Parole chiave

Ventotene

Alla base del “Manifesto per l’Europa” scritto a Ventotene da Altiero Spinelli, Eugenio Colorni ed Ernesto Rossi tra il 1941 e il 1944 era prima di tutto l’idea di abbattere gli Stati nazionali. Vittime del regime fascista, durante gli anni di soggiorno forzato sull’isola pontina cercarono di studiare le cause della Seconda guerra mondiale arrivando alla convinzione, come scrive Colorni nella prefazione, che «la contraddizione essenziale, responsabile delle crisi, delle guerre, delle miserie e degli sfruttamenti che travagliano la nostra società, è l’esistenza di Stati sovrani».

Ultimo aggiornamento 23 agosto 2016

Ultime notizie su Ventotene
    • News24

    Alle Terme di Diocleziano come in una macchina del tempo la storia della Ue

    «L'Italia in Europa - L'Europa in Italia". Un tuffo nel passato, come se esistesse una macchina del tempo, con la mostra inaugurata nel pomeriggio presso l'Aula Ottagonale delle Terme di Diocleziano, ex Planetario. La rassegna, promossa nell'ambito delle Celebrazioni del 60° anniversario dei

    • News24

    Non c'è una risposta convenzionale alla crisi dell'Europa

    Attenzione, avverte l'ex premier spagnolo José Maria Aznar: l'Europa rischia la disintegrazione, e la risposta alla crisi non può correre sui binari tradizionali, in sostanza tentando faticose mediazioni tra spinte nazionali divergenti. D'accordo - replica l'ex presidente del Consiglio e attuale

    – di Dino Pesole

    • News24

    Torna l'idea del «direttorio» con Berlino e Parigi

    Era un "sogno" quello del direttorio dell'Unione europea a tre Germania, Francia, Italia che l'ex premier, Matteo Renzi aveva accarezzato per mesi e che sembrava quasi trasformarsi in realtà il 22 agosto scorso quando Angela Merkel e François Hollande resero omaggio insieme a Renzi alla tomba di Altiero Spinelli a Ventotene.

    – di Ge.P.

    • News24

    Futuro dell'Ue, rinasce a Berlino lo spirito di Ventotene

    Rinasce a Berlino, nel giorno in cui il caso Fca-dieselgate si stempera (ma senza chiudersi del tutto) lo "spirito di Ventotene" ossia quel progetto al quale aveva lavorato, nel corso dell'anno passato, l'ex premier, Matteo Renzi e che vedeva Italia, Francia e Germania guidare il "vagone di testa" della costruzione europea, tutti impegnati a ridare forza ai valori dei Padri fondatori dell'Europa con un "patto" a tre sottoscritto davanti alla tomba di Altiero Spinelli a Ventotene.

    – di Gerardo Pelosi

    • News24

    Ferramonti, sopravvivere con la musica

    Che, semmai, andrebbero rapportate a Ventotene e all'istituto "autarchico" del confino di polizia, non certo al nazismo e ad Auschwitz.

    – di Carlo Spartaco Capogreco

    • News24

    Ferramonti, sopravvivere con la musica

    Che, semmai, andrebbero rapportate a Ventotene e all'istituto "autarchico" del confino di polizia, non certo al nazismo e ad Auschwitz.

    – Carlo Spartaco Capogreco

    • Agora

    Due pesi e 5 stelle, in difesa del #Grillo "liberale" e del Guy "pentastellato"

    Ora, però, non esageriamo con i due pesi e le cinque stelle. Prima tutti a dare addosso a Beppe Grillo perché - maccome! - si era alleato in Europa con quegli impresentabili di Nigel Farage; ora tutti a dare addosso a Beppe Grillo perché - maccome! - si vuole alleare in Europa con quei "presentabilissimi" europeisti dell'Alde, così liberali e democratici da voler diventare terzo gruppo al Parlamento europeo per avere più soldini e magari anche per spingere il loro leader Guy Verhofstadt più vici...

    – Daniele Bellasio

1-10 di 178 risultati