Ultime notizie:

Pictet

    • News24

    Il mondo affoga in 247mila miliardi di dollari di debiti pubblici e privati

    Innanzitutto la liquidità sta diventando meno abbondante: secondo i calcoli di Pictet Asset Management, dopo che nel 2017 le banche centrali hanno iniettato nel sistema finanziario un totale di 2.600 miliardi di dollari di liquidità (inclusa la Banca centrale cinese), nel 2018 le iniezioni scendono a 580 miliardi e nel 2019 a 40 miliardi.

    – di Morya Longo

    • News24

    Lo spread Italia-Grecia scivola verso i 100 punti: ora è Atene a rischiare il contagio

    «Gli italiani potranno anche essere costretti a ridimensionare le proprie ambizioni fiscali, ma il Paese continua a rappresentare per il momento una situazione difficile e la volatilità su rendimenti obbligazionari e spread resterà probabilmente molto elevata», ammette d'altra parte Cesar Perez Ruiz, capo degli investimenti di Pictet Wealth Management.

    – di Maximilian Cellino

    • Econopoly

    Moneta sovrana, proviamo a capire che tipo di abbaglio rischiano gli svizzeri

    Chi deve creare i nostri franchi: le banche private o la Banca nazionale? Questa è la domanda che accoglie i visitatori entrando nel sito ufficiale dell'associazione MoMo, l'associazione promotrice di un referendum che si terrà in Svizzera tra pochi giorni, il prossimo 10 giugno. Il popolo svizzero infatti verrà chiamato ad esprimersi sulla possibilità di modificare il sistema finanziario elvetico in modo che le banche non possano più creare nuovi depositi attraverso l'erogazione di prestiti. L'...

    – Francesco Lenzi

    • News24

    Perché è impossibile per la Bce «cancellare» 250 miliardi di BTp

    L'indiscrezione è stata smentita. Non perché fosse falsa, ma perché «superata». E' indubbio però che la vecchia bozza di programma M5s-Lega conteneva quella richiesta incredibile: la cancellazione di 250 miliardi di euro di titoli di Stato detenuti dalla Banca centrale europea. Una proposta che

    – di Riccardo Sorrentino

    • News24

    Bund sempre più rari, ecco le mosse Bce che anticipano la stretta sul Qe

    Ricordate il tema della scarsità dei titoli di Stato a disposizione della Bce per completare il piano di riacquisti? Qualche mese fa era un tema molto gettonato fra analisti, investitori e tutti coloro che commentano la politica monetaria dell'istituto di Francoforte. Poi però è passato

    – di Maximilian Cellino

    • News24

    Lo strano caso di Wall Street: +300% in 9 anni ma è ancora a buon mercato

    Il 6 marzo del 2009 l'indice S&P 500 crollava a 666 punti. Ieri lo stesso indice passava a 2.666 punti, 2.000 punti tondi tondi in più. In percentuale la Borsa più importante al mondo ha guadagnato in 9 anni il 300%, ovvero ha quadruplicato il proprio valore. Nello stesso arco temporale la Borsa

    – di Vito Lops

    • News24

    Borse, clima da fine della festa. Ecco i segnali di un cambio di umore

    Il clima che si respira in Borsa è quello della festa di laurea. Quando si balla, si beve e ci si diverte, ma nel cuore si sa che dal giorno dopo inizia un'avventura più difficile. Le società di tutto il mondo stanno infatti approfittando di questi primi mesi del 2018 per quotarsi in Borsa (le Ipo

    – di Morya Longo

    • Agora

    Dopo elezioni, lo spread Btp-Bund potrebbe testare 150-160 punti base

    Le elezioni italiane hanno rispettato le previsioni che prevedevano la vittoria del centrodestra, ma hanno sorpreso su due dimensioni: M5S ben sopra il 30% e Lega vicina al 20%. In pratica il voto 'anti-establishment' supera il 50%. In questo scenario, non esiste una coalizione di governo naturale (e quella tra M5S e Lega è aritmetica ma politicamente impervia). Ma quali sono gli scenari politici? Secondo Pictet Asset Management, almeno in prima battuta, sfuma l'ipotesi di un avere Antonio Taj...

    – Carlo Festa

    • News24

    Lo stallo elettorale non spaventa i mercati

    «L'unica cosa di cui dobbiamo avere paura è la paura stessa». Se fosse vivo oggi e guardasse i mercati finanziari, l'ex presidente degli Stati Uniti Franklin Delano Roosvelt forse cambierebbe la sua celebre frase. Perché ciò che più impressiona oggi dei mercati è l'esatto opposto di quello che

    – di Morya Longo

    • News24

    Borse, la correzione di febbraio non spaventa i gestori

    Niente panico, fin qui tutto nella norma. E' così che le case di investimento rassicurano i loro clienti riguardo alla discesa delle Borse. In questi giorni gli inviti a non drammatizzare la correzione si moltiplicano, visto che febbraio è stato uno dei mesi più brutti degli ultimi anni per le

    – di Marzia Redaelli

1-10 di 172 risultati