Aziende

Philips

Multinazionale olandese con quartier generale ad Amsterdam e circa 116mila dipendenti in oltre 60 paesi nel mondo, Royal Philips Electronics, o più semplicemente Philips, è una società leader di mercato nell’ambito dell’elettronica, applicata a diversi settori, dall’audio-video all’illuminazione, microprocessori, diagnostica medica e piccoli elettrodomestici.

Fondata dai fratelli Gerard e Anton Philips, nel 1891, come stabilimento di produzione di lampadine, la multinazionale oggi ha incanalato il suo business in molteplici aree di sviluppo, dalle soluzioni per le terapie cardiache, intensive e a domicilio, a quelle per l’illuminazione a risparmio energetico; dalle soluzioni lifestyle per il benessere personale, della rasatura e degli apparecchi per la cura personale, a quelle dei dispositivi per l’intrattenimento portatile. Molte sono state le innovazioni elettroniche portate avanti da Philips nel corso del suo abbondante secolo di vita. Dall'esclusiva delle lampadine, già nel 1910, la produzione è passata agli apparecchi elettromedicali (nel 1918 viene presentato il primo tubo a raggi x). Negli anni Venti Philips ha incentrato la sua attività sulla costruzione di apparecchi radiofonici, diventandone in breve tempo il primo produttore mondiale; nel 1939 ha avviato la realizzazione dei primi rasoi elettrici. Dopo la guerra Philips ha continuato il suo percorso di società innovatrice, grazie alla produzione di televisori, lettori di musicassette e del primo circuito integrato. Nel 1982 è stata sempre Philips a lanciare, insieme a Sony, il primo lettore di compact disc. Quotata sul listino europeo Euronext, Philips è presente in Italia dal 1918, quando a Milano venne fondata la Philips Società Anonima Italiana.

Una curiosità: da sempre la Philips ha sostenuto la vita del club calcistico del Psv Eindhoven, fondato proprio da alcuni suoi dipendenti nel 1913 e vincitore di numerosi trofei in Olanda e in Europa.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Philips
    • News24

    Basket, Nba: 76ers a quota 15 vittorie di fila

    Nella notte NBA è andata in scena la 15esima vittoria consecutiva dei 76ers che hanno superato 121 a 113 gli Atlanta Hawks. Philadelphia conclude sotto il primo quarto, ma poi si riprende e domina gli avversari. Sul parquet della Philips Arena brilla Redick che mette a referto 28 punti, ma si

    – a cura di Datasport

    • NovaOther

    Perché Google Home non è una delusione

    Ci vuole tanto entusiasmo, un animo geek e ottimismo per un mondo migliore. Insomma devi avere sognato - almeno una volta nella vita - di essere Iron Man nella sua casa parlante. Altrimenti diventa una frustrazione unica. Google Home, il primo speaker intelligente a essere atterrato in Italia (seguirà Amazon e Apple) è una esperienza che va compresa, nel senso più alto del termine. Se insomma ti avvicini con troppe aspettative e senza esserti mai confrontato con un assistente vocale rimani delus...

    – Luca Tremolada

    • NovaOther

    Google Home, tutto quello che c'è da sapere

    Con l'arrivo di Google Home si apre il mercato italiano degli smart speaker. Amazon Echo è il leader di mercato nel mondo, specie negli Stati Uniti dove ha debuttato nel 2014, ma ancora non è arrivato in Italia. L'altro grosso protagonista è Apple HomePod. Anch'esso manca all'appello in Italia. Stando alle recensioni americane il prodotto di Cupertino si caratterizza maggiormente per la qualità audio e meno per la parte smart. Quanto valgono gli smart speaker Amazon e Google sono le aziende...

    – Luca Salvioli

    • News24

    Google Home arriva nelle case italiane, ecco che cosa può fare

    Google batte Amazon, almeno in Italia e almeno nel settore smart speaker. Stiamo parlando di quegli oggetti intelligenti capaci di rispondere alle nostre domande facendo ricerche online, governando la domotica di casa, dicendoci il programma della giornata e imparando dalle nostre abitudini. Oltre

    – di Luca Salvioli

    • Agora

    Qled Samsung, svelati a New York i televisori che si mimetizzano nelle case

    di Alexis Paparo "See nothing else". Jong-Hee Han, presidente della divisione Visual Display di Samsung Electronics, scandisce varie volte, come un mantra, questa frase sul palco di First Look, evento organizzato a New York dall'azienda sudcoreana per presentare la linea di Tv Qled 2018. Quel "nothing else" fa riferimento alla tv stessa e a quello che la circonda: cornice, cavi, installazioni complessa, lunghe e noiose configurazioni, addirittura (vedremo come) il nero dello schermo. Riportare ...

    – Mario Cianflone

    • News24

    Al Fatebenefratelli Isola-Tiberina nuova terapia intensiva neonatale con culle hitech

    Si chiama "screen to screen" e consente ai genitori dei piccoli bisognosi di terapia intensiva di non staccare mai lo sguardo da loro per tutto il periodo in cui sono ricoverati, attraverso tablet e smartphone.«C'è tanto odio in giro a causa della tecnologia e questo ne è fortunatamente un buon

    – di Nicola Barone

    • News24

    Iot, anche l'arredo si connette alla rete

    «Lift-Bit mostra il potenziale della tecnologia dell'Internet of Things (IoT) per trasformare gli interni, perché dà forma a un ambiente riconfigurabile in infiniti modi. Nel futuro possiamo immaginare un'architettura che si adatta alle necessità umane». Carlo Ratti, direttore del Senseable City

    – di Sara Deganello

    • News24

    Sensori, algoritmi e robot entrano nelle culle. Le follie del Baby Tech

    Partiamo dalle definizioni per non sbagliare. Baby Tech indica un insieme di tecnologie, prodotti e servizi per l'infanzia. E con infanzia Cb Insight, uno dei più attenti osservatori di startup, intende bambini, ragazzi fino a 12 anni e genitori. Questi ultimi, come è immaginabile, sono i veri

    – di Luca Tremolada

    • News24

    Basket, Nba: Belinelli non salva Atlanta, riscatto Cavs

    Pronto riscatto di Cleveland nella notte Nba. Alla Quicken Loans Arena, i Cavs battono 91-89 Miami al termine di una gara combattutissima, chiusa all'intervallo con gli Heat avanti di due punti (50-48) e conclusasi solo nei minuti finali, con il parziale di 19-17 nell'ultimo quarto dopo il 72-72

    – a cura di Datasport

    • News24

    Come cambia la tv: dai "pollici" all'intelligenza articiale

    I consumatori americani amano gli schermi di grandi dimensioni, ma non sono i più esigenti in fatto di Tv extra large. Chi c'è davanti agli utenti a stelle e strisce? I cinesi. Le ultime proiezioni di Gfk ci dicono infatti che la dimensione media dei televisori venduti negli Stati Uniti dovrebbe

    – di Gianni Rusconi

1-10 di 759 risultati