Le parole chiave

Perfezionamento passivo

Il perfezionamento passivo è il regime che consente agli operatori economici di esportare temporaneamente fuori dal territorio dell'Unione europea merci comunitarie per sottoporle a operazioni di trasformazione, e di immettere i prodotti risultanti dalla lavorazione (prodotti compensatori) in libera pratica in esenzione totale dai dazi all'importazione. In effetti i beni, al momento dell'uscita dal territorio comunitario, vengono sottoposti a un regime doganale sospensivo in modo tale che quando rientrano in Europa possano pagare dazi e Iva solo e unicamente sul valore determinato dalla lavorazione a cui sono stati sottoposti all'estero

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

Ultime notizie su Perfezionamento passivo