ancorando le aspettative di imprese e famiglie ad una prospettiva di alleggerimento del

    – di Davide Colombo

    • News24

    Il non food vede la ripresa

    «Dopo un quinquennio di crisi i consumi non food delle famiglie italiane nel 2015 riprendono quota, riuscendo a mettere a segno un +1,4% sull'anno precedente, un po' meglio dei prodotti alimentari, che hanno segnato un +1,2 per cento». A segnalare questa ripresa è Marco Cuppini, research e

    – di Enrico Netti

    • News24

    Meno tasse sul lavoro per favorire la crescita

    Passati due anni dalla formidabile vittoria alle europee, il premier Matteo Renzi fa i conti con un quadro politico rivoluzionato dai risultati dalle elezioni comunali, a partire da Roma e Torino conquistate dal Movimento 5 Stelle. Conti politici ma non solo: si tratta di scegliere il profilo della

    – Guido Gentili

    • News24

    Management Consulting, l'Italia è in ripresa

    Per il secondo anno consecutivo i dati dell'Osservatorio sul Management Consulting in Italia, che Confindustria Assoconsult realizza con l'Università di Roma Tor Vergata, sono dati positivi che indicano un ripresa. Il fatturato complessivo del nostro settore, pari a 3,5 miliardi di euro, è

    РCarlo Maria Cap̩

    • News24

    Oltre le urne, al fisco serve una revisione strutturale

    «Giù le tasse day»: l'iniziativa del Pd per sottolineare le realizzazioni di Renzi in materia di abbattimento del peso dell'imposizione fiscale ha avuto luogo. Con quale successo si vedrà, perché in materia di tasse gli italiani sono sempre diffidenti e perché come è inevitabile l'opposizione parla

    – Paolo Pombeni

1-10 di 3416 risultati