Persone

Pierre Moscovici

Pierre Moscovici, (Parigi, 16 settembre 1957) è un politico francese, da novembre 2014 eletto commissario europeo agli Affari economici e finanziari.

Figlio dello psicologo e sociologo Serge, Pierre Moscovici, dopo la laurea in economia e filosofia al Science Po e studi all’ENA (la famosa Ecole Nationale d'Administration) si iscrive al partito socialista francese nel 1984.

Eurodeputato dal 1994 ed è stato ministro per gli Affari europei 1997-2002. Sostenitore di Domi­nique Strauss-Kahn alle primarie socialiste del 2007, nel 2012 diventa l’organizzatore della campagna per le presidenziali di Francois Hollande e poi fino al 1 marzo 2014 ricopre la carica di ministro delle Finanze e dell'Economia del governo Ayrault. Su proposta di Hollande ma con veto contrario dei tedeschi il primo novembre del 2014 diventa commissario europeo agli Affari economici e finanziari nella commissione di Jean Cluade Juncker. Appena eletto è stato definito dagli addetti ai lavori come “ la fetta di prosciutto francese all'interno di un panino tedesco”.

Ultimo aggiornamento 10 maggio 2017

Ultime notizie su Pierre Moscovici
    • News24

    Gentiloni: decifit migliorato. Ma la Ue: in Italia resta la sfida del debito

    «Da ieri non siamo più il fanalino di coda in Europa. Dobbiamo essere più consapevoli che la sostanza del discorso non sono le cifre, ma è capire che il Paese s'è rimesso a crescere, anche se questa crescita non ha risanato le cicatrici della crisi». Lo ha detto il premier, Paolo Gentiloni, nel suo

    – di Andrea Gagliardi

    • News24

    Padoan: riduzione significativa del debito in tempi brevi

    «Ci aspettiamo un calo deciso del debito in un prossimo futuro» grazie alla più alta crescita del Pil nominale, superiore all'1,5% nei prossimi anni .E ancora: «L'agenda delle riforme continuerà non solo aggiungendone di nuove ma anche implementando quelle già varate». Lo ha detto il ministro

    – di Andrea Gagliardi

    • News24

    Nuova lettera Ue sugli impegni, ma il giudizio slitta

    Parlando giovedì scorso, il commissario agli Affari monetari Pierre Moscovici era sembrato accomodante nei confronti dell'Italia, notando che il Paese era «sulla strada giusta».

    – Beda Romano

    • News24

    Manovra, nuova lettera Ue ma il giudizio slitta a dopo il voto

    DAL NOSTRO CORRISPONDENTEBRUXELLES - La Commissione europea ha deciso di rinviare all'anno prossimo un giudizio compiuto sulla manovra inserita nella Finanizaria del 2018. In una riunione ieri il collegio dei commissari ha optato per una soluzione morbida, con un occhio alle prossime incerte

    – di Beda Romano

    • News24

    Eurozona, crescita più alta da 10 anni

    In una conferenza stampa qui a Bruxelles, il commissario agli affari monetari Pierre Moscovici ha parlato di «crescita più robusta».

    – Beda Romano

    • News24

    Catalogna, l'Ue prevede rischi sulla crescita dell'economia spagnola

    Tiene banco, sui tavoli internazionali, la questione catalana. «Le reazioni dei mercati ai recenti eventi in Catalogna sono rimaste contenute», ma «esiste il rischio che futuri sviluppi potrebbero avere un impatto sulla crescita» della Spagna, «le cui dimensioni non possono essere anticipate a

    • Agora

    Nello scontro sugli accantonamenti per gli NPL si gioca il futuro dell'Unione bancaria

    Questi, a quanto si è appreso, i principali temi emersi - secondo l'Ansa - in occasione del "dialogo politico" avviato tra Pe e Consiglio Ue con una prima cena informale a cui lunedì hanno partecipato, tra gli altri, il presidente dell'Europarlamento Antonio Tajani, il presidente della commissione economica Roberto Gualtieri, i ministri Pier Carlo Padoan, i suoi colleghi di Spagna e Germania nonché i commissari Valdis Domrovskis e Pierre Moscovici.

    – Vittorio Da Rold

1-10 di 610 risultati