Persone

Pierre Moscovici

Pierre Moscovici, (Parigi, 16 settembre 1957) è un politico francese, da novembre 2014 eletto commissario europeo agli Affari economici e finanziari.

Figlio dello psicologo e sociologo Serge, Pierre Moscovici, dopo la laurea in economia e filosofia al Science Po e studi all’ENA (la famosa Ecole Nationale d'Administration) si iscrive al partito socialista francese nel 1984.

Eurodeputato dal 1994 ed è stato ministro per gli Affari europei 1997-2002. Sostenitore di Domi­nique Strauss-Kahn alle primarie socialiste del 2007, nel 2012 diventa l’organizzatore della campagna per le presidenziali di Francois Hollande e poi fino al 1 marzo 2014 ricopre la carica di ministro delle Finanze e dell'Economia del governo Ayrault. Su proposta di Hollande ma con veto contrario dei tedeschi il primo novembre del 2014 diventa commissario europeo agli Affari economici e finanziari nella commissione di Jean Cluade Juncker. Appena eletto è stato definito dagli addetti ai lavori come “ la fetta di prosciutto francese all'interno di un panino tedesco”.

Ultimo aggiornamento 10 maggio 2017

Ultime notizie su Pierre Moscovici
    • News24

    La strada per sterilizzare l'aumento dell'Iva passa ancora dal deficit

    La via della flessibilità europea, versione 2018, passa attraverso un nuovo ritocco degli obiettivi di deficit. In questo modo si eviterà di aumentare l'Iva, che scatterebbe dal prossimo anno per effetto delle ormai famose clausole di salvaguardia, e si aprirà qualche margine in più per gli

    – di Dino Pesole

    • News24

    Lisbon Story, Portogallo dal bailout alla crescita record (con bilancio in ordine)

    Il Portogallo è forse riuscito a lasciarsi definitivamente alle spalle la lunga recessione e accoglie con orgoglio la decisione di Bruxelles di chiudere la procedura di infrazione sul deficit. Tra gennaio e febbraio trimestre l'economia lusitana è cresciuta dell'1% rispetto all'ultimo trimestre

    – di Luca Veronese

    • News24

    Eurogruppo rinvia tranche e non scioglie rebus debito greco

    L'Eurogruppo sulla Grecia, durato sette ore, è terminato con un rinvio sulle misure di alleggerimento del debito e del pagamento della tranche di aiuti al meeting del 15 giugno previsto a Lussemburgo: è quanto ha detto alla conferenza stampa a mezzanotte tra lunedì e martedì Jeroem Dijssembloem,

    – di Vittorio Da Rold

    • News24

    G7 Finanze, nel comunicato spinta a proposte per web tax

    «Non si parla più di austerità in Europa, si parla di crescita, di investimenti e occupazione e l'Italia ha parecchi meriti per aver cambiato l'agenda dell'Europa». Lo ha detto il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan al Tg1 al termine della prima giornata di lavori del G7 dei ministri delle

    • News24

    Sorpresa: finalmente il surplus della Germania inizia a frenare

    BRUXELLES - La Commissione europea ha tratteggiato oggi un quadro rassicurante sulla situazione economica nella zona euro, entrata nel suo quinto anno di ripresa. La congiuntura si stabilizza, nonostante le evidenti difficoltà italiane rispetto ai suoi partner europei. Nel suo rapporto sulla

    – dal nostro corrispondente Beda Romano

    • News24

    L'Ue prudente sulle proposte Macron. «La Francia riformi la sua economia»

    BRUXELLES - Si conferma la cautela che alcune delle proposte del nuovo presidente francese Emmanuel Macron stanno suscitando qui a Bruxelles. Mentre la Commissione europea ha reagito freddamente all'idea di introdurre l'obbligo del Buy European negli appalti pubblici ed esortato il nuovo capo dello

    – di Beda Romano

    • News24

    Le protezioni dell'euro e i difetti da correggere

    L'interessante dibattito internazionale sull'euro che da qualche giorno sta animando il vostro giornale mi spinge ad intervenire anch'io, con un articolo che richiama un recente discorso che ho fatto in un'università di Bruxelles.I populisti pretendono di parlare a nome delle classi popolari su un

    – di Pierre Moscovici

1-10 di 552 risultati