Persone

Paul Volcker

Nato nel 1927 e laureato in economia all’Università di Princeton, Paul Volcker è stato, durante la sua lunga carriera di economista, sottosegretario del Ministero del Tesoro per gli affari monetari internazionali (dal 1969 al 1974) e presidente della Federal Reserve Bank di New York (dal 1975 al 1979). Proprio nel 1979 è stato nominato alla presidenza della Federal Reserve Bank, banca centrale americana, dall’allora presidente americano Jimmy Carter. Nel 1983 Paul Volcker viene riconfermato nello stesso ruolo dal nuovo presidente Ronald Reagan: grazie alla sua opera di economista è riuscito a ridurre l’inflazione dal 13,5 al 3,2%. Alla fine del suo mandato alla Federal Reserve ha ricoperto diversi incarichi istituzionali, anche presso le Nazioni Unite. Attualmente ha la carica di presidente del comitato consultivo Economic Recovery Advisory Board, organismo che è stato formato il 6 febbraio 2009 per il miglioramento della situazione economica sotto il governo dell’attuale presidente degli Stati Uniti Barack Obama.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Paul Volcker
    • News24

    Ombudsman Ue, faro su Draghi

    Oltre ai banchieri centrali tuttora in carica, ne fanno parte il predecessore di Draghi alla Bce, Jean-Claude Trichet, gli ex presidenti della Fed, Ben Bernanke e Paul Volcker, gli ex ministri del Tesoro Usa, Tim Geithner e Larry Summers, e diversi altri ex governatori, fra cui l'ex presidente della Bundesbank, Axel Weber, oggi presidente della Ubs, oltre a economisti come il premio Nobel Paul Krugman e Ken Rogoff.

    – Alessandro Merli

    • News24

    Un mondo ostaggio della massima incertezza

    Al contrario, aveva nominato Paul Volcker, pilastro della stabilità monetaria, alla presidenza del consiglio dei governatori.

    – di Barry Eichengreen

    • News24

    Donald & Ronald: Trump sarà davvero il nuovo Reagan?

    All'inizio del 1981, infatti, gli Stati Uniti stavano tornando in recessione, con la Fed guidata da Paul Volcker che lottava a colpi di strette monetarie contro l'inflazione.

    – di Enrico Marro

    • News24

    Sarà Re Donald o Donald Reagan?

    Allora, lo scontro tra Reagan e il presidente della Fed Paul Volcker finì nell'87 con l'allontanamento di quest'ultimo e con l'aumento del debito.

    – di Carlo Bastasin

    • News24

    Ciao Carlo Azeglio

    «Pensa, lunedì avremmo festeggiato i settant'anni di matrimonio e gli avevo detto: Carlo, faremo una cosa intima tra di noi». Mi dice la signora Franca, al telefono, e aggiunge: «Tu lo conosci bene, devi dire quello che sai, devi dire che era una persona perbene». La signora Franca si esprime con

    – di Roberto Napoletano

    • News24

    Un discorso politico che traccia la linea del dopo Brexit

    Con un discorso spiccatamente politico, il presidente della Banca centrale europea, Mario Draghi, ha tracciato la linea del futuro dell'Unione europea nel dopo-Brexit. Nell'imminenza del vertice del fine settimana a Bratislava, in cui i leader degli altri Paesi cercheranno di individuare come

    – di Alessandro Merli

    • News24

    Banche centrali in pressing sui governi per la politica fiscale

    E' probabile che l'attesa, frenetica a detta degli operatori, su quanto dirà Janet Yellen a Jackson Hole, si riveli eccessiva. Se i mercati s'aspettano grandi novità dall'incontro nello spartano chalet nel Wyoming, è perché, da Paul Volcker ad Alan Greenspan, qualche novità in effetti c'era stata.

    – di Walter Riolfi

    • News24

    Il magic moment delle Borse: perché dopo 30 anni è irripetibile

    Gli ultimi trent'anni sono spesso visti come un periodo negativo per gli investitori. Ci sono stati: due crolli epocali negli Stati Uniti, con la scoppio della bolla di internet nel 2000 e quello della bolla del credito sette anni più tardi; il tracollo del mercato azionario giapponese nel 1990,

    – John Authers

    • News24

    Yanis Varoufakis: «Ecco perché mi sono dimesso dal governo Tsipras»

    Nei cinque mesi che ho trascorso seguendo da vicino il suo breve ma infiammabile mandato di ministro delle Finanze della Grecia, ho scoperto qualcosa di consapevolmente cinematografico su Yanis Varoufakis. I suoi vestiti da ribelle, con tanto di giacca in pelle d'ordinanza, erano un po' troppo

    – Pieter Spiegel

1-10 di 229 risultati