Ultime notizie:

Piero Boitani

    Ulisse, ora sappiamo chi sei

    L'imperatore Adriano, pare, domandò una volta all'oracolo di Delfi quale fosse l'origine di Omero e di chi fosse figlio. La Pizia rispose con un vaticinio in esametri che diceva: «Sconosciuta è la stirpe e la patria che mi domandi / della divina sirena. Ma sua sede è Itaca, / Telemaco il padre ed

    – di Piero Boitani

    Goethe: «Sono nato quasi morto»

    «Il 28 agosto 1749, alle dodici in punto, venni al mondo a Francoforte sul Meno. La costellazione era propizia; il sole, al culmine per quel giorno, era nel segno della Vergine; Giove e Venere lo osservavano benevoli, Mercurio non era ostile, Saturno e Marte erano indifferenti: solo la luna, ormai

    – di Piero Boitani

    Matrimonio di bellezza

    Abbiamo, noi esseri umani, una capacità sorprendente e invidiabile di trovarci delle vie di fuga, qualora l'aria si faccia, per un motivo o per l'altro, irrespirabile. Siamo sublimemente capaci di distrarci, svicolare, schivare, spostarci. Andare altrove. Lasciare la strada principale e addentrarci

    – di Paola Mastrocola

    Le Allegre madame di Shakespeare

    Dante e Shakespeare si dividono il mondo moderno, dicevano Ezra Pound e T.S. Eliot, coloro che lanciarono il Modernismo un secolo fa. Il fatto è, però, che Dante e Shakespeare creano il mondo moderno, creano noi quali ancora siamo. Shakespeare, per esempio, che insegue la felicità terrena, ne

    – di Piero Boitani

    Plutarco, maestro di Montaigne

    Plutarco: l'antenato di Montaigne, colui che detta a Shakespeare il Giulio Cesare e l'Antonio e Cleopatra. Originario di Cheronea in Beozia, ma cittadino ateniese, civis Romanus. Nato sotto Claudio, morto sotto Adriano. Viaggiatore e conferenziere in Asia Minore e in Italia. Sacerdote del santuario

    – Piero Boitani

    Canta, o Musa, con molta passione

    «Canta, o dea, l'ira di Achille figlio di Peleo, / rovinosa». E' il primo verso della nostra letteratura. All'inizio dell'Iliade, una divinità femminile non meglio specificata viene subito legata a un tema, che è anche una passione: l'irrefrenabile menis di Achille contro il sopruso del capo supremo

    – di Piero Boitani

    Canta, o Musa, con molta passione

    «Canta, o dea, l'ira di Achille figlio di Peleo, / rovinosa». E' il primo verso della nostra letteratura. All'inizio dell'Iliade, una divinità femminile non meglio specificata viene subito legata a un tema, che è anche una passione: l'irrefrenabile menis di Achille contro il sopruso del capo supremo

    – Piero Boitani

    Mattarella, medaglia d'oro in memoria della dottoressa uccisa in Kenya

    Mattarella ha ricevuto questa mattina al Quirinale i familiari della dottoressa Rita Fossaceca, ai quali ha consegnato la medaglia d'oro al valor civile alla memoria. Molisana, radiologa dell'ospedale di Novara e ricercatrice dell'Università del Piemonte Orientale, la donna fu uccisa il 28 novembre

    Ulisse, amico mio d'infanzia

    Avevo otto anni quando uno zio mi regalò un libro per ragazzi, ragazzi di allora si intende, il cui titolo era Il romanzo di Ulisse, autore Luigi Ugolini. In questo libro veniva raccontata, in un italiano diverso da quello di oggi, la storia dell'Odissea con le illustrazioni che circolavano allora.

    – di Piero Boitani

1-10 di 35 risultati