Le nostre Firme

Paul Krugman

Economista statunitense nato nel 1953 e vincitore del premio Nobel per l’Economia nel 2008, Paul Krugman attualmente è professore di Economia e di Relazioni Internazionali all’Università di Princeton, negli Usa, ed editorialista di un prestigioso quotidiano americano, il New York Times. Laureatosi all’Università di Yale, Paul Krugman ha insegnato proprio alla Yale, al Mit, all’Università di Berkeley, alla London School of Economics e all’Università di Stanford, prima di arrivare all’Università di Princeton nel 2000. Per un anno (tra il 1982 e il 1983) ha lavorato anche nel Consiglio dei consulenti economici della Casa Bianca, durante l’amministrazione Reagan. Famoso nel mondo accademico per i suoi studi riguardanti la teoria del commercio e per i suoi libri di testo sulle crisi valutarie e sull'economia internazionale, insieme a Maurice Obstfeld, Paul Krugman ha scritto il saggio “Economia internazionale: Teoria e Politica".

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Paul Krugman
    • News24

    Le tasse dei ricchi e il «mito» di Reagan

    Stan Collender, con il suo tipico acume, ha scritto recentemente sulle pagine della rivista Forbes un'analisi della farsa in corso negli Stati Uniti sul tema dei conti pubblici, evocando Casablanca e la famosa battuta: «Arrestate i soliti sospetti».

    – di Paul Krugman

    • News24

    Dieci bugie (di destra) sulle tasse

    La destra moderna racconta bugie sulle tasse più o meno da quando è nata. Le storie inventate di piccole aziende agricole costrette a chiudere per il peso delle tasse di successione, le affermazioni sui tagli delle tasse che magicamente si ripagano da soli e tutto il resto risalgono ai lontani anni

    – di Paul Krugman

    • News24

    The Imperfect Role of Rationality

    Like the vast majority of econo¬mists, I was delighted to see Richard H. Thaler get the Nobel Prize in economics this year. Anyone with a bit of sense - a group that, believe it or not, includes many economists - knows that people aren't perfectly rational. But the assumption of hy¬perrationality

    – by Paul Krugman

    • News24

    La razionalità non va presa troppo sul serio

    Come la maggioranza degli economisti, sono stato felice di vedere Richard Thaler ricevere il premio Nobel. Chi ha un pizzico di buon senso sa bene che le persone non sono perfettamente razionali. Ma il presupposto di razionalità gioca ancora un ruolo troppo importante nel nostro campo. E Thaler non

    – di Paul Krugman

    • News24

    Un Nobel che rallegra la triste scienza

    Come ha twittato Paul Krugman (Nobel nel 2008), questo premio è la cosa migliore che sia accaduta alla scienza economica da molti anni: l'economia comportamentale rallegra la "triste scienza"; riportandola alla sua vocazione originaria di allocazione delle risorse scarse e allo stesso tempo la avvicina definitivamente alle altre scienze che davvero "funzionano".

    – Matteo Motterlini

    • News24

    Cosa importa davvero ai lavoratori

    Greg Leiserson, economista del Washington Center for Equitable Growth, recentemente ha scritto un interessante post sulla valutazione della riforma fiscale, in cui sosteneva che le tabelle di distribuzione, che mostrano i guadagni e le perdite diretti risultanti da una riforma fiscale, misurano

    – di Paul Krugman

    • News24

    Le promesse lunari della nuova America

    Il presidente Trump ha chiesto al Congresso di accelerare i tempi per varare il suo piano fiscale. Peccato che non lo abbia ancora definito. Non solo non esiste ancora una proposta legislativa dettagliata, ma la sua amministrazione non ha nemmeno deciso le linee guida di ciò che vuole.

    – di Paul Krugman

    • News24

    Cacciare i «dreamers» costerebbe caro a tutti

    La decisione del presidente Trump di cancellare il Daca (Deferred action for childhood arrivals, il programma varato dall'amministrazione Obama che tutela gli immigrati irregolari arrivati negli Stati Uniti quand'erano minorenni), per non parlare della manovra per dissimularla con un'insensata

    – di Paul Krugman

    • News24

    L'asse climatico del male

    «Non è uno scherzo della vostra immaginazione: le estati stanno diventando più calde.» Così titolava il New York Times che riportava l'analisi statistica condotta dall'esperto del clima James Hansen, che prende in esame l'andamento climatico decennio per decennio. L'articolo si concludeva così:

    – di Paul Krugman

    • News24

    La Città Eterna, ma fino a quando Roma Capitale?

    In teoria, seguendo quanto scritto da Johann Heinrich von Thünen nel 1826 e Paul Krugman nel 1991, tutto questo dovrebbe tradursi in ulteriore crescita (una città abitata da gente colta e ricca rende costoro ancora più efficienti e attrare nuove risorse).

    – di Andrea Goldstein

1-10 di 992 risultati