Ultime notizie:

Partito Comunista

    • News24

    La Cina toglierà i limiti alle quote estere nell'auto (e non solo). Pil in crescita del 6,8%

    La Cina, intanto, rimuoverà quest'anno il limite al possesso azionario straniero in settori come la cantieristica navale e la manifattura di aerei: lo ha annunciato la National Development and Reform Commission, il braccio armato del Partito comunista per le riformee nel dettaglio, la riforma coinvolge tutto il processo produttivo nelle navi (da design a manifattura e riparazioni) e degli aerei, dalle diverse parti ai velivoli regionali, dagli elicotteri e dai droni fino agli aerostati.

    – di Rita Fatiguso

    • News24

    La Lituania «europea con orgoglio»

    «A un certo punto - studiavo filologia - nell'estate dell'89 cominciarono le manifestazioni per le strade, montava la protesta, il partito comunista lituano voleva distaccarsi da Mosca.

    – di Eliana Di Caro

    • News24

    La Banca centrale cinese: «Apertura dei mercati di capitali da giugno»

    Entro la prima metà dell'anno, vale a dire entro giugno, l'apertura dei mercati finanziari sarà completata. Il presidente cinese Xi Jinping affida al nuovo governatore della Banca centrale, Yi Gang, il compito di dettagliare la roadmap delle riforme ribadite ieri nel discorso indirizzato al Forum

    – di Rita Fatiguso

    • News24

    Apertura e riforme, Pechino si presenta con l'abito migliore

    Nuove riforme e nuove aperture. Il presidente cinese Xi Jinping ha scelto il forum asiatico di Bo'ao, la città cinese sull'isola di Hainan, per annunciare - oggi, nella giornata di inaugurazione - ulteriori passi avanti del suo programma economico. L'obiettivo, già annunciato nell'ultimo congresso

    – di Riccardo Sorrentino

    • News24

    Cina e mercati: l'incognita si chiama Yi

    Due incognite influenzeranno i rapporti futuri tra la Cina e i mercati mondiali: una è molto manifesta, riguarda gli scambi commerciali, tutti ne parlano e si chiama protezionismo.

    – di Donato Masciandaro

    • Agora

    Nel bicentenario della nascita, Raoul Peck racconta il suo Marx, dal 5 aprile sugli schermi: "Urgente oggi più prima"

    Forse per osmosi con la sua vita romanzesca, Raoul Peck è riuscito con Il giovane Karl Marx, dal 5 aprile nelle sale, a ricostruire con rispetto e profondità la complessa figura del più studiato, contestato, "sequestrato" filosofo contemporaneo. Nato a Port-au-Prince nel 1953, ingegnere e regista, fotografo e giornalista, Peck rimane in esilio volontario negli anni della dittatura del suo Paese per poi ritornarvi dal 1995 al 1997 come Ministro della cultura. Primo regista caraibico ad accedere a...

    – Cristina Battocletti

    • News24

    Dopo l'offensiva Usa sui dazi ora Pechino teme per il «Made in China 2025»

    La caterva di dazi Made in Usa rischia di colpire e affondare la strategia di sviluppo economico più cara al Governo di Pechino: Made in China 2025. Lanciata in pompa magna tre anni fa, nei piani delle autorità cinesi deve rispondere a due obiettivi precisi: attirare investimenti, purché di

    – di Rita Fatiguso

    • News24

    Da Bonomi a Napolitano, i discorsi dei presidenti delle Camere in dieci tweet

    Personalità molte diverse tra di loro, scelte di nomi dettate dall'epoca ma anche "campo base" per scalare il Quirinale e carica strategica da assegnare per equilibri di maggioranza e ricerca di accordi tra forze politiche. Tutto questo sono stati in settanta anni di storia repubblicana le

    – di Riccardo Ferrazza

    • News24

    Karl Marx torna di moda: svelato il mistero della sua barba

    La storia dimostra che i barbuti hanno sempre avuto un ruolo significativo nella società, soprattutto dopo la caduta di Napoleone. Karl Marx, l'autore dell'opera più nota e discussa dell'economia politica, Il Capitale, il prossimo 5 maggio compirà i 200 anni. Prima di tanti articoli ufficiali e

    – di Viktor Gaiduk

    • News24

    I sette candidati (senza speranza) che sfidano Putin

    DAL NOSTRO INVIATOMOSCA - In sette contro uno, a fare da sfondo. Sicuri che a vincere sarà lui. Che cosa motiva i candidati che domenica sfideranno Vladimir Putin senza alcuna speranza di avvicinarlo nel punteggio finale? All'unico che avrebbe le carte per farlo, Aleksej Navalny, non è stato

    – di Antonella Scott

1-10 di 1245 risultati